saraceno2  L’invecchiamento delle parentele ha trasformato il rapporto tra generazioni. Separazioni e divorzi hanno modificato i confini delle famiglie. Ne parla Chiara Saracenp a Bari, presentando il suo nuovo libro ”L’equivoco della famiglia” Alla prestigiosa Libreria Laterza, in Bari, si è tenuto il qualificante Incontro con Chiara Saraceno, autrice di “L’equivoco della famiglia“, edito da Laterza, replicato di mattina al Liceo Salvemini di Bari. Dopo l’introduzione e benvenuto della padrona di casa, Maria Laterza, hanno dialogato con l’autrice la giornalista Fiammetta Fanizza e l’avvocata Michela Labriola. Leggi tutto
Ieri Antonella Rigon (grazie) mi ha segnalato questa notizia riportata dall’Ansa e dal Giornale di Vicenza: “Il gip: ‘La sculacciata in ufficio non è reato’. L’inchiesta aperta dopo la denuncia di un’impiegata – Un impiegato vicentino di 38 anni si è visto archiviare l’indagine che la procura aveva
17
Gen
2018
(“First Job”, di Elizabeth Acevedo – in immagine – poeta contemporanea statunitense, trad. Maria G. Di Rienzo. Elizabeth ha vinto il National Poetry Slam ed è autrice di due raccolte di poesie. Il suo ultimo libro, “Poet X”, uscirà nel giugno 2018.) PRIMO LAVORO Mi sveglio con il pane. Con occhi
Thailandia mon amour (seconda parte) . Itinerari di viaggio di Patrizia Rautiis continua da http://www.dols.it/2018/01/15/piccoli-itinerari-di-viaggio-thailandia-1/.e poi c’è il mercato sull’acqua. È solo da vivere, perché a raccontare è difficile esprimere quella confusione assoluta
(brani tratti da “Work in the EU: women and men at opposite ends”, rapporto dell’European Institute for Gender Equality – EIGE, 2017, trad. Maria G. Di Rienzo. L’EIGE è un istituto di ricerca e centro competenze per l’eguaglianza di genere dell’Unione Europea. Il documento integrale si trova qui
Qui di seguito un articolo interessante,Am I Bad Feminist?di Margaret Atwood,tradotto da Andrea Morgione. Sebbene riguardi una situazione specifica molto lontana da noi, questo articolo si inserisce in un dibattito a cui hanno preso parte anche femministe di rilievo in Italia. Solo una piccola nota
(“Rape victims’ clothing goes on display to show it’s not about what you wear”, di Tanveer Mann per Metro, 10 gennaio 2018, trad. Maria G. Di Rienzo.) Gli abiti indossati dalle vittime di stupro nel momento in cui furono aggredite sono visibili in una mostra di Bruxelles. La mostra, che si tiene
“Non tutte le istituzioni funzionano come dovrebbero, Magistratura a Polizia Giudiziaria danno risposte non sempre adeguate. L’Avvocatura sta cercando la strada della specializzazione. I medici a volte ritengono che la violenza contro le donne non sia affare loro perché non è una malattia, le
La notizia è che Facebook ci vuole bene, ha a cuore il nostro benessere e ha deciso quindi improvvisamente di dare priorità alle interazioni significative, come quelle tra parenti e amici: loha annunciato Mark Zuckerberg in un post del 12 gennaio scorso sul suo profilo Facebook, spiegando al
Corteggiare e importunare hanno in comune la volontà di entrare nella sfera d’intimità dell’altro, scaturita da un desiderio di natura sessuale. Nel primo caso, si è in grado di gestire un rifiuto, nel secondo non si riesce ad accettarlo, talvolta, neanche a percepirlo, bloccando l’elaborazione
di Camillo Sbarbaro La bambina che va sotto gli alberi non ha che il peso della sua treccia, un fil di canto in gola. Canta sola e salta per la strada; ché non sa che mai bene più grande non avrà di quel po’ d’oro vivo sulle spalle, di quella gioia in gola. A noi […] Leggi Tutto
