Cifra tonda: questo è il post numero 200 sul terremoto e soprattutto su quello che è avvenuto dopo. Dal momento che le cifre tonde sono gradite e godono di buona stampa, varrà la pena ricordare che fra pochi giorni, per l'esattezza il 14 gennaio, si ricorderanno i cinquant'anni del terremoto del Belice. Se volete vedere come stanno le cose oggi, guardate il video di Repubblica, dove non a caso appaiono le parole "città fantasma". Le temo, queste parole. Le temo perché in ogni giorno di questi quattordici mesi e passa ho visto allontanarsi la stessa idea della ricostruzione. Leggi tutto
“La povertà è sessista” è la frase in corsivo sulla maglietta dell’attrice Connie Britton. In risposta ho letto parecchi “non ha senso”, “che significa”, “non è vero” – per stare sul blando. E’ il vostro giorno fortunato, ragazzi (tutti i commenti che io ho visto erano di persone di sesso
Lo chiamano audience development, ovvero sviluppo del pubblico: ci sono agenzie che lavorano per trovare idee e inventare campagne pubblicitarie allo scopo, appunto, di incrementare la visibilità dei prodotti e delle iniziative. Lodevole che si usino queste professioni e competenze per avvicinare
Due sentenze che riguardano fatti accaduti a Torino stanno facendo discutere in questi giorni. Le ricordo: Il 3 gennaio scorso diversi quotidiani hanno riportato la notizia della sentenza del Tribunale di Torino che ha assolto un uomo di 41 anni processato per maltrattamento nei confronti della
Le vacanze natalizie dotate di pacchetto “visita città europea” sono quanto di più nefasto possa esistere. Perché di solito, se si gira tra Parigi e Berlino, Amsterdam e Copenaghen, si torna sempre con quell’atmosfera di città family friendly cucita addosso: bici, posti sul bus per bambini e
(“The Women Leading This Kenyan Environmental Group Are Thriving Where Men Failed”, di Daniel Sitole per News Deeply, 4 gennaio 2018, trad. e adattamento Maria G. Di Rienzo.) Foresta di Kakamega, Kenya – Quando Maridah Khalawa ha dato inizio al Gruppo Agricoltori di Muliru per la Conservazione
Ancora Milano, ancora un artista che le resta aggrappato e ne fa – questa volta – il set naturale dei suoi film sospesi tra finzione e realtà. di Maurizio Nichetti* Qualche anno fa mi hanno chiesto: «Ma tu perché sei rimasto a lavorare a Milano?». Bella domanda. Il cinema, come tutti sanno, si fa a
DolsDols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce
di Luca Bartolommei “Canten tucc: Lontan de Napoli se moeur ma poeu vegnen chi a Milan…”. Questi i versi che chiudono il refrain di “O mia bèla Madonina” canzone che a ragione viene definita come l’inno di Milano. Il titolo del brano di Giovanni D’Anzi è anche quello del volume di Giancarla
E va bene, definirlo apollineo non è originale. Semmai, tautologico. Ma abbiamo alternative? Roberto Bolle è una metempsicosi artistica, la materializzazione dei sogni di Winckelmann. Non la Grecia, ma un’idea di essa. Una bellezza pensata che taluni scambiano per freddezza.di Daniela TuscanoMa
di Angela Giuffrida Sono d’accordo con Giusi Ambrosio quando, nel suo articolo biologia e diritto, afferma che alla base del patriarcato c’è l’incapacità maschile di generare nuova vita. E’ una … Continua a leggere → Leggi Tutto
Siviglia è una città magica, quasi uno scenario teatrale permanente che rapisce dopo pochi passi tra le sue strade. Sarà che ha ispirato opere liriche celeberrime e dato vita a straordinari personaggi come Carmen, Figaro, Don Giovanni, ma camminando per la città si incontrano scorci e angoli
31
Dic
2017
