Il dolore di Ginevra Amerighi è tangibile, sgorga dalla pagina Facebook fino a toccare l’anima di chi legge. Parole che fanno male perché ti scavano dentro. Da nove anni non può vedere né sentire la figlia sulla base di una perizia stilata da Marisa Malagoli Togliatti, Ctu del Tribunale dei Minori di Roma, che la […] L'articolo Affidi, il ‘mascolinismo’ è pericoloso. Leggi Tutto
La prima volta che ebbi le mestruazioni, in famiglia si brindò con una alzata di calici. Mia madre, femminista più per istinto che per preparazione politica, fu tassativa: “Non voglio sentirti dire la parola marchese o altre baggianate! Si chiamano mestruazioni e, quando avrai il ciclo mestruale
“La sfiducia delle donne nella Giustizia, quando vogliono mettere fine a situazioni di maltrattamento, riguarda molto spesso la decisione di molti tribunali, nelle cause di separazione, di valutare il rifiuto del bambino come responsabilità genitoriale della madre anche in assenza di evidenti
Il senatore Simone Pillon deve avere molto tempo libero a disposizione ora che il suo ddl 735 è andato in soffitta. Deve averne se si mette a giocare con gli screenshot su Facebook ed organizza gogne sui social. Ieri pomeriggio mi telefona Patrizia Cadau, amica nonché stimata consigliera comunale
Clarissa Matrella, ex presidente dell’associazione Butterfly di Cattolica, è stata arrestata a Rimini con l’accusa di estorsione, malversazione e truffa. Le accuse sono pesantissime: avrebbe truffato le donne vittime di violenze e stalking facendosi pagare per raccogliere prove a carico degli
C’è una lotteria di Paese per la festa di Santa Viola e lui sale sul palco con scritto sulla maglietta “se non puoi sedurla puoi sedarla”. Lui si chiama Loris Corradi, 35enne, geometra, vicesindaco di Roverè Veronese e tesserato di Fratelli d’Italia. Fa parte di un partito che tuona contro lo
“Il ddl Pillon è solo un tassello di un progetto politico più ampio e pericoloso che mina la libertà e i diritti di tutti e di tutte”. Sono le parole dette daLella Palladino, presidente D.i.Re, alla conferenza stampa che si è svolta ieri in Senato, nella Sala dedicata ai Caduti di Nassiriya
Mara, la chiamerò così, si separa sei anni fa dal marito e lo denuncia per stalking. Comincia una causa civile per decidere sull’affidamento del figlio e viene disposta una Ctu (consulente tecnico). Il procedimento si conclude con la decadenza della responsabilità genitoriale di Mara e la
A che punto siamo con il ddl Pillon e testi di legge correlati in materia di separazione e affidamento dei figli? Al momento è tutto fermo, nonostante gli annunci del senatore leghista Simone Pillon. Nei giorni scorsi sul suo profilo Facebook dichiarava che il 10 giugno sarebbe ripresa la
“Costa troppo, non bastano 5 milioni e manca la copertura finanziaria”. Lega e Movimento 5 Stellehanno respinto la proposta di ridurre la tassazione sugli assorbenti igienici: la Camera ha respinto un emendamento proposto dal Pd al ddl sulla semplificazione fiscale con 253 voti contro e 189 a
Siamo state la sorpresa pasquale di Maurizio Landini, segretario generale della Cgil. Abbiamo firmato una lettera pubblicata oggi (sabato 20 aprile) su Il Manifesto, sottoscritta da un gruppo di 34 sindacaliste Cgil e femministe: “Dopo aver letto l’intervista che ti ha fatto Rossana Rossanda (Il
“Hai fiducia nella Giustizia?”. Anna – la chiamerò così – mi guarda e sembra aspettare con ansia una risposta. Sulle ginocchia ha un fascicolo, referti medici del pronto soccorso, copie di denuncia delle violenze fisiche e psicologiche commesse dal compagno anche in presenza dei figli. Ha detto
