Emma Gonzalez è una sopravvissuta alla sparatoria avvenuta il 14 febbraio u.s. nella sua scuola, il liceo Marjory Stoneman Douglas di Parlkand, Florida. Nell’immagine la vedete parlare alla manifestazione tenutasi il sabato successivo a Fort Lauderdale. Diciassette persone sono morte nella strage perpetrata dal 19enne Nikolas Cruz, espulso dal liceo in questione (frequentava comunque un […] Leggi Tutto
17
Feb
2018
E’ comunemente accettato il concetto che la morte sia un evento da vivere con tristezza e  abbattimentoFinché fu bimba, ogni volta che papà accendeva la TV per ascoltare le notizie del telegiornale, lei ne fuggiva lontana: non sopportava di dover ascoltare la parola UCCIDERE, specie se declinata
Schiva la signora con due borse, o almeno provaci, e infine riesci a schivare la signora ma non le borse. Evita di andare a sbattere contro il ragazzo che si è fermato a chattare. Fermati tu, perché mentre provi a infilarti nel passaggio dalla linea B alla linea A ci sono quelli che devono
15
Feb
2018
a-casa-tutti-beneCerto il tema “famiglia “ è affascinante e non manca certo al cinema italiano averlo affrontato. Qui abbiamo  la famiglia vista da Gabriele Muccino.Abbiamo tutti nella memoria l’affresco straordinario di Scola così come il quadretto ironico e beffardo, per esempio, di “casa Gori “di Benvenuti
Cara Coop, ieri 14 febbraio ho ricevuto una lettera a firma dell’egregio sig. presidente Adriano Turrini (datata 10 gennaio), definita “una preziosa occasione per ringraziarti della fiducia che dimostri di avere per la Cooperativa” ecc. e che poi entra nel dettaglio di vari progetti. In verità, la
Che cosa accomuna Renzi e Berlusconi, Salvini e Di Maio? Semplice: una scarsa o nulla conoscenza della lingua inglese, come dimostrano i video pubblici nei quali i diversi leader parlano. A salvarsi, Paolo Gentiloni a parte, sono soprattutto le donne: Emma Bonino, ad esempio, ma anche Laura
E dunque, la cultura ci rende umani? Ci salva, la cultura? Ieri ce lo siamo chiesto a Fahrenheit, riprendendo l'antica domanda. Come accennavo brevemente su Facebook, forse il punto è proprio in quel porsi la domanda. Scriveva Mario De Santis, via mail, durante la diretta: "mi colpisce quando
Un tempo il seno era, per noi donne, soprattutto un oggetto di seduzione, una zona erogena da stimolare durante un rapporto d’amore e di sesso. Un organo con cui si avere talvolta un rapporto complicato, troppo piccolo, troppo basso, ma comunque qualcosa non certo di minaccioso. Oggi, anche se
image*Anche in questo caso non importa affatto di chi stiamo parlando, ma importa e molto di cosa dice; perché quando si usa un determinato linguaggio in ambito pubblico, e si ha un pubblico numeroso, i danni sociali possono essere molti, veicolati da un cattivo esempio che purtroppo non è affatto
di Giusi Ambrosio 1In un recente articolo pubblicato su Noi Donne, Rosanna Marcodoppido affronta in modo elaborato ma non inedito il problema della maternità surrogata, come risposta a un … Continua a leggere → Leggi Tutto
di Maria Elena Sini Così come molte altre discipline scientifiche, la psicoanalisi è stata spesso percepita come qualcosa che riguarda solo gli uomini, ma il libro di Isabelle Mons “Donne dell’anima” ci dimostra che invece, sin dall’inizio, il ruolo delle donne in questa branca della medicina è
di Maria Luisa Marolda Una madre e una figlia, Cesira e Rosetta, e l’orrore dello stupro. Ecco i brani dal romanzo “La ciociara” di Alberto Moravia, scelti e commentati per noi da Maria Luisa Marolda, figlia della bellissima Teresita Fantacone, violentata – come centinaia di altre donne –
Per iniziare a parlare delle prime donne nelle professioni, dobbiamo partire da lontano, dal secolo XI, quando incontriamo Trotula De Ruggiero, considerata la prima ginecologa della Storia.La sua fama arrivò in tutta Europa e sicuramente l’invidia maschile nei secoli fu grande; addirittura alcuni
08
Feb
2018
JesusInTurin, il 12 maggio 2015 spezzò il pane assieme alla bionda all’Imbarchino di Torino. C’era anche Andrea (un lungagnone che praticava la permacoltura) che aveva accompagnato la bionda alla Cavallerizza perché si candidasse come sua Maddalena. Era bionda e povera, meditava davvero circa