Non poesia, dunque. Ma un “andare a capo spesso” che nasce come risposta alla domanda che si è sentito porre tante volte: «perché ha lavorato a Milano sempre?». Come abbiamo scritto nel post precedente, questa “ode” (“ode” lo diciamo noi, lui non approverebbe…) è stata pubblicata da Maurizio
Duecentodue, e due. Due segnalazioni, oggi: un importante intervento di Silvia Sorana suLo stato delle cose. E un sito da seguire: una collezione di volti e storie che  Mauro Pennacchietti, con paziente e certosino lavoro, sta collezionando. Dopo il terremoto di ottobre, mentre tutti scappavano
«Davanti alla Legge c'è un guardiano. Da questo guardiano arriva un uomo di campagna e chiede che lo si lasci entrare nella Legge. Ma il guardiano dice che al momento non può concedergli di entrare. L'uomo riflette e poi chiede se allora potrà entrare più tardi. "Può darsi - dice il guardiano -
1.Mariana de PinedaQuesto secondo itinerario sivigliano prende il via da una strada poco distante dal palazzo reale dell’Alcazar, la cui targa, quasi nascosta dal tendone rosso di un esercizio commerciale, ricorda una donna di gran coraggio e forti ideali, Mariana de Pineda, un’eroina politica della storia
“La povertà è sessista” è la frase in corsivo sulla maglietta dell’attrice Connie Britton. In risposta ho letto parecchi “non ha senso”, “che significa”, “non è vero” – per stare sul blando. E’ il vostro giorno fortunato, ragazzi (tutti i commenti che io ho visto erano di persone di sesso
Lo chiamano audience development, ovvero sviluppo del pubblico: ci sono agenzie che lavorano per trovare idee e inventare campagne pubblicitarie allo scopo, appunto, di incrementare la visibilità dei prodotti e delle iniziative. Lodevole che si usino queste professioni e competenze per avvicinare
Due sentenze che riguardano fatti accaduti a Torino stanno facendo discutere in questi giorni. Le ricordo: Il 3 gennaio scorso diversi quotidiani hanno riportato la notizia della sentenza del Tribunale di Torino che ha assolto un uomo di 41 anni processato per maltrattamento nei confronti della
Le vacanze natalizie dotate di pacchetto “visita città europea” sono quanto di più nefasto possa esistere. Perché di solito, se si gira tra Parigi e Berlino, Amsterdam e Copenaghen, si torna sempre con quell’atmosfera di città family friendly cucita addosso: bici, posti sul bus per bambini e
(“The Women Leading This Kenyan Environmental Group Are Thriving Where Men Failed”, di Daniel Sitole per News Deeply, 4 gennaio 2018, trad. e adattamento Maria G. Di Rienzo.) Foresta di Kakamega, Kenya – Quando Maridah Khalawa ha dato inizio al Gruppo Agricoltori di Muliru per la Conservazione
Ancora Milano, ancora un artista che le resta aggrappato e ne fa – questa volta – il set naturale dei suoi film sospesi tra finzione e realtà. di Maurizio Nichetti* Qualche anno fa mi hanno chiesto: «Ma tu perché sei rimasto a lavorare a Milano?». Bella domanda. Il cinema, come tutti sanno, si fa a
"Casapound? Io ne parlerò sempre bene, così come della loro associazione 'La Salamandra'. Questi ragazzi sono venuti qui, dopo il terremoto, e in maniera del tutto spontanea hanno aiutato la comunità, si sono presi cura delle persone in difficoltà, per questo ho apprezzato il loto aiuto"."Le
di Piero Feliciotti Ci stiamo mettendo in cerchio attorno all’aròla, per usare il vocabolario di Giuseppina Pieragostini, e fare festa al suo “Il Vanto e la Gallanza. Il paese dei contadini raccontato nella lingua dell’origine” (Pentàgora) di cui la scrittrice parlerà a Roma sabato 20 gennaio, alle
Ogni tanto succede ed è spassoso. Un ospite invitato dal servizio pubblico che ‘esce dai ranghi‘ e si rifiuta di condurre un siparietto dai confini ben stabiliti che gli è stato assegnato. Lo ha fatto lunedì scorso una mamma decisamente atipica, ospite diDetto Fatto, la trasmissione condotta da