Siamo arrivati alla fine di questo 2017, ed è più che lecito domandarsi cosa ci resta, quali obiettivi abbiamo raggiunto, se ne abbiamo raggiunti, e cosa dobbiamo aspettarci dal prossimo anno.Data la quantità di argomenti, è difficile procedere con un ordine preciso.Inizierei dalla violenza
DolsDols è sempre stato uno spazio per dialogare tra donne, ultimamente anche tra uomini e donne. Infatti da qualche anno alla voce delle collaboratrici si è unita anche quella degli omologhi maschi e ciò è servito e non rinchiudere le nostre conoscenze in un recinto chiuso. Quindi sotto la voce
30
Dic
2017
Un film dove una Napoli, diversa, magica diventa protagonista straordinaria, nella versione inedita di far pensare e riflettere con i suoi silenzi e il suo fascino, mai urlante come nelle banali macchiette alle quali ci hanno abituato.La trama che narra di uno strano thriller ma in cui la vera
In Arianna Ginevra Bruno si intrecciano in armonia componenti energetiche del Femminile e del Maschile. Intuizione, Pensiero Circolare, Creatività, Sintesi, Spiritualità danno la mano a Progettualità, Azione, Volontà, Analisi, Manifestazione.Ora ha deciso di attraversare da sola l’India da sud a
Comprensione del testo: io insisterei su questo punto, più che sui dati relativi alla scarsa propensione alla lettura degli italiani su cui moltissimi singhiozzano (vedasi la sempre perfetta analisi diValigia Blu). Insisterei non su quanti libri ci passano per le mani ma sul fatto che non
Sono aperte le iscrizioni al III corso della Winter school di Storia contemporanea dedicato al tema:PROFUGHIa cura diSILVIA SALVATICIProgrammaLunedì 8 gennaioLunedì 15 gennaioLunedì 22 gennaioLunedì 29 gennaioDalle 18.00 alle 19.30Le lezioni si terranno presso:FONDAZIONE ANIASI – Via
28
Dic
2017
(“In small-town Colombia, a group empowers girls one bike at a time”, di Natalia Bonilla, 18 dicembre 2017, trad. Maria G. Di Rienzo.) Per Natalia Espitia, imparare ad andare in bicicletta divenne una forma di terapia dopo che lei sopravvisse a un tentativo di assalto sessuale. Andare in
27
Dic
2017
(“Recovery”, di Odelia Fried, trad. Maria G. Di Rienzo. Odelia – in immagine – è una giovane poeta, scrittrice e attrice che vive a New York. La punteggiatura e l’assenza di maiuscole della traduzione sono conformi al suo testo.) GUARIGIONE io, un’astronoma che tenta di mappare le stelle spinta a
24
Dic
2017
Roxane Gay, brillante scrittrice femminista, è già stata mia ospite – per così dire – in passato, poiché ho proposto qui alcuni dei suoi articoli. Nel luglio scorso è uscito il suo libro “Hunger: A Memoir of (My) Body,” – “Fame: un memoriale del (mio) corpo”. Secondo le recensioni è il più “duro”
Nell’ambito della mostra “Seduzioni d’artista. Tre artiste contemporanee della Permanente in dialogo” che espone le opere di Antonia Campanella, Laura Di Fazio e Sara Montani verrà presentato il volumeLa Signorina Kores e le altre. Donne e lavoro a Milano 1950-70.Questa volta ci dedicheremo in
08
Gen
2018
C’era un interno e c’era un esterno alla cerimonia dei Golden Globes, dove come era stato anticipato – e come avrete letto negli insulsi articoli del mainstream giornalistico italiano, zeppi di insulsi “sfottò” e di stronzate sul politicamente corretto, nonché scritti con la consueta maestria
E ora si indaga sulle casette, e come riferiscono stamattina su Repubblica Giuliano Foschini e Fabio Tonacci si indaga sui subappalti, sugli operai in nero e sottopagati.  E ora si fanno i conti, come scriveva ieri Mario Di Vito sul Manifesto:"l'ultimo dato fornito dalla protezione civile parla