Nelle prime pagine de Il racconto dell'ancella di Margaret Atwood, Difred sbircia nello specchio del corridoio, si vede riflessa:"Se giro la testa, così che le bianche alette che m'incorniciano il volto dirigano il mio sguardo da quella parte, lo vedo mentre scendo le scale, tondo, convesso
Da quanto tempo leggete queste cronache, voi del commentarium? Dalla fine di ottobre del 2016, è la risposta. Di cosa si parla in queste cronache? Di quanto è avvenuto da allora nella marca maceratese. La marca maceratese è quella che include il territorio montano colpito dal terremoto. La marca
Quello che è avvenuto sabato a Macerata avrebbe dovuto porre un freno allo spettacolo, fermare le ospitate televisive a effetto e portare alla riflessione, ma anche alla condanna immediata e netta di chi da anni avvelena i pozzi. Roberto Saviano ha parlato di Matteo Salvini come di "mandante
di Maria Luisa Marolda Maria Luisa Marolda, autrice conCarla Prosperi e Maria Galluppi di “Insegnanti allo specchio” (Omega Edizioni), ha raccontato sul nostro blog lo stupro subito da sua madre a Esperia, nel Frusinate, durante la seconda guerra mondiale da parte dei goumiers. Impossibile non
Tra le testimonianze più forti e toccanti che abbiamo pubblicato nel nostro blog, c’è senz’altro quella di Mammina, Teresita Fantacone, violentata dai “goumiers” del Corpo di spedizione francese durante la seconda guerra mondiale a Esperia, in provincia di Frosinone. Soltanto in tarda età Mammina
Premessa sostanziale: che 124 attrici del cinema italiano si siano messe insieme, incontrandosi e discutendo, e abbiano fatto una lettera pubblica in cui denunciano un sistema marcio e prendono posizione a favore di chi ha parlato è un fatto importante e positivo. Anzi, ci si attendeva questa
L’Italia è stata nuovamente condannata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, questa volta perché le istituzioni non hanno protetto adeguatamente una adolescente che nel 2013 cadde in un giro di prostituzione e subì uno stupro di gruppo. La vulnerabilità della ragazza e i rischi a cui era
17
Feb
2018
C’è chi dice che con lei sia morta la coscienza civile della nazione, ma Asma Jahangir non sarebbe d’accordo: ha passato la sua vita a lottare contro gli estremismi religiosi, per i diritti delle donne e delle minoranze oppresse o marginalizzate, e ha ispirato migliaia di persone a fare
Questa è una delle notizie che vi avrei dato prima, se l’influenza fosse stata più clemente, ma è deliziosa anche in ritardo per cui eccola qui. La ragazza che vedete nell’immagine è Jade Hameister, ha 16 anni e il suo “viaggio polare” è terminato a fine gennaio. Usando un tracciato mai usato prima
Diamo troppa attenzione alla fine di un rapporto, ne dessimo altrettanta al suo inizio, ci risparmieremmo molte prevedibili chiusure. La prevedibilità è uno degli affari più complicati che io conosca. Quando una storia si chiude, non è quasi mai una passeggiata, solitamente chi ha lasciato se la
“Se una donna medico fa ripugnanza, una donna notaio fa ridere, una donna avvocato spaventa”, così troviamo scritto nelle “Historie morale des femmes” di Ernest Legouvè, pubblicato nel 1849.Fortunatamente queste considerazioni oggi ci fanno sorridere ma al contempo dimostrano quanto arduo sia stato
Vanno evidenziate ed esaminate alcune grandi questioni legate alla costruzione di una vita online: la ricerca dell’amore su internet; la voglia di evadere da una vita relazionale reale insoddisfacente; la dipendenza dal mondo virtuale.Lo ammetto, una buona percentuale dei miei rapporti
Siamo tutte nate di donna, siamo tutti nati di donna. Con quanta velocità si può dimenticare! Lo dicono i fatti, le azioni politiche, le “culture”. Lo dicono le mutilazioni, gli … Continua a leggere → Leggi Tutto
Ricevo dall’area Comunicazione del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroambientali (DISTAL) dell’Università di Bologna questa offerta di tirocinio curricolare, rivolta a studentesse e studenti di Scienze della comunicazione: L’uso e la gestione dei social media da parte delle istituzioni
di Anna Bartolacci Macerata, la città che dimentica che l’orrore e la follia sono appannaggio di tutti, non solo di chi non è italiano. Che ha dimenticato che un suo illustre concittadino, Bruno Carletti, direttore del centralissimo Teatro “Lauro Rossi”, nel non lontano 2006 picchiò la sua ex