“Faresti meglio ad aprire le tue cosce e a farti pagare”. Questo è l’insulto che Massimiliano Galli, consigliere leghista di Amelia (Umbria) ha rivolto a Emma Marrone su Facebook. La cantante durante un concerto aveva urlato: “Aprite i porti!”, osando dissentire dalle politiche del governo
Ieri a Roma, nel I Municipio, i sostenitori del disegno di legge Pillon, uomini legati ai gruppi dei cosiddetti padri separatihanno mostrato il loro vero volto. Era presente il senatore Simone Pillon per l’evento “Famiglia e natalità. Quali politiche per affrontare il drammatico invecchiamento
Ci sono news sull’assessore alla cultura pisano, Andrea Buscemi, attore, regista nonché ex direttore del teatro Cascina. La Corte di Cassazione ieri ha ritenuto inammissibile il ricorso presentato dall’assessore contro la sentenza di appello del Tribunale di Firenze che nel maggio del 2017 lo
Negli ultimi giorni la stampa ha dato pessimi esempi sulla narrazione della violenza contro le donne. Luisa Betti Dakli ha criticato la narrazione tossicasul femminicidio di Cinzia Palumbo e dei suoi due figli, Daniele e Gabriele, avvenuto a Paternò in provincia di Catania. Gianfranco Fallica, il
Ho cugine Italo saudite che mi hanno raccontato come gli imam controllino che le donne, quando sono in pubblico, siano coperte adeguatamente con il velo e le bastonino in caso di parti scoperte.ANovara dall’inizio di novembre è in vigore un regolamento che prevede multe da 100 a 500 euro nel caso
E’ accaduto il 7 ottobre scorso a Taranto. Un uomo, Luigi Trovatello, si reca a casa della propria madre dove vivono i suoi figli, di 6 e di 14 anni, accoltella il figlio maggiore al collo eppoi afferra la più piccola e la scaraventa giù dal balcone del terzo piano. La bambina è in coma
Se questo è un governo “Frankenstein” (così suole definirlo, fra gli altri, Marco Travaglio), il disegno di legge firmato dal senatore Simone Pillon è in sintonia con le mostruosità, ricorda “Il ritratto di Dorian Gray”. Dietro il bell’aspetto della bigenitorialità il ddl Pillon cela un’anima
Asia Argentoaccusata di molestie sessuali dall’attore Jimmy Bennett. La notizia è deflagrata sulla stampa italiana occupando le prime pagine e sottraendo spazio alla notizia della tragedia avvenuta tra le Gole del Raganello. L’attrice italiana che aveva accusato Harvey Weinstein di violenza
La Casa della donna di Pisa non molla, le donne non mollano, i cittadini e le cittadine che hanno aderito alla petizione online lanciata da Elisabetta Vanni non mollano, l’associazione nazionale D.i.Re che rappresenta più di 80 centri antiviolenza non molla: vogliono le dimissioni di Andrea
Ieri a Roma il cielo era scuro di nuvole e senza benevolenza, soffiava vento ma nemmeno una goccia d’acqua è caduta sulle centomila donne che si sono trovate per dire basta alla violenza machista e alle discriminazioni quotidiane. Si parla poco di sfruttamento del lavoro di cura, precariato
Venerdì scorso Laura Massaro si è appellata al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e ha pubblicato su Facebook il decreto del Tribunale dei Minori di Roma che dispone l’immediato allontanamento di suo figlio e il collocamento presso il padre. Dopo l’allontanamento potrà vedere il bambino
Il patriarca allarga le braccia con benevolenza e parla con accondiscendenza alla donna che gli è seduta di fronte. Sorride e sembra quasi sul punto di dirle “tranquilla, sciocchina” così come sembra non ascoltarla neppure, centrato su ciò che ha da dire. Il patriarca sta assiso su un cumulo di