16
Gen
2018
Poche, pochissime, le donne del pianeta che sono arrivate a ottenere questa carica. Difficile riassumere in poche righe le probabili cause di questa mancanza, ma da sempre si è ritenuto giusto e opportuno che uno Stato fosse guidato da un uomo.Le donne sono estranee a questo potere, nonostante
Salve bella gente! Non scrivo su questo sito da tempo immemore, il 2017 è stato un anno particolarmente brutto anche se verso la fine si è un poco ripreso, per alcune cose. Come il fatto che ho trovato un gruppo di donne con cui, finalmente, credo si possibile iniziare a tracciare un percorso
15
Gen
2018
La differenza fra avere un sogno ed essere dei sognatori l’ho capita oggi mentre preparavo l’immagine dedicata al Martin Luther King Day che si celebra ogni terzo lunedì di gennaio.di Carmen RussoPer comporre la mia immagine, che userò nella pagina Facebook come invito a motivarsi e darsi degli
“Leonessa d’Italia, Brescia grande e infelice” scrive Aleardi nel 1857 nei Canti Patrii e “Brescia leonessa d’Italia beverata nel sangue nemico” la definisce vent’anni dopo il ben più noto Carducci nelle Odi barbare.di Claudia SpezialiL’epiteto “leonessa d’Italia” o, più brevemente, “ la
15
Gen
2018
C’è uno sceneggiato in preparazione per Netflix che preferiremmo non vedere. Soprattutto, vorrebbero che la produzione si fermasse 56 fra attiviste contro lo sfruttamento sessuale e sopravvissute al traffico sessuale, che hanno spiegato come lo sceneggiato “Baby” normalizza l’abuso sessuale dei
14
Gen
2018
(brano tratto da: “What We Want for 2018: The Biggest Movement Leaders Envision the Changes Ahead”, di Beverly Bell per “Yes! Magazine”, 5 gennaio 2018, trad. e adattamento Maria G. Di Rienzo. Si tratta di una serie di brevi interviste a attiviste/i di spicco nei movimenti sociali, a cui è stato
Ossidazione : reazioni che ogni giorno si svolgono all’interno del nostro corpo, in quanto la cellula ha un suo metabolismo con continua attività di ossidazione (perdita di elettroni) e riduzione (acquisizione di elettroni) .No, non stiamo parlando di oggetti di argento che si anneriscono oppure
Non segnalo storie, ma un ricordo, e un auspicio sulle parole che ho ascoltato quando ero una ragazza, e che vorrei ascoltare di nuovo. Era il 26 novembre 1980. Il discorso di Sandro Pertini venne trasmesso a reti unificate. Rileggiamole e riascoltiamole, nell'imminenza del cinquantenario del
(tratto da: “These Women Bikers Deliver Breast Milk Door-To-Door”, di Jennifer Chen per Bust Magazine, gennaio 2018, trad. e adattamento Maria G. Di Rienzo.) Due anni fa Julie Bouchet-Horwitz, fondatrice della Banca del Latte di New York, mandò un’e-mail al club di donne motocicliste “Sirene” di
(“Communiqué of the Indigenous Revolutionary Clandestine Committee, General Command of the Zapatista National Liberation Army”, 29 dicembre 2017, trad. Maria G. Di Rienzo.) Alle donne del Messico e del Mondo: Alle donne originarie del Messico e del Mondo: Alle donne dei Consigli di governo
La fatica di una gravidanza, il peso fisico ed emotivo di un parto, la durezza dell’allattamento (tutt’altro che una cosa serena e dolce), l’impegno – enorme – dei primi mesi. Avere un figlio è un’impresa veramente titanica, in un certo senso persino un trauma. Chi lo affronta dovrebbe essere
Nell’ambito della mostra “Seduzioni d’artista. Tre artiste contemporanee della Permanente in dialogo” che espone le opere di Antonia Campanella, Laura Di Fazio e Sara Montani verrà presentato il volumeLa Signorina Kores e le altre. Donne e lavoro a Milano 1950-70.Questa volta ci dedicheremo in
08
Gen
2018