Avete letto le cronache giornalistiche sulla manifestazione di sabato. Ora leggete una testimonianza (di Adriano Sofri, dalla sua pagina Facebook) e stralci da un invito (pregresso, del maggio 2017) di Lidia Menapace. Poi ci pensate su.Le mura di Macerata di Adriano SofriSe sapeste con che
di Maria Elena Sini Tre manifesti a Ebbing, Missouri è un film che merita i premi che ha già vinto (miglior sceneggiatura alla Mostra del cinema di Venezia e quattro Golden Globes) e quelli ai quali per il momento è solo candidato. Racconta la storia di una madre forte e fuori dalle regole, Mildred
“Consentire a Michelle Hunziker di utilizzare la platea di Sanremo per distribuire un gadget riferibile all’associazione con cui condivide la titolarità con l’avvocata Giulia Bongiorno quando questa è in campagna elettorale non ha nulla a che fare con la sensibilizzazione del pubblico al tema
Questa di oggi è  la storia di una piccola ma grande Donna.Una storia di  radici, passione ed anche amore.E’ la storia di come si possa provare, con questi strumenti, a dare un senso e un nuovo valore, e calore, a luoghi e territori abbandonati.Siamo in Lunigiana,una terra bellissima che non
Ci dicono che la visita alla tribù delle donne ‘dal collo lungo’ è imperdibile.Thailandia mon amour ( quinta parte) . Itinerari di viaggio di Patrizia Rautiiscontinua da http://www.dols.it/2018/01/15/piccoli-itinerari-di-viaggio-thailandia-4/Così ci andiamo e in mezzo alla foresta troviamo due/
L’articolo che segue, diAlessandra Allegrini,pubblicato nel 2016 sul sito di Diotima, comunità filosofica femminile,si sofferma sull’intreccio traneoliberismo e tecnoscienza,nuova frontiera del neutro. Gestazione per altri: non solo diritto, né … Continua a leggere → Leggi Tutto
Francesca D’amico da architetta alla consulenza aziendale, passando per il lavoro sostenibile.Tragitto non facile ma che è arrivato quasi per caso: dopo anni in azienda ha pensato di fare il passo verso l’autonomia, occupandosi delle piccole e medie imprese, dal processo produttivo in ottica di
È che mi sono rotta. Mi sono rotta del ruolo dell’eterna seconda. Nessuna donna è un’isola.di Daniela TuscanoMi sono rotta di non essere mai indispensabile. Di farmi in là. “Prima la democrazia, poi la Gpa”, ripetono (ordinano) i maschi, perché questa è una faccenda settoriale, come la
di Carla Bielli Tre bei romanzi: “Keyla la rossa”, “Middlesex”, “Sognando la luna”. Li elenco in ordine alfabetico: è anche l’ordine nel quale li ho letti, senza soste, molto rapidamente, segno che li ho trovati avvincenti. Isaac Bashevis Singer, Jeffrey Eugenides, MichaelChabon, tre autori, il
vicolo-delle-dimesseLe Dimesse di sant’Orsola – Compagnia delle dimesse di Sant’Orsola”; “dimesse” perché non vestono l’antico e nobile abito delle monache e “di Sant’Orsola” e perché, non avendo la protezione delle mura di un convento, devono vivere nel mondo e restare fedeli a Cristo.di Claudia
L’ultimo film di Guadagnino, Chiamami col tuo nome. In questo film, ancora una volta secondo i modelli greco-antichi, all’amore per la donna si associa una mera convenzione sociale, la banalità di un erotismo goffo e scontato, perché in fondo così fan tutti.Sulle note di Rara Requiem di Sylvano
Jooble è una ricerca di lavoro verticale creata per aiutare le persone a trovare il lavoro dei loro sogni!Jooble è una grande fonte per trovare offerte di lavoro correnti. Si può aspettare di trovare moltissime offerte di lavoro in Italia su Jooble. Questo non è perché Jooble è “il più grande
di Salvatore Quasimodo Dunque davvero i poeti sono dei veggenti? A leggere questa poesia del Premio Nobel per la Letteratura, inserita nella raccolta “Giorno dopo giorno” del 1947, sembra proprio di sì. Giorno dopo giorno: parole maledette e il sangue e l’oro. Vi riconosco, miei simili, o mostri
di Gian Antonio Stella Tre pagine del libro L’orda, quando gli albanesi eravamo noi di Gian Antonio Stella (Rizzoli) per tentare di arginare la cascata di oscenità e di invettive in malafede e a senso unico con cui dobbiamo fare i conti in questi giorni di campagna elettorale. In apertura, il
