La violenza non è solo uno schiaffo o portare dei lividi corpo, è molto di più: è vergogna, è paura, è ansia, è timore di non essere compresi, è timore di non essere creduti; è, sopratutto, la consapevolezza di scontrarsi con un muro di gomma quale l’omertà e sapere che chi è preposto ad aiutarti non lo farà.Magari, puoi anche accettare e Leggi Tutto
30 anni fa (anzi 31), un colloquio tra un uomo raffinato e intelligente, gentile e dotato di sense of humour, e una donna delle stesse qualità: sono Primo Moroni e Ida Faré.Il tema affrontato è l’insicurezza maschile, e le reazioni nei maschi, di fronte alla comparsa del movimento femminista nei
C’è qualcuno (Michele Serra, oggi su Repubblica) che pone finalmente attenzione alle falangi di maschi di razza bianca che si concentrano contro le donne. Una scena che diventa sempre più comune in qualunque paese occidentale, in cui alle battaglie femminili si oppongono forze che diventano sempre
C’è qualcuno (Michele Serra, oggi su Repubblica) che pone finalmente attenzione alle falangi di maschi di razza bianca che si concentrano contro le donne. Una scena che diventa sempre più comune in qualunque paese occidentale, in cui alle battaglie femminili si oppongono forze che diventano sempre
Vergogna, ignoranza e la solita vigliaccheria di tirare affondi alla chetichella: in quel vuoto che si crea sull'orlo delle vacanze. Ecco come disinvoltamente si cancella a Roma anche la storia e la cultura del movimento delle donne in Italia. E colmo dell'ironia ci voleva la "prima sindaca di
Anche Atene va a fuoco non per caso: ma perché il pianeta nel suo insieme sta bruciando e annegando. A causa del riscaldamento globale brucia perfino il Polo Nord; brucia il nord del mondo dalla Svezia alla Lapponia. Ma solo l'1% degli incendi è causato "dai fulmini": la causa di tutti gli altri è
Dopo una lunghissima storia di esclusioni basatesulle motivazioni più risibili, dal 1996 le donne hanno cominciato a crescere costantemente in Magistratura, sbaragliando i colleghi maschi nei concorsi, fino a raggiungere una maggioranza che nel 2013 è giunta addirittura al 63%. Questo nonostante
Dopo una lunghissima storia di esclusioni basatesulle motivazioni più risibili, dal 1996 le donne hanno cominciato a crescere costantemente in Magistratura, sbaragliando i colleghi maschi nei concorsi, fino a raggiungere una maggioranza più o meno stabile (che nel 2013 è giunta addirittura al
Era un 20 marzo. In Somalia viene uccisacon ilsuo operatoreuna giovane inviata del TG3.Indagando su Leggi Tutto
Elezioni: il suffragio femminile non basta. Parola di donna: Parola di donna. Il solo suffragio femminile non basta per avere la parità di genere. Il monito del 1914 della suffragista inglese Emmeline Pankhurst, dopo 104 anni, è quanto mai attuale. Le donne devono lottare unite e votareLeggi
Sapete, se il sesso, inteso come stupro, è sempre stata la più feroce arma politica patriarcale contro le donne e i popoli, fin dai tempi di Lisistrata l’astensione dal sesso è una più civile risposta delle donne.Lisistrata: E allora parlo: ché non c'è da fare misteri. Donne, se vogliamo
Sapete, se il sesso, inteso come stupro, è sempre stata la più feroce arma politica patriarcale contro le donne e i popoli, fin dai tempi di Lisistrata l’astensione dal sesso è una più civile risposta delle donne.Lisistrata: E allora parlo: ché non c'è da fare misteri. Donne, se vogliamo
di Donneinquota •Egregio Direttore Greco,la cattiva informazione non è accettabile, specialmente se a farla è l’emittente pubblica.E possiamo definire tale il servizio sulla prostituzione andato in onda il 17 gennaio al GR1 delle 8.00,firmato da Amerigo Mancini.Siamo abituat* alle boutade dei
Prima di tutto grazie a Ida Dominijanni per il bel pezzo uscito stasera su L’internazionale: ha reso obsoleto fare qui un altro articolo per dire esattamente quello che ha benissimo espresso lei.Il punto di partenza era per noi focalizzare come gli argomenti della inopportuna lettera a cui ha
Prima di tutto grazie a Ida Dominijanni per il bel pezzo uscito stasera su L’internazionale: ci risparmia di riscrivere diverse cose che ha già detto benissimo lei (e che citiamo di seguito).Il punto di partenza era per noi focalizzare come gli argomenti della inopportuna lettera a cui ha
Nel 1964 ero una ragazzina mentre, seduta sul pavimento in linoleum a casa di mia madre, nel Milwaukee, guardavo Anne Bancroft consegnare l’Oscar come miglior attore, nella 36° edizione dell’Academy Awards.Aprì la busta e pronunciò 5 parole che hanno letteralmente fatto la storia: The winner is