C’era un interno e c’era un esterno alla cerimonia dei Golden Globes, dove come era stato anticipato – e come avrete letto negli insulsi articoli del mainstream giornalistico italiano, zeppi di insulsi “sfottò” e di stronzate sul politicamente corretto, nonché scritti con la consueta maestria
E ora si indaga sulle casette, e come riferiscono stamattina su Repubblica Giuliano Foschini e Fabio Tonacci si indaga sui subappalti, sugli operai in nero e sottopagati.  E ora si fanno i conti, come scriveva ieri Mario Di Vito sul Manifesto:"l'ultimo dato fornito dalla protezione civile parla
Il ventenne che non ti dà la precedenza perché ormai privo del concetto di limite, la signora mechata sulla Smart che ti supera a destra col telefono all’orecchio, la drogata dello shopping che lascia l’auto al posto handicappati perché “tanto ci metto un minuto”. Per non parlare di quelli che
Diciamocelo…la Befana e’ decisamente molto piu’ simpatica di quel barboso,affettato,bonario,disponibile ed eterno bambinone di Babbo Natale!La Befana e’ in gamba.Certo,se la sono inglobata i Re Magi nella loro festa cattolica e va bene se cosi ci piace,ma lei e’ anche altro.Molto altro e c’era da
05
Gen
2018
Questa è Mina Jaf, femminista curda irachena, fondatrice nel 2015 dell’ong Women Refugee Route, Vice Presidente dal 2017 della Rete Europea delle Donne Migranti e alla fine dello stesso anno premiata come a Bruxelles con il Women of Europe Award nella categoria “giovani attiviste”. Mina è nata nel
Non ha ancora trent’anni ma da tempo in lei essenzialità e professionalità si intrecciano in armonia, dando vita a servizi fotografici di grande originalità, perché Paola Meloni ha un notevole occhio, grande cuore e un’ottima capacità di cogliere l’essenziale e trasformarlo in immagini molto
La storia dell’interruzione volontaria di gravidanza in Polonia è lunga e complessa. Proposte di legge e modifiche si sono rincorse per anni, fino al 1993, quando una legge è stata finalmente approvata e si è rivelata – per lo meno sulla carta e nelle aspettative – in linea con la maggior parte
C'è qualcosa che temo, nei rapporti che si intessono dentro e fuori la rete: la perdita della capacità di vedere. Ne facevo cenno nel post di lunedì, a proposito delle donne, ma credo valga in assoluto e al di là della questione di genere. Vedere non significa essere empatici: lo ha spiegato
Ci sono dei libri che ti entrano nell’anima e vi piantano radici, modificando la tua sensibilità. Libri che sanno parlare dritti al cuore di chi legge e lasciano il segno nel sentire, nel capire, nel leggere la realtà.Sono libri che aumentano il livello di umanità dei lettori, che abbracciano
Chi riguarda?Tutti.Perché?Perché nessun avvenimento interessa soltanto quelli che ne sono toccati direttamente.Vale per il post di ieri, vale per quello di oggi, che sicuramente susciterà meno attenzione, anche se è importante, e non poco. Parlo del gasdotto Tap/Snam, il mostro dell'Appennino
Thailandia mon amour . Itinerari di viaggio di Patrizia RautiisI mercati di Bangkok sembrano il cuore attorno a cui tutto si muove: quello notturno dei fiori, assai suggestivo; quello che si svolge lungo la ferrovia, un unico binario attivo in mezzo al quale camminiamo per un bel po’ stretti
Lui era il mio capo. Il più difficile e crudele fra i miei capi. Un giorno, al telefono, mi disse testualmente (difficile dimenticare, anche quando il tempo corre molto avanti): “E fammi conoscere qualcuna di decente che mi succhi l’uccello. Tu no, sei troppo vecchia”. Avevo, allora, 45 anni
di Franca Clemente Femminismo è la parola del 2017, ci ricorda Luisa Muraro nel suo articolo a commento del Piano di NUDM. Per la denuncia delle attrici o per il … Continua a leggere → Leggi Tutto