Che cosa si deve dire, ancora, sulla narrazione tossica dei media? Se i giornalisti imbellettano la violenza contro le donne e la chiamano “amore, “passione” e iniettano linfa nella sottocultura del femminicidio; se provano empatia per i violenti e la loro triste sorte ma dimenticano le donne
Evelyn Hernández è una giovane salvadoregna che ha riacquistato la libertà dopo aver scontato 33 mesi di carcere in seguito a una condanna a 40 anni per omicidio aggravato. La sua colpa? Avere avuto un aborto spontaneo dopo essere rimasta incinta per una violenza sessuale di gruppo. La sua
I segugi di Libero, guidati dal baldo direttore Pietro Senaldi, hanno scritto una pagina memorabile del giornalismo italiano. Hanno fatto uno scoop epocale e da oggi Bob Woodward e Carl Bernstein ci sembreranno duepettegoli di condominio. I segugi di Libero hanno mostrato la loro tempra di
La notizia è stata riportata da alcuni quotidiani in maniera distorta con la solita narrazione tossica. A Cremona, Jacob Danho Kouao ha ucciso a coltellate la figlia Gloria di appena due anni. La Repubblica scrive di uomo “sconvolto” dalla separazione e fa ricadere l’ombra della colpa sulla
La fuga dall’inferno di Deborah Sciacquatori, 19 anni, si è conclusa con la morte del padre Lorenzo. I quotidiani riportano che quest’uomo fosse un ex pugile con problemi di alcol e di violenza, che si allenava nel garage di casa con un pungiball su cui sfogava rabbia e violenza; ma evidentemente
Un tempo si temeva che la civiltà occidentale si suicidasse con la bomba atomica, ma che un pannolino potesse diventare una minaccia per una intera civiltà mi pare un tanticchio esagerato. Sono rimasta a dir poco stupita quando ho letto l’invettiva di Diego Fusaro contro la campagna social
Il disegno di legge Pillon, contestato il 9 aprile scorso per l’ennesima volta, non piace a tutte le associazioni dei padri separati. Dopo il presidio davanti a Montecitorio, la discussione sul testo di legge è slittata al 7 maggio. Sarà accorpato ad altri cinque testi correlati (alcuni peggiori
Paola Tablet, nel libro Le dita tagliate, racconta che l’antropologa Françoise Heitier, durante un’intervista televisiva, ricordò che in Burkina Faso aveva visto “infinite volte le bambine piccolissime chiedere da bere o da mangiare alla madre” ricevendo spesso un rifiuto. Heritier si accorse
Oggi vi propongo – così, tanto per non perdere l’allenamento – tre esempi di differente spessore e gravità sul quotidiano sessismo e la scarsa consapevolezza del disvalore della violenza maschile contro le donne. 1. Il primo esempio riguarda l’articolo Rimini, geloso della ex moglie terrorizza
Come si fa a banalizzare lo stupro fino a normalizzarlo? Come si fa a colpevolizzare e a rendere insignificante la denuncia della vittima? Ci vuole una sottocultura che resiste forte come una gramigna e azzera il tempo trascorso dall’abolizione delle leggi che cancellavano il reato di stupro col
Ci sono news sull’assessore alla cultura pisano, Andrea Buscemi, attore, regista nonché ex direttore del teatro Cascina. La Corte di Cassazione ieri ha ritenuto inammissibile il ricorso presentato dall’assessore contro la sentenza di appello del Tribunale di Firenze che nel maggio del 2017 lo
Ieri a Sabbioneta, nel Mantovano, un rogo appiccato in una villetta si è portato via la vita di Marco, un bambino di 11 anni che stava riposando in camera sua ed è rimasto soffocato dal fumo. Per l’incendio è stato arrestato suo padre, Gianfranco Zani, che era stato già colpito da un ordine di
Pochi giorni faAlfonso Bonafede, ministro della Giustizia, ha accolto la proposta di Giulia Bongiorno, ministra della Pubblica amministrazione nonché rappresentante di Doppia difesa, di istituire un “codice rosso” per le donne che debbano fare ricorso al pronto soccorso a causa delle violenze