Nel suo post “libere e differenti ma fuori dalle istituzioni e dalla politica?”, che invitiamo a visitare e a commentare, Laura Cima constata che le “alternative” a sinistra restano maschili, e si interroga su come superare unimmobilismo politico e femminile in cui ci sentiamoimpantanate.Alla
Se oggi mi suicidio non è per ragioni economiche, ma per rispedire ad Patres le femministe che mi hanno rovinato la vita.Dopo 7 anni in cui non succede niente di buono ho deciso di mettere i bastoni fra le ruote aquestevirago.Anche se i media mi definiranno uno ‘sparatorefolle’, mi ritengo invece
RicordandoFrançoise Héritier, scomparsa in questi giorni dopo una lunga vita di studi.Se non tutte, davvero in tante crediamo che le donne, fin da bambine e ovunque, non si siano mai sognate di avere alcuna “invidia del pene”. Semmai, con buona pace di Freud, la cosa che le femmine umane da sempre
Dopo la grande manifestazione di ieri, le donne si riuniscono nuovamente a Roma in assemblea nazionale: per fare il punto e discutere il piano contro la violenza maschile. Se non potete esserci, potete però seguire la diretta degli interventi! li trovate qui. Crediamoci, partecipiamo... crediamo
Torna il #25Novembre. Anche chi di attenzione non ne presta mai, in questi giorni un pochino si sveglia. E' costretto a sentire, guardare, a volte a partecipare.h. 14,00 Piazza della Repubblica a Roma: corteonazionale epiano contro la violenza#nonunadimenoh. 10,30 al teatro la Fenice di Venezia
In occasione della Giornata Mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne e sulle bambine, indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, il Comitato SNOQ Se non ora quando? di Lodi sarà presente a varie iniziative, che vogliamo contribuire a far conoscere ancheattraverso le
In occasione della Giornata Mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne e sulle bambine, indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, il Comitato SNOQ Se non ora quando? di Lodi sarà presente a varie iniziative, che vogliamo contribuire a far conoscere ancheattraverso
di Se non ora, quando? LodiAbbiamo letto questo articolo, interessante ma ci trova in disaccordo: https://www.ultimavoce.it/manomissione-delle-parole-manomette-identita-donna/una battaglia, quella del linguaggio rispettoso del genere, che non preclude quella per il rispetto e la dignità della
A tutti quelli che attaccano le donne che denunciano molestie e violenze: è colpa di persone come voi se le donne hanno paura di parlare. Questo risultato è precisamente quello che si prefiggono i misogini conclamati. Ma ci chiediamo come venga in mente a persone adulte e che non hanno nessuna
Riportiamo di seguito il testo del Manifesto di Venezia, varato in vista del prossimo 25 Novembre; invitando ad aderire, e dando anche un suggerimento: per una corretta informazionecambiamo [anche] immagini! basta lividi per favore.Manifesto di VeneziaLa violenza di genere è una violazione dei
Le mobilitazioni italiane si connettono a una più ampia mobilitazione internazionale; qui i dettagli.Il 28 settembre 2017 torniamo in piazza tra donne e con le donne perché:• rifiutiamo la violenza maschile e la sua strumentalizzazione;• rifiutiamo di essere considerate inferiori, deboli
Scrive Lea Melandri che non dovremmo meravigliarci che gli uomini uccidano le donne, finché queste sono identificate con la sessualità e la maternità quali doti femminili al servizio dell'uomo stesso (o a lui finalizzate).Essenzialmente corpi; a disposizione.Qualcosa che il femminismo ha iniziato
Bella, questa citazione di Vogue Italia: “It’s snobbish and provincial to dismiss fashion as mere frivolity. It occupies too great a place in the culture. It’s a language, a drama, an arena. Clothes speak. About power, beauty, pleasure, sex, money, class, desire, gender, age —the aspirations and
Bella, questa citazione di Vogue Italia: “It’s snobbish and provincial to dismiss fashion as mere frivolity. It occupies too great a place in the culture. It’s a language, a drama, an arena. Clothes speak. About power, beauty, pleasure, sex, money, class, desire, gender, age —the aspirations and
Una decina di giorni fa, il Governo Gentiloni ha incassato una dura contestazione da parte del movimento delle donne sulla riforma del diritto penale che riguarda anche il reato di stalking. A dare fuoco alle polveri sono state Loredana Taddei, responsabile nazionale delle Politiche di Genere della