Premio Donna FIDAPA-BPW Italy 2018 anche ad un uomo pugliese.Il 21  febbraio  a palazzo Marino a Milano.Per la prima volta anche un Uomo, Luciano Anelli, pugliese, viene premiato dalla FIDAPA MILANO insieme a 6 Donne, tra cui la Fracci e la Hunziker, nell’ambito del PREMIO DONNA FIDAPA 2018
Il post è molto lungo, ma vi invito a leggerlo. Per capire qualcosa di più sulle Marche, sui bravi ragazzi figli nostri, sulla paura, sui migranti. E, sì, sul terremoto. Grazie a Leonardo Animali per averlo scritto.C'ERA(NO) UNA VOLTA LE MARCHE“La mia sintesi è che vivi in una terra di merda”
Una mano rugosa con due fedi nello stesso dito, un bagno dove restano ancora due spazzolini, una casa silenziosa dai mobili antichi – una pendola, un crocifisso – dove un anziano si aggira, sfiorando i vestiti di una donna che non c’è più, le sue foto, i piccoli aerei di carta che lei faceva. Si
Impegnata da sempre nel sociale, è stata Vice Presidente del Benvenuto International Club, e ha sostenuto attivamente “Ti do una Mano” Onlus, facendosi aiutare da tutta la famiglia per l’accoglienza dei bambini di Chernobyl. esperienza che lei stessa definisce: “la più grande esperienza umana
Ancora un interludio? Sì, perché ho deciso di non riprendere la narrazione delle storie dai borghi se non a campagna elettorale finita. Troppe, e previste, strumentalizzazioni della situazione, ancora irrisolta, dei terremotati: quando ci sarà silenzio da parte di chi ha taciuto per oltre un
Oggi è uscita su Valigia Blu questa mia riflessione: I fatti sono noti: il 7 febbraio esce sul Corriere della sera un articolo di Fabrizio Caccia (inviato a Mogliano) sull’uomo che, poco prima che Pamela Mastropietro fosse orribilmente uccisa nei … Continua a leggere → Original Source
Il potere seducente di Alma, Helene, Hanna… Compositori e donne d’intelletto nella MittelEuropa del Novecento.di Francesca BonaitaNon passa un giorno, non un pomeriggio, non una notte che io non pensi a te… Quando lavoro e impugno la tua penna, in quel momento sono qui e anche con te, come sono
10
Feb
2018
Ci fu, in Italia, un periodo di sogni e di lotte, in cui l’escluso doveva essere incluso.di Daniela TuscanoE le porte degli istituti si spalancarono a tutti, almeno formalmente. In realtà si trattava d’un ingresso secondario, possibilmente senza dar troppo nell’occhio. Invece d’incoraggiare i
Il mondo veniva verso di me, sfogliandosi come un libro meraviglioso. Qualcuno dice che la meraviglia appartiene agli ignoranti: io benedico la mia ignoranza che continua a rifornirmi di stupore; forse è per magia d’ignoranza che si intravede l’anima delle cose.Così scriveva Dolores Prato
Ci hanno detto tante volte che dovevamo smetterla di discutere solo davanti a un computer.Ci hanno detto che era tempo di alzarci dalle nostre sedie, di incontrarci, stringerci le mani, sentirsi vicini.Ci hanno detto che la politica, quella nobile e pacifica, delle donne e degli uomini che
di Giusi Ambrosio Da tempo noi femministe, storiche filosofe politiche ci interroghiamo su quale momento della storia universale abbia definito quella opposizione tra i sessi che ha poi consentito l’esplicarsi … Continua a leggere → Leggi Tutto
Con lei ho parlato anche di questa sua scelta, così coerente con quello che da anni insegna, seguire quello che la nostra dimensione interiore profonda ci detta e non avere mai paura di cambiare e di trasformarci. Altrimenti senza una natura plastica e spontanea come si farebbe a
In Italia l’uso del genere grammaticale femminile nel caso di parole riferite alle donne e l’attenzione a evitare il più possibile il maschile generico, quello con cui si indicano uomini e donne in generale, sono molto più diffusi oggi di … Continua a leggere → Original Source
Va bene, gli uomini che ricattano le attrici per avere sesso in cambio di una particina fanno schifo e sono colpevoli; va bene, un magistrato che impone un dress code succinto e l’assenza di fidanzato per accedere a borse di studio fa schifo ed è colpevole; va bene, trecento e passa business men
04
Feb
2018
Fra un cocktail di aspirina effervescente e delibazioni di fine sciroppo al cucchiaio non ho ancora sputato fuori bronchi e polmoni, per quanto ci tenti tossendo per un terzo del giorno. Ho sfiorato l’overdose da tachipirina (usciