Perché ringraziarla di Monica Lanfranco* Questo numero speciale di Marea, la strenna che avete tra le mani, sulla quale molto abbiamo pensato prima di realizzarla, nasce da un desiderio lontano e da una suggestione altrettanto remota. Il desiderio lontano era quello di contribuire anche noi, come rivista femminista ormai ‘storica’, (visto che nasciamo nel 1994), […] Leggi Tutto
EDITORIALE di Monica Lanfranco QUI LEGGETE IL SOMMARIO DEL NUMERO QUI LEGGETE UN ARTICOLO Dopo tre numeri di Marea in 22 anni dedicati al tema dell’ecofemminismo, dopo decine di incontri e seminari sull’argomento, dopo l’ultimo intenso appuntamento ad Altradimora ispirato al libro L’ecofemminismo
Parole madri-ritratti di femministe: narrazioni e visioni sul materno Il nuovo libro di Monica Lanfranco qui anticipazioni, video, recensioni Per avere il libro scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per
ALTRADIMORA, Caranzano (Al) 23,24,25 settembre 2016 SEMINARIO di Officina dei saperi femministi e MAREA Distacchi: separazioni, abbandoni, lutti, scelte. Come affrontarle? https://www.facebook.com/events/1163215367076348/ Insieme alla sessualità e al denaro è la morte uno dei tre tabù della cultura
Che numero particolare questo che avete tra le mani: la parola sulla quale ci soffermiamo è, infatti, intimità. qui sommario e un articolo Curioso come la sfera dell’intimità sia collegata (culturalmente) principalmente alla parte genitale del corpo: si allude, nella moda, all’intimo, quando si
SE NON HAI ANCORA PRESO L’AGENDA PER IL 2016 ECCOLA! UN ANNO CON MAREA, I GIORNI PIÙ IMPORTANTI PER LE CONQUISTE DELLE DONNE DA NON DIMENTICARE, LE FRASI SUL TEMA TRATTATO IN APERTURA DI OGNI MESE: IL CIBO! ORDINALA A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare
Quale libertà nel mio piacere? Sessualità, eros, desiderio, mercato 4,5 6 settembre 2015 Altradimora scarica il programma PDF pieghevole altradimora sessualità WORDpieghevole altradimora sessualità Leggi Tutto
Editoriale Cosa succede se gli uomini iniziano a entrare nel discorso femminista, e si comincia a ragionare sulla loro inclusione dentro ai percorsi di cambiamento nelle relazioni tra i generi, nel privato come nello spazio pubblico? Perché il discorso della giovane Emma Watson, testimonial della
Pronta la nuova AGENDA di Marea! Da quattro anni la rivista femminista propone come quarto numero dell’anno una agenda pratica e snella nelle quale annotare gli appuntamenti personali, e contemporaneamente non perdere le date storiche del femminismo. Quest’anno il tema delle informazioni e
‘Si fa ma non si dice’, oppure ‘pornografia è ciò che fanno gli altri’: banalità tra le tante, per liquidare (o non affrontare) un tema che sempre meno è conosciuto e analizzato in profondità nelle molte sfaccettature che presenta e che sempre più viene, al contrario, esibito come ‘moderno’
Editoriale “Non possiamo smantellare la casa del padrone con gli attrezzi del padrone”. La frase, piuttosto nota negli ambienti dei movimenti pacifisti e nonviolenti, è di Audre Lorde, poeta e attivista femminista nordamericana, e riassume forse meglio di qualunque altra il senso della ricerca che
Insulti, minacce, volgarità, odio e disprezzo. Nel web, nei social network,    specialmente contro le donne, le persone omosessuali, trans, gli stranieri, chi non è potente. La mutazione antropologica è in atto dalla fine degli anni ‘90: l’homo