Il ventenne che non ti dà la precedenza perché ormai privo del concetto di limite, la signora mechata sulla Smart che ti supera a destra col telefono all’orecchio, la drogata dello shopping che lascia l’auto al posto handicappati perché “tanto ci metto un minuto”. Per non parlare di quelli che
Diciamocelo…la Befana e’ decisamente molto piu’ simpatica di quel barboso,affettato,bonario,disponibile ed eterno bambinone di Babbo Natale!La Befana e’ in gamba.Certo,se la sono inglobata i Re Magi nella loro festa cattolica e va bene se cosi ci piace,ma lei e’ anche altro.Molto altro e c’era da
05
Gen
2018
Questa è Mina Jaf, femminista curda irachena, fondatrice nel 2015 dell’ong Women Refugee Route, Vice Presidente dal 2017 della Rete Europea delle Donne Migranti e alla fine dello stesso anno premiata come a Bruxelles con il Women of Europe Award nella categoria “giovani attiviste”. Mina è nata nel
Leggendo – e osservando in rete – della rivolta dei consumatori sull’obbligo di pagare i nuovi sacchetti biodegradabiliper i prodotti ortofrutticoli, mi sono chiesta ripetutamente perché una misura dalle conseguenze non troppo drastiche sui portafogli dei cittadini abbia scatenato un’ira così
Nel luglio scorso, il video di un uomo che prendeva a calci e pugni la sua ex fidanzata e poi la inseguiva con un camioncino in una strada centrale di Seul (Corea del Sud) sollevò grande indignazione e funse da innesco per varie iniziative contro la violenza di genere. Successivamente, in agosto
arieteL’ALTROROSCOPO – OROSCOPO E NON SOLO2018 – IL MESE DI GENNAIOARIETESiamo arrivati al dunque, caro Ariete, d’ora in poi  ti spingo a trovare significato alla parola “realizzazione”, con un occhio di riguardo alla parola cambiamento. Da questo mese queste due parole viaggiano fianco a fianco
2018 una  scatola da aprire giorno per giorno. Condivido con volentieri l’augurio conDaniela CalfapietroAllora, cosa abbiamo qui?Un nuovo anno, un principio, una scatola iridescente e chiusa, dove idee, progetti, speranze sono tutti insieme…E gli amici , gli affetti, anche quelli che non ci sono
A Napoli, nella Villa Floridiana al Vomero, una mostra celebra, dall’8 dicembre al 7 gennaio, il maghetto più amato dei nostri tempi, abbinando circa 200 oggetti legati alla saga di J. K. Rowling agli oltre 6000 pezzi della collezione di arti decorative occidentali e orientali del XII-XIX secolo
di Anna Caltagirone Antinori È il 1943 e una ragazza palermitana di 16 anni cerca una via d’uscita alla guerra e alla fame raggiungendo, da sola, il fratello nelle Marche. Ecco: questa non è la Storia che si studia sui libri ma la testimonianza, scritta al computer per noi, di una donna di
di Anna Caltagirone Antinori Aspettando di lasciare andar via anche quest’anno, passiamo la parola alla più grande delle nostre autrici che – infiniti auguri – di anni ne ha superati 90. Per il sito www.donnedellarealta.it, in Rete da pochi giorni per presentare i principali progetti
Testo e foto di Luca Bartolommei Ci è stata offerta la possibilità di assistere, nel bellissimo e ritrovato Teatro Gerolamo di Piazza Beccaria a Milano, al concerto di premiazione organizzato da Le Dimore del Quartetto. Tra i premiati, il quartetto Dàidalos, formazione nata a Novara nell’ottobre
di Paola Ciccioli Oggi, 29 dicembre, è il compleanno di Liliana Feldmann, la cantante, attrice e doppiatrice milanese che ha portato al successo “La Gagarella del Biffi Scala”, popolare canzone del 1941 in dialetto di Giovanni D’Anzi, raccontata in ogni sua sfumatura nel primo numero di Donne della
image*Ancora tanti uomini chiamano“mistero” lo spazio che si prendono per pensare come possibili i comportamenti molesti. Di fronte alla finalmente inarrestabile catena di racconti di molestie, subite da donne ovunque e sempre, molti - anche intellettualoni pieni di libri nello scaffale e di spazio
