04
Mag
2017
Torno a scrivere una recensione per Parla della Russia, un libro interessante di una giovane e molto promettente scrittrice afroamericana… leggila qui: Le Madri Leggi Tutto
Il collettivo Parla della Russia, di cui faccio parte, qualche settimana fa ha lanciato la Reading Challenge Russa 2017. Molto bella econ una novità singolare costituita da uno step ulteriore per chi volesse cimentarsi inDove osano le aquile: chi vorrà rendere la RCR2017 ancora più complessa potrà
Il 26 luglio scorso, ho partecipato alla prima delle audizioni indette dalla Regione Calabria per la redazione del primo “Bilancio sociale e di genere” della regione. L’incontro mi pareva fosse stato proficuo, se non altro per una forma di sincero interesse che pareva trapelare e per
<<Alla fine è toccato ai magistrati della procura della Repubblica e del Tribunale dei minori spiegare alla Regione a guida Pd che potrebbe essere inopportuno organizzare una manifestazione a sostegno di una ragazzina abusata, a quasi due mesi dagli arresti e proprio nel momento in cui i
<<I passi delle donne cambiano la città>> con queste parole, l’infaticabile Isa Mantelli, mi raccontava l’idea delgesto simbolico dilegare nastri rossi lungo il percorsodella manifestazione, che si è svolta ieri sera a Catanzaro, “in ricordo di tutte le vittime del femminicidio”. In
Negli ultimi tempi ho recuperato lamia relazione travagliata con i racconti, grazie ad un nutrito gruppo discrittrici -prime fra tutte Shirley Jackson e Angela Carter– cui mi sento di essere particolarmente grata. Due tra queste, nate negli anni settanta e americane, hanno messo a segno narrazioni
[Oggi racconto in Parla della Russia….] A volte mi succede una cosa singolare, ossia che chiusa l’ultima pagina di un libro mi venga spontaneopensare all’autore/autrice con una sorta di affetto fraterno, come se si trattasse di un ignar… Sorgente: Settantadue. #DialisiCriminale Leggi Tutto
I racconti di nonna Dora Da bambina ero convinta che mia nonna Dora avesse due doti magiche: una si trovava nelle mani, ed era la capacità di produrre impasti favolosi, e l’altra nella bocca perché sapeva incantarmi con le parole. Non ho mai avuto la possibilità di chiederle, da adulta, da dove
Il 19 aprile del 2000 nasceva Federico Barakat. Oggi, a 7 anni dalla sua morte, condivido un pensiero scritto da Cristina Obber per il suo compleanno, che vi prego di diffondere utilizzando quanti … Sorgente: Oggi Federico avrebbe compiuto 16 anni Leggi Tutto
Originally posted on Parla della Russia: Casco spesso in acquisti del genere, per cui qui di seguito ho scelto di proporvi5 tra i libri che ho regalato a u figghiolu, nel tempo, perché avevo una voglia matta di leggerli io ma non abbastanza faccia tostada ammetterlo alla libraia di fiducia.Sono
21
Mar
2016
Felice 21marzo. LITANIA PER LA SOPRAVVIVENZA di Audre Lorde Per quelle di noi che vivono sul margine/ Ritte sull’ orlo costante delle decisioni/ Cruciali e sole/Per quelle di noi che non possonolasciarsi andare/Ai sogni passeggeri della scelta/Che amano sulle soglie mentrevanno e vengono/Nelle ore
Il Patriarcato è morto, Viva il patriarcato! Pare che sulla gpa, grazie anche ai gossip nostrani che hanno spostatolo sguardo dalla luna al dito, siano stati assunti da più parti toni apocalittici da derby Roma-Lazio. Del resto non si può parlare dell’esistenza di una seria discussione, in Italia
21
Ott
2015
Mi imbatto sempre più di radoin scrittrici oscrittori capaci di smontare, pezzo per pezzo, stereotipi spinosi senza far pesare alcun intento didascalicoal lettore, soprattutto a quello più giovane che avverte la puzza di fregatura lontano un miglio. Tra questi, Neil Gaiman ha un posto d’onorenella
Care scrutatrici e scrutatori di Catanzaro per le elezioni regionali prossime, durante lo svolgimento delle vostre mansioni ( dopo che mi sarò chiesta, guardandovi negli occhi, come vi siete trovati a svolgerle) putacaso vi dovesse capitare di leggere queste parole e vi venisse da pensare maguarda
20
Ott
2014
Non ho mai avuto buona memoria per le date, perché sono fatte di numeri e nei numeri mi ci perdo. Forse proprio per questa atavica idiosincrasia, anzichè innamorarmi della storia ho amato perdutamente preistoria e protostoria, in cui le date spaccate sul capello da quel giorno, quel mese
<<Io credo che allevare bambini sia un modo di prendere parte al futuro, al mutamento sociale. D’altro lato, sarebbe pericoloso non meno che sentimentale pensare che l’allevare figli basti a gettare le basi di un futuro vivibile, se di quel futuro non diamo una definizione. Perché se non
<< La madre è una donna qualsiasi. E qui volevo introdurre un pensiero che nel libro L’ordine simbolico della madre, forse ho messo ma non con la chiarezza con cui adesso lo vedo, un argomento nuovo che ho trovato. Il pensiero è questo: perché una donna si trasformi in madre ci vuole un
Nel panorama delle letture interessanti e di grande attualità, nonché alla portata di chi non sia necessariamente “del settore”, suggerisco Corpo non si nasce, si diventa di Michela Fusaschi, CISU, Roma 2013 <<[...] Questo lavoro sposta l’attenzione dei lettori sulla complessa relazione tra
Un paio di giorni fa, al telefono con una cara amica con la quale ci raccontavamo le patute come due vecchiette sedute sulle sedie di paglia, non ho potuto fare a meno di esclamare sorridendo ” Qui ci vorrebbe zia Titina!”. Zia Titina è la sorella maggiore di mia nonna materna. C’è stato un
Primo giorno di primavera, lo festeggio con questa poesia. Inno all’utero, di Livia Candiani(da “Poesie mestruali”) La prima cosa che ho saputo di te è stato un discorso di fretta: ti chiamavano casetta di carne, ti avrebbero abitato strani bambini trasparenti fatti di vene e pelle sottilissima
Dopo “Choice: Texas a very serious game” sul sito #Centonovantaquattro, metto a disposizione qui un altro racconto dal Texas, grazie alla traduzione di Andrea Morgione : << Le leggi sull’aborto spingono le cliniche in Texas a chiudere i battenti , NYTimes 6 marzo 2014, di Manny Fernandez
Di solito, per andare a teatro, il biglietto si paga prima di assistere allo spettacolo. Esistono casi in cui, però, non è tanto chiaro il momento in cui tocca pagare, come ad esempio quando ascolti un consiglio regionale calabrese. Può darsi, dunque, che il conto arrivi subito –con un potente mal
Dove il vittimismo del maschio bianco(possibilmente eterosessuale) si sta rafforzando, cosa ormaievidente anche nel piccolo della nostra penisola,e le narrazioni diventano necessarie – per la serie: se lo conosci ti nuoce di meno. Rispetto alla lettura dell’articolo che segue, non può non venire in
“Ministra Boschi, vada a Melito Portosalvo più presto che può, nel paese italiano dove una ragazza di 16 anni di un metro e 55 per 40 chili è stata violentata da un branco di nove giovani maschi fin da quando era una bambina di 13. Lei è appena andata andata a Milano al Tempo delle […] Leggi Tutto
Ho appena finito di seguire un corso online gratuito molto interessante dell’università Ca’ Foscari, a cura di Silvia Camilotti, su Letteratura e migrazioni in Italia.Il corso, suddiviso in cinque lezioni composte ciascuna da quattro video e corredate da bibliografia, linkografia, spazio per la
Originally posted on Parla della Russia: Da brava russa, per lungo tempo, la parola “racconti” non poteva far altro che rievocare cose meravigliose di Gogol’,Čechov, Turgenev e compagnia bella. Poi, la spiccata curiosità per certe autrici o forse la vecchiaia incombente dei quaranta, mi hanno
30
Apr
2016
Quando ne ho la possibilità mi diverto un sacco a spulciare tra le notizie ed i commenti deimiei siti preferiti oltreoceano. Quello qui di seguito me l’ha girato Zaide Noll,per spiegarmi il perché dell’impazzare dell’hashtag #Lemonade. Seppure conosca poco Beyoncé, mi pare di capire che ilsuo
Mi tocca ammettere in tutta sincerità di non essere mai stata attratta particolarmente dalla fantascienza, cosa che di recente mi èstata rimproverata da un’amica che ne è invece appassionata. Eppure sono una lettrice discretamente voracee curiosa. In qualche modo, comunque, sono approdataanche ioa
<<June Jordan Risolve la Crisi Energetica: l’Amore è Forza Vitale di Alexis Pauline Gumbs, traduzione di Andrea MorgioneNon molte persone si stanno riferendo agli scritti di femministe nere degli anni ’70 per stabilire la loro maggiore strategia di risoluzione dell’attuale crisi climatica che
[a scrivere per Parla della Russia ci si diverte un mondo, questa volta di più...]: Zompettando allegramente tra una serie e l’altra di romanzi gialli– da Simenon a Lansdale passando per Tran-Nhute tanti o tante altre – mi sono imbattuta in storie incredibili … Sorgente: Il giallo ci dona
La figlia di una cara amica è una ragazzina arguta e vivace. Credo di essermi fatta pochissime e confuse idee su chi siano “le quattordicenni di oggi”, se mai se ne possa avere un’idea generale, ma so che A. mi piace un sacco e so che, a parte il fatto che mi pare stia... Read More in A giocare
11
Feb
2016
Originally posted on Parla della Russia: «Sono sempre stata sicurissima che, messa alle strette, avrei potuto ammazzare qualcuno. Me stessa o mio padre, a seconda di cosa sembrasse più pratico. Non avrei ucciso spinta dall’odio; l’avrei fatto unicamente per risolvere un problema. E solo dopo che
Ci sono romanziche riescono a far parlare agevolmente con se stesse, in profondità e senza filtri. Mi capita di trovarnesempre più di rado. L’ultimo era stato unregalo di una cara amica, la stessa Aleche ringrazio sempre e che mi ha consigliato questolibro bellissimo e necessario: La passione di
Contro-Editoriale: Che sia maledetto, di Ankita Anand, trad. di ANdrea Morgione: << Ormai da anni ho cercato di arricchire il mio vocabolario di parolacce senza frecce problematiche al loro arco. Ci sono momenti in cui ho un urgente bisogno di usare oscenità, per esempio contro tutti i
Ho scoperto, da poco, un sito molto bello: ABBIAMO LE PROVE. “Solo storie vere, una donna alla volta vuol dire che qui sopra pubblichiamo nonfiction personale, e che queste storie vere sono successe alle donne che al momento risultano tra i vivi, per venircele a raccontare.” Nella sua estrema
Anime nere non l’ho ancora visto, mi propongo di leggere prima il libro di Gioacchino Criaco da cui è tratto il film. So però che la versione cinematografica ha riscosso un notevole successo di critica, anche se (le mie) fonti autorevoli dicono che nel film c’è una morale sottaciuta e romanzata che
26
Set
2014
<<Lo stupro si muove, nell’esperienza di noi donne, tra un immaginario di violenza che abbiamo ereditato ed una immaginazione di giustizia nuova. Io ho fatto dei laboratori sulla violenza sessuale. Ho detto: “Sospendiamo per un attimo le regole del gioco democratico. Quale sarebbe la pena che
Un po’ di tempo fa mi sono svegliata nel bel mezzo di un incubo. Gridavo, dice Piero, ed ero molto agitata. “Ma ti stava inseguendo uno spietato assassino o cosa?” mi ha chiesto. “Cosa” ho dovuto rispondere, mio malgrado. Nel sogno ero seduta su uno scomodo e traballante sgabello, con un faretto
Riemergo, a tratti, dal mio personale caos mondiale. Traduzione di Andrea Morgione, da the guardian : << Coppa del Mondo 2014: il giro di vite sull’industria del sesso brasiliana è una minaccia ai diritti umani? L’ammorbidimento dell’immagine del Brasile prima dei mondiali del 2014 potrebbe
Mia nonna mi racconta che, dopo aver partorito il quarto (e ultimo) figlio, appena rientrata a casa dall’ospedale si è seduta sulla poltrona rossa del nonno ed è rimasta lì, immobile, per un tempo molto lungo. Non sapeva spiegarsi quel sentimento di totale <<indifferenza>>, anche nei
08
Mar
2014
a marzo è nata mamma, è nato nonno, è nato Piero, sono nata io. Aguas de março mi è familiare ed è , per me, una promessa d’estate.[VOGLIOL'ESTATE]Archiviato in:Frammenti Tagged: Aguas de Março, TOM JOBIM & ELIS REGINA Leggi Tutto
Manco a suggerire “meditiamo, gente” se non“facciamoci una bevuta e parliamone ” che qui, come direbbe mia nonna, son tuttscienziatuni. Buone nuove di lotta femminista (quella che piace a me) d’oltreoceano: <<Queste Sono Le Feroci Attiviste Alla Guida Della Marcia Delle Donne Su Washingtondi
Come capita sovente, la Calabria viene considerata da alcuni/e terreno fertile, campo scuola ideale per sperimentare, è vista come una sorta di laboratorio politico e sociale dove si ritiene sia possibiletestarepseudo teorie e pratiche (che nocciono, per lo più, gravemente alla salute e quando lo
Come ha scritto di recente Paola Tavella, si preannuncia unautunno caldoper i movimenti femministi in Italia. Pina Nuzzo notava come <<Vuol pure dire qualcosa se alcune di noi, senza nessun accordo preliminare, hanno programmato diversi appuntamenti politici per l’autunno[…]>>. Vuol dir
Probabilmente dovrei rassegnarmi alla convinzione della mia amica Rosy (ormai emigrata), secondo cuilaCalabria sarebbe un laboratorio dove si sperimenta in anteprima ogni possibile sconcezza politica. Pensavo che nulla mi avrebbe potuto turbare più di quanto abbia fattola strana morte di Orsola
Da un poco di tempo, sui giornali e sui social, si fa riferimento a presupposti progressi dell’umanità in riferimento all’avanzata di alcune donne al potere, che potrebbero guadagnare incarichi prestigiosi o prestigiosissimi. Il guadagno derivante dalla loro presenza sarebbe, per alcune/i, sia un
I racconti di nonna Dora Da bambina ero convinta che mia nonna Dora avesse due doti magiche: una si trovava nelle mani, ed era la capacità di produrre impasti favolosi, e l’altra nella bocca perché sapeva incantarmi con le parole. Non ho mai avuto la possibilità di chiederle, da adulta, da dove
22
Apr
2016
Oggi su il manifesto, in un lucidissimo articolo, Alessandra Pigliaruricorda finalmente che “[…]Nonostante pratiche politiche differenti e relative collocazioni all’interno del femminismo, un po’ a tutte le latitudini in molte si sono espresse a sfavore della maternità surrogata[…]”. Pigliaru cita
Cindy Sherman, Still da film n.39, 1979 Qualche sera fa, chiacchierando con un’amica di relazioni con alcuni gruppi di donne, mi raccontava di come fosse rimasta abbastanza stupita quando si era resa conto chein un gruppo di femministe che aveva frequentato il sesso fosse quasi un argomento tabù