Uomini che odiano amano le donne virilità, sesso, violenza: la parola ai maschi (Marea Edizioni) 170 pagina 14 euro QUI RECENSIONI AL LIBRO Tutto comincia con un viaggio in treno e un articolo di Internazionale: la giornalista inglese Laurie Penny, (collaboratrice del Guardian) racconta di aver
Nel suo libro La religione della terra la compianta attivista per i diritti delle donne ed ecologista premio Nobel africana Wangari Maathai scrive, riferendosi alla cerimonia riservata agli uomini della popolazione Kikuyu: “Una volta che gli uomini avevano finito di crescere i propri figli e figlie
R E G A L A MAREA! PER TE: UN ANNO DI RIVISTA CARTACEA (4 NUMERI) più DUE copie in pdf di due numeri arretrati a tua scelta in omaggio per te o per chi vuoi tu! SE OLTRE AL TUO ABBONAMENTO CARTACEO NE REGALI UNO AVRAIUN LIBRO IN OMAGGIO A SCELTA TRA: […] Leggi Tutto
06
Set
2016
“Potremmo smettere di confondereil diritto col potere? È la domanda che si pone, in articolo pubblicato a giugno 2016 dalla rivista della Libreria delle donne di Milano Via Dogana, la docente di diritto costituzionale Silvia Niccolai. L’articolo stimola a ragionare sul fatto che non tutto ciò che
La conflittualità è una dimensione che caratterizza fortemente il nostro quotidiano, e che riguarda il nostro mondo interiore, la sfera delle relazioni sociali che viviamo e l’intera realtà sociale che ci circonda. Nella maggior parte dei casi viene rivestita di un’accezione puramente negativa
A CORTO DI IDEE PER NATALE? A CORTO DI IDEE PER IL COMPLEANNO?A CORTO DI IDEE PER ALTRE OCCASIONI? NO PANICO! CON MAREA PUOI REGALARE (E RAGALARTI) TAZZE E PORTACHIAVI PERSONALIZZATE CON LE FOTO CHE PREFERISCI TRA QUELLE PIU’ INTERESSANTI CHE TI OFFRIAMO. TE NE SUGGERIAMO ALCUNE: SE VEDI ALTRE
Conflitti:da ‘mors tua,vita mea’ a ‘vita tua,vita mea’ 17,18,19 giugno 2016Altradimora scarica il programma PDF programma.giugno2016 WORDprogramma.giugno2016 Leggi Tutto
qu i t u t t i g l i a u g u r i Leggi Tutto
Nella scuola da sempre sono le donne a insegnare, in maggioranza nei livelli di base, meno nell’accademia e con meno potere degli uomini, anche se lentamente cominciano nelle università a entrare i gender studies e ad affermarsi carriere femminili che cambiano il sapere e ne smantellano la
Sandra Verda, scrittrice, disegnatrice, intellettuale è morta ai primi di settembre. E’ stata, sin dall’inizio dell’avventura di Marea, una fiancheggiatrice, collaboratrice e supporter sincera e generosa pur non provenendo da una storia persona di femminismo. Il suo libro più conosciuto, Il male
Si terrà dal 5 al 7 settembre ad Altradimora il consueto appuntamento che, dal 2009, ha visto decine di donne (e qualche uomo) a partecipare ai seminari di Officina del saperi femministi. Quest’anno il tema è Nonviolenza e femminismo, in linea con l’ultimo numero della rivista; per sapere i
In EUROPA a rischio libertà riproduttive e autodeterminazione: Perchè? Che fare? Quante volte, nell’ultimo decennio, a partire dal 2001, (l’anno fatale per l’Italia, con la ferita di Genova e l’apertura del dibattito sulla globalizzazione) abbiamo scritto, o letto, della necessità di costruire
Insulti, minacce, volgarità, odio e disprezzo. Nel web, nei social network, specialmente contro le donne, le persone omosessuali, trans, gli stranieri, chi non è potente.La mutazione antropologica è in atto dalla fine degli anni ‘90:l’homo sapiensè diventatohomo digitale, e nel passaggio ancora
Dopo Lettere dal palazzo- un anno da senatrice (2007) ….a furor di popolo Ecco il nuovo libro diLidia Menapace! PRENOTATELO SUBITO 134 pagine – 12 euro per ordinare il libro spedite una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per