Sky TG24 mi chiama per chiedermi di intervenire in diretta domattina sul dibattito su donne in fisica. Suggerisco che… Pubblicato da Carlo Rovelli suMartedì 2 ottobre 2018 Sky Tg24 al fisico Carlo Rovelli (XXI secolo d. C.) “Non permetto alla donna di insegnare, né di comandare all’uomo, ma se ne
Un bambino abusato sessualmente dal padre durante gli incontri in una Casa Famiglia finalizzati “a recuperare le relazioni familiari” perché il suo racconto delle violenze commesse dal padre “non aveva avuto riscontri”, un altro, Federico Barakat, ucciso nel 2009 durante gli incontri “protetti”
Caro diario, finalmente sono in ferie e posso polleggiarmi sul divano di casa con la pila di libri da leggere e, naturalmente, qualche quotidiano e settimanale. Da qualche domenica ho aderito alla missione personale di acquistare l’Espresso che non compravo e non leggevo più da circa vent’anni
Sulla sentenza della Corte di Cassazione (n. 32462/18) che ha escluso le aggravanti nella condanna di due uomini che avevano stuprato una donna che era sotto l’effetto dell’alcol, abbiamo fatto molto rumore per nulla? Forse dovremmo fermarci a riflettere. Siamo ferite, offese dalla violenza
Dopo la dura presa di posizione per il decreto del Tribunale dei Minori sul caso di Laura Massaro da parte di D.i.Re – Donne in rete, Cgil, Uil, di deputate e senatrici, sul sito di Psicologia giuridica è stato pubblicato l’articolo Non sono tutti casi di alienazione firmato dallo psicoterapeuta
Domenica notte Zinaida Solonari è stata uccisa dall’ex compagno Maurizio Quattrocchi mentre stava rientrando dal lavoro. E’ stata uccisa dopo aver denunciato le violenze di un uomo che non era geloso, come purtroppo scrivono ancora alcuni giornalisti, ma esercitava controllo, dominio, violenza e
Lucia Panigalli deve essere protetta dalle istituzioni e non deve vivere nella paura. Ha il diritto di essere una donna libera e lo Stato le deve garantire protezione. La sua non deve essere la cronaca di una morte annunciata come è accaduto in passato ad altre donne vessate da uomini violenti
“Oggi viene presentato il governo della discontinuità ma noi da qui, Roma, pianeta Terra, non registriamo alcun cambiamento se non ingiustizia, accanimento e la solita incompetenza e incapacità politica”. Il 29 agosto scorso le attiviste femministe della Casa rifugio Lucha y Siesta hanno ricevuto
Sempre più donne sono rivittimizzate dalla alienazione parentale nei nostri tribuali. Donne che hanno subito violenza e maltrattamenti i cui figli hanno paura del padre perché hanno assistito alle violenze. I sostenitori della “alienazione parentale” (la cosiddetta Parental alienation syndrome
Ieri in Senato è stato approvato ildisegno di legge sul Codice Rossocon 197 voti favorevoli e 47 astenuti, tutti dei gruppi parlamentari di Pd e LeU. I quotidiani titolano trionfalmente “giustizia più rapida per le donne” riportando le parole dei politici che hanno sostenuto il testo di legge. Ma
Immaginate di aver denunciato o fatto condannare per violenze il vostro ex. Immaginate che nessuno gli abbia chiesto di assumersi la responsabilità delle azioni violente, del dolore e dei traumi inflitti ai famigliari e che un tribunale gli affidi i figli che hanno assistito alle sue violenze
“Costa troppo, non bastano 5 milioni e manca la copertura finanziaria”. Lega e Movimento 5 Stellehanno respinto la proposta di ridurre la tassazione sugli assorbenti igienici: la Camera ha respinto un emendamento proposto dal Pd al ddl sulla semplificazione fiscale con 253 voti contro e 189 a