Due foto con un agnellino scuoiato in braccia, cui era stato messo un ciuccio in bocca: è bastato questo a scatenare l’ira di migliaia di persone che hanno inondato di commenti la pagina Facebook del gruppo di supermercati Carrefour, invocando sanzioni disciplinari, ma soprattutto il
ntonella, insieme a molte altre donne vittime di violenza, è stata ascoltata a Montecitorio, invitata dall’Onorevole Boldrini. Il passo è stato importante. é la prima volta che le sedi istituzionali di più elevato livello ascoltano, direttamente, dalle parole delle donne … Continua a leggere
Sappiamo sempre più cose delle relazioni che non funzionano, ma conosciamo ancora troppo poco delle relazioni che invece funzionano. E’ una caratteristica abbastanza comune, nell’essere umano, quella di concentrarsi su quello che non va, anziché guardare a quello che, tutto sommato, procede bene
23
Dic
2017
Questo è il periodo in cui spesso chi si trova lontano dal proprio luogo e dalla propria famiglia di origine viaggia per trascorrere il classico “Natale con i tuoi”. Lo stanno facendo anche le donne irlandesi, molte delle quali con una speciale etichetta attaccata alle valigie – che vedete nelle
C’è una fame spaventosa di formazione in questo Paese. Ne sono affamati i giovani che finiscono la scuola e che ormai sanno che da contratti usa e getta e stipendi ridicoli li salverà solo un titolo di studio forte. Ma ne sono affamate pure quelle generazioni di trentenni, quarantenni e persino
08
Gen
2018
Adriano Celentano compie 80 anni.diDaniela TuscanoNomen omen, ma prima del 1966 alzi la mano chi conosceva il pur spumeggiante Gluck. L’amministrazione milanese, va riconosciuto, non s’è dimostrata generosa con l’autore barocco. Gli ha dedicato una via chissà come, angolare più che periferica
08
Gen
2018
1000 Images About High Top Fade On Pinterest High Top Dread Fade High Top Dread Fade - Hairstyles Website Number ONE in the World1000 Images About High Top Fade On Pinterest High Top Dread Fade High Top Dread Fade – Hairstyles Website Number ONE in the WorldIl ragazzo sa amare tanto soltanto in un modo, profondo, largo e nero.Il giovane senegalese contattò la bionda signora bon ton nell’estate 2015 via Facebook
(“How can we use our voices more effectively? Navigating narratives, privilege and power”, di Aya Chebbi per ACEVO – 30 things to think about, 25 novembre 2017, trad. Maria G. Di Rienzo. Aya Chebbi – in immagine – è un’attivista femminista tunisina, tra le altre cose fondatrice e presidente
Diciamocelo…la Befana e’ decisamente molto piu’ simpatica di quel barboso, affettato, bonario, disponibile ed eterno bambinone di Babbo Natale!La Befana e’ in gamba.Certo, se la sono inglobata i Re Magi nella loro festa cattolica e va bene se cosi ci piace, ma lei e’ anche altro.Molto altro e
Ha fascino, la Befana, non c’ è dubbio. Anche nel 2018.Arriva la Befana , vegliarda bitorzoluta e misteriosa, e la sua festa , che tanto piace ai bambini, per cui viva le calze, di ogni foggia e dimensione, da appendere al camino, per chi lo ha, o alla finestra o a qualsiasi appiglio utile.Le
Ricevo da Veronica, ex studentessa della triennale in Scienze della comunicazione, prima, e del Master in Comunicazione, Management e Nuovi Media, poi, un’altra testimonianza di come questo percorso di studi possa portare – contrariamente a tutti gli stereotipi e pregiudizi … Continua a leggere
L’Equal Pay Act, prima legge sul raggiungimento della parità salariale adottata in Islanda nel 1961, è un po’ l’incipit della storia di un paese che ha sempre fatto delle pari opportunità una bandiera, con l’obiettivo, fino ad ora non ancora raggiunto, di eliminare definitivamente il gender gap