L’editrice La Scuola ha pubblicato un nuovo libro di Luisa Muraro dal titolo L’anima del corpo. Contro l’utero in affitto. In un articolo pubblicato su La Stampa, Muraro dice <<L’idea di commissionare la confezione di una creaturina umana con un regolare contratto commerciale, non so se sia
Originally posted on Parla della Russia: La brigata dei reietti è il primo romanzo della giornalista francese Sophie Hénaff. Per una addicted di serie in giallo come me, rappresentavauna occasione da non perdere. Troppo ghiotta ed utile a farmi uscire da quella forma di lutto malmostoso che mi
Nel mentre un’amica mi esorta, in modalità soliloquio, alla “partecipazione” ed io rielaboro nuovamente la mia disaffezione nei confronti di ragionamenti, parole e gesti che ormai mi paiono vecchi come il cucco, arriva con gran tempismouna email di Andrea, con la traduzione di un articolo veramente
Pare proprio che Reggio C., come del resto la Calabria intera, ce l’abbia fatta. La Svolta (con la esse grande, mi raccomando) è iniziata. In realtà è solo agli esordi ma, sarà che si avvicina il santissimo Natale e ci si sente ben disposti, sarà che difficilmente si riesce ad immaginare qualcosa
Cosa ne pensate? Black on Purpose: Race, Inheritance and Queer Reproduction, By Savannah Shange, trad. di Andrea Morgione: <<Nera di proposito: razza, eredità e riproduzione gay La mattina della mia inseminazione, stetti in piedi, gelida, in una vestaglia di carta da esame, ricontrollando il
07
Ott
2014
l’AIED di Roma e Cocoon Projects hanno lanciato un contest :#Giovani #Liberidiamare “che coinvolge direttamente i ragazzi di tutta Italia e li invita a presentare progetti creativi e innovativi per promuovere efficacemente una sessualità consapevole e felice, basata su una cultura di prevenzione e
<<La vita è troppo emozionante Ma comprendo il tuo punto di vista: la vita è troppo emozionante. Certo, è chiaro che voglio vedere i deserti e l’Arabia – ho assillato Leonard per un’ora chiedendogli di prenderci un anno sabbatico e girare il mondo. Andremo in Birmania, ho detto, nei mari del
Molto di quanto leggo oggi, mi riconduce a questi due concetti: forza e coraggio (in una relazione inscindibile). Leggo della Cassazione, che ha annullato la sentenza d’Appello nel processo a Fedele Bisceglia, e quindi al coraggio e alla forza della suora e delle consorelle che la sostengono e che
13
Set
2014
…E così siamo a settembre. Avrei tanta voglia di scrivere di questi ultimi mesi, di un’estate incasinata, trascorsa per lo più assieme a donne incasinate (potrebbe venirne fuori un libro, pieno di umorismo e dramma oltreché privo di stereotipi abusati e giudizi cristallizzati su donne/calabresi)
Le traduzioni di Andrea Morgione: << Scritto da Stephanie Troutman per thefeministwire.com, 14 marzo 2014 Nel 2011, la leggendaria Dott. bell hooks, femminista, studiosa, critica culturale e prolifica scrittrice di colore, ha cominciato ad accostarsi a social network e blog, spingendo il suo
<< Allora fra questo campo e quello Ettor sì disse: Troiani, Achivi dal mio labbro udite ciò che parla Alessandro, esso per cui fra noi surta ed accesa è tanta guerra. Egli vuol che dé Teucri e degli Achei quete stian l’armi, e sia da solo a solo col bellicoso Menelao decisa d’Elena la..
08
Mar
2014
In tutta sincerità, la satira che Virginia Raffaele ha fatto della ministra Boschi non mi è parsa affatto “sessista”, al contrario mi è sembrata una divertente presa in giro dell’inconsistenza del suo lavoro istituzionale e dei suoi proclami di parte.Mi è sembrata stucchevole e noiosa la questione