“Perdite e guadagni molto spesso sono legati inscindibilmente. Ci sono tante cose che dobbiamo abbandonare per poter crescere. Perchè non possiamo amare qualcosa profondamente senza diventare vulnerabili una volta che lo perdiamo. E non possiamo diventare persone separate, persone responsabili
Una marea di racconti per Natale (e non solo) di Monica Lanfranco* Per scrivere questa introduzione alla raccolta di racconti della prima ‘strenna’ di Marea, che raccoglie il meglio delle novelle pubblicate dalla nostra rivista in anni lontani, ho dovuto sfogliare e rileggere buona parte delle
Storie di donne(raccolte dallo SPI Cgil di Taranto) a cura di Concetta Maffei (Dalla introduzione del libro) “Come è amaramente noto la condizione di solitudine e, sovente, di indigenza rende la vita delle donne anziane del nostro Paese, dovunque si trovino, particolarmente pesante e dura
SE NON HAI ANCORA PRESO L’AGENDA PER IL 2016 ECCOLA! UN ANNO CON MAREA, I GIORNI PIÙ IMPORTANTI PER LE CONQUISTE DELLE DONNE DA NON DIMENTICARE, LE FRASI SUL TEMA TRATTATO IN APERTURA DI OGNI MESE: IL CIBO! ORDINALA A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare
Cosa succede se gli uomini iniziano a entrare nel discorso femminista, e si comincia a ragionare sulla loro inclusione dentro ai percorsi di cambiamento nelle relazioni tra i generi, nel privato come nello spazio pubblico? Perché il discorso della giovane Emma Watson, testimonial della campagna Onu
VENTI – VENT’ANNI DI MAREA 18-28 MARZO 2015 PALAZZO DUCALE GENOVA LA MOSTRA E GLI EVENTI pieghevole wordSCARICA IL PIEGHEVOLE CON IL PROGRAMMA La rivista Marea compie 20 anni.Nata nel 1994 come trimestrale con una redazione genovese, senza remore nel dichiararsi apertamente femminista, nel tempo si
VENTI- Vent’anni di MAREA 18-28 marzo 2015 Palazzo Ducale Genova LA MOSTRA E GLI EVENTI La rivista Marea compie 20 anni. Nata nel 1994 come trimestrale con una redazione genovese, senza remore nel dichiararsi apertamente femminista, nel tempo si è trasformata con lo sviluppo delle tecnologie
‘Si fa ma non si dice’, oppure ‘pornografia è ciò che fanno gli altri’: banalità tra le tante, per liquidare (o non affrontare) un tema che sempre meno è conosciuto e analizzato in profondità nelle molte sfaccettature che presenta e che sempre più viene, al contrario, esibito come ‘moderno’
Editoriale “Non possiamo smantellare la casa del padrone con gli attrezzi del padrone”. La frase, piuttosto nota negli ambienti dei movimenti pacifisti e nonviolenti, è di Audre Lorde, poeta e attivista femminista nordamericana, e riassume forse meglio di qualunque altra il senso della ricerca che
In EUROPA a rischio libertà riproduttive e autodeterminazione: Perchè? Che fare? Quante volte, nell’ultimo decennio, a partire dal 2001, (l’anno fatale per l’Italia, con la ferita di Genova e l’apertura del dibattito sulla globalizzazione) abbiamo scritto, o letto, della necessità di costruire
Uomini che odiano amano le donne virilità, sesso, violenza: la parola ai maschi (Marea Edizioni) 170 pagina 14 euro QUI RECENSIONI AL LIBRO Tutto comincia con un viaggio in treno e un articolo di Internazionale: la giornalista inglese Laurie Penny, (collaboratrice del Guardian) racconta di aver
Dopo Lettere dal palazzo– un anno da senatrice (2007) ….a furor di popolo Ecco il nuovo libro diLidia Menapace! PRENOTATELO SUBITO 134 pagine – 12 euro per ordinare il libro spedite una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per