03
Gen
2018
(“Autobiography”, di Tamar Shapiro-Tamir, poeta e scrittrice contemporanea. Tamar, che ha oggi 19 anni, scrisse questa poesia quando ne aveva quattordici: è stato il primo suo lavoro a essere pubblicato. Testo e immagine vengono dall’ultimo numero – dicembre 2017 – di “Lavender Review: lesbian
02
Gen
2018
Foto Associated Press, didascalia: Le squadre antisommossa usano granate fumogene contro gli/le studenti dell’Università di Teheran durante una dimostrazione nel fine settimana (ndt: 30-31 dic. 2017). La persona ritratta è una giovane donna. Io sto con lei. Sto con lei perché l’anno scorso la
ABBONARSI A MAREA È FACILEPER AVERE A CASA I 4 NUMERI ANNUALI Abbonamento annuale CARTACEO 4 NUMERI per posta Istituzioni/Associazioni 50 € Ordinario individuale25 € sostenitore individuale30 € Abbonamento annuale PDF 4 NUMERI per email Istituzioni/Associazioni20 € Ordinario 10€ sostenitore 15€
Auguri, soavi compagne/i di viaggio; agli 892 “fissi” oltre agli auguri complimenti per la vostra resistenza (scherzo) e grazie per il vostro apprezzamento. Grazie anche a chiunque passa di qui occasionalmente o per la prima volta. Non starò a girarci intorno. A livello personale il 2017 è stato
L’anno si conclude con questo sangue; ed è sangue povero. Eppure essi hanno fede. In noi, oltre noi.di Daniela TuscanoFa pena Spelacchio, l’abete rosso che illuminava (si fa per dire) il Natale di Roma, giunto agonizzante alla mèta e dichiarato ufficialmente morto. Fa ancor più pena adesso
Il passaggio di colore che segna anche l’evoluzione personale.3 consigli e 6 note per chi ci sta pensando sul serio.nota bene: questo scritto non ha nessuna intenzione di offendere o criticare le donne che compiono la scelta di continuare a colorarsi i capelli anche alla bella età di 70anni o a
“L’altra Mozart? Un genio… peccato che sia donna”.Nannerl Mozart e la discriminazione di genere nell’Europa del Settecento.Sono stupefatto! Non sapevo fossi in grado di comporre in modo così grazioso.W. A. Mozartdi Francesca BonaitaMaria Anna, dal vezzoso nomignolo Nannerl, ha tutte le carte
(“Meet Mariama Sonko, Senegal” – Nobel Women’s Initiative, 1° dicembre 2017. Trad. Maria G. Di Rienzo.) Contadina e organizzatrice per le donne rurali, Mariama è la coordinatrice nazionale di “Nous sommes la solution” (Noi siamo la soluzione) in Senegal, un movimento di agricoltrici per la
Anche il sindaco di Castelsantangelo sul Nera, Mauro Falcucci, si rifiuta di aprire le casette ai suoi cittadini: "Non ci sono le condizioni per la consegna, manca il collaudo finale dell'Erap sulle aree esterne e sulla funzionalità di arredi e impianti di riscaldamento: io così le casette non le
Cercare la luce giusta, posizionarsi a favore di telecamera, rincorrere la rassegna stampa sono faccende umane e politiche persino comprensibili. Diventano alquanto disgustose quando coinvolgono persone che da oltre un anno dormono dove capita, e comunque lontane da casa propria. Nei mesi scorsi
25
Dic
2017
Voto la missiva in immagine qui sopra come “miglior lettera di Natale del 2017”, anche se è stata scritta il 6 dicembre. L’Autore è l’australiano Stephen Callaghan, che ha una figlia dodicenne di nome Ruby. A scuola, il giorno precedente, la ragazzina e le sue compagne sono state mandate in
“E così con l’immaginazione Carolyn G. Heilbrun continuava a scrivere quella ‘biografia’ femminile che lei – lette tutte quelle che erano state pubblicate- non considerava mai sufficiente a spiegare che … Continua a leggere → Leggi Tutto