“Difendila! Potrebbe essere tua madre, tua moglie, tua sorella, tua figlia”. Francesco Chiricozzi, consigliere comunale di Casapounda Vallerano (Viterbo) nonché simpatizzante del Congresso delle Famiglie che si è tenuto a Verona il 30 marzo scorso, lo scriveva sulla sua pagina Instagram dopo i
Ieri eravamo molte di più di 30mila. Alla manifestazione promossa da Non una di meno contro le idee reazionarie degli organizzatori del World Congress of Families, che si è tenuto dal 29 al 31 marzo, hanno partecipato più di 100mila persone. Non una di meno ha parlato di ben altri numeri rispetto
Un Paese sessista che fa fatica a cambiare e a intervenire adeguatamente nella tutela dei diritti delle donne. Questo è il ritratto che esce dalle 75 pagine delRapporto Ombra per il Grevio, ilGruppo di esperte responsabile del monitoraggio dell’attuazione della Convenzione di Istanbul, ratificata
Ieri a Roma, nel I Municipio, i sostenitori del disegno di legge Pillon, uomini legati ai gruppi dei cosiddetti padri separatihanno mostrato il loro vero volto. Era presente il senatore Simone Pillon per l’evento “Famiglia e natalità. Quali politiche per affrontare il drammatico invecchiamento
“Potremmo dargli gli arresti a casa dellaBoldrini, magari le mette il sorriso, che ne pensate?” questo fu il commento che Matteo Camiciottoli, sindaco di Pontinvrea, fece poco tempo dopo il feroce stupro di una donna commesso da un gruppo di giovani immigrati. Il fatto avvenne a Rimini nel
Il post su Facebook viene censurato per qualche ora. Filomena Verde, un’ostetrica campana, legge la comunicazione sulla sua pagina “contenuto pornografico” e si arrabbia parecchio. Sui social viene pubblicato di tutto e viene bloccato un contenuto sulla salute intima delle donne? Dopo poco il
Il 10 novembre, da nord a sud, ci sarà la mobilitazione No Pillonpromossa da D.i.Re l’associazione nazionale dei centri antiviolenza. In più di sessanta piazze ci saranno sit in, flash mob e altre iniziative. A Roma l’appuntamento è alle 11 in piazza Madonna di Loreto (a Lugo vi aspettiamo nel
Dopo aver letto il post di MarcelloAdriano Mazzola,dove paventa una supremazia delle donne in Italia e reclama pari opportunità, sì, ma per gli uomini, sono andata a rivedere alcuni dati sul gap economico e occupazionale tra uomini e donne nel nostro Paese.Sulla violenza contro le donnetocca
“Verrebbe da dire avete voluto l’autonomia? Ora godetevela”. Queste le parole che il senatore Simone Pillon,firmatario del disegno di legge su separazione e affidamento di figli, scrisse mesi fa su Facebook. Eppure le separate hanno ben poco da godere perché non sono tutte Veroniche e Ivana
Asia Argentaccusata di molestie sessuali dall’attore Jimmy Bennett. La notizia è deflagrata sulla stampa italiana occupando le prime pagine e sottraendo spazio alla notizia della tragedia avvenuta tra le Gole del Raganello. L’attrice italiana che aveva accusato Harvey Weinstein di violenza
Il 1 agosto l’Assemblea nazionale francese ha approvato in via definitiva la legge, promossa dalla ministra per le Pari opportunità francese Marilene Schiappa, contro le violenze sessiste e sessuali che prevede la sanzione delle molestie in luoghi pubblici e sui mezzi di trasporto: chi seguirà
Oggi la Camera discute il decreto legge 73/2018emanato dal governo per cercare di affrontare l’emergenza dell’inagibilità del Palazzo di Giustizia di Bari. D.i.Re donne in rete contro la violenza lancia l’allarme e si appella alle parlamentari: se il decreto non sarà modificato ci saranno pesanti