di Giuseppina Pieragostini Sabato 20 gennaio Giuseppina Pieragostini, in collaborazione con il Centro Studi Marche e la partecipazione dell’Associazione Donne della realtà, presenta a Roma il suo premiato libro “Il Vanto e la Gallanza. Il paese dei contadini raccontato nella lingua dell’origine”
Il brano seguente stava in una mail inviatami il 12 gennaio 2018 alle ore 21.00: Youcanprint life News n. 89 Essere invidiosi ripaga? “Lo so, là fuori è pieno di scrittori autopubblicati che hanno successo. I loro romanzi ti guardano dall’alto in basso dalle vette della classifica e tu, che
“Guardando con occhi che sono consapevoli del genere, le donne tendono a far luce sulle connessioni fra l’oppressione che è la verosimile causa del conflitto (oppressione etnica o nazionale) e un’altra che è trasversale: quella del regime di genere. Il lavoro femminista è incline a rappresentare la
“Che terribile dichiarazione nel Paese di nascita di Simone de Beauvoir” (di cui peraltro ricorre quest’anno il 110° anniversario della nascita): condivido le parole che ha scritto su FacebookSonia Buglione, giornalista della Radio australiana SBS, sulla notizia della lettera di 100 donne
Appuntamento a Roma, sabato 3 febbraio 2018, dalle ore 15,00 alle ore 20,00, presso YWCA, via Cesare Balbo 4, per parlare di intelligenza generativa e corpo generativo, con il prezioso … Continua a leggere → Leggi Tutto
Cifra tonda: questo è il post numero 200 sul terremoto e soprattutto su quello che è avvenuto dopo. Dal momento che le cifre tonde sono gradite e godono di buona stampa, varrà la pena ricordare che fra pochi giorni, per l'esattezza il 14 gennaio, si ricorderanno i cinquant'anni del terremoto del
C’è una fame spaventosa di formazione in questo Paese. Ne sono affamati i giovani che finiscono la scuola e che ormai sanno che da contratti usa e getta e stipendi ridicoli li salverà solo un titolo di studio forte. Ma ne sono affamate pure quelle generazioni di trentenni, quarantenni e persino
08
Gen
2018
Adriano Celentano compie 80 anni.diDaniela TuscanoNomen omen, ma prima del 1966 alzi la mano chi conosceva il pur spumeggiante Gluck. L’amministrazione milanese, va riconosciuto, non s’è dimostrata generosa con l’autore barocco. Gli ha dedicato una via chissà come, angolare più che periferica
08
Gen
2018
1000 Images About High Top Fade On Pinterest High Top Dread Fade High Top Dread Fade - Hairstyles Website Number ONE in the World1000 Images About High Top Fade On Pinterest High Top Dread Fade High Top Dread Fade – Hairstyles Website Number ONE in the WorldIl ragazzo sa amare tanto soltanto in un modo, profondo, largo e nero.Il giovane senegalese contattò la bionda signora bon ton nell’estate 2015 via Facebook
(“How can we use our voices more effectively? Navigating narratives, privilege and power”, di Aya Chebbi per ACEVO – 30 things to think about, 25 novembre 2017, trad. Maria G. Di Rienzo. Aya Chebbi – in immagine – è un’attivista femminista tunisina, tra le altre cose fondatrice e presidente
Diciamocelo…la Befana e’ decisamente molto piu’ simpatica di quel barboso, affettato, bonario, disponibile ed eterno bambinone di Babbo Natale!La Befana e’ in gamba.Certo, se la sono inglobata i Re Magi nella loro festa cattolica e va bene se cosi ci piace, ma lei e’ anche altro.Molto altro e
Ha fascino, la Befana, non c’ è dubbio. Anche nel 2018.Arriva la Befana , vegliarda bitorzoluta e misteriosa, e la sua festa , che tanto piace ai bambini, per cui viva le calze, di ogni foggia e dimensione, da appendere al camino, per chi lo ha, o alla finestra o a qualsiasi appiglio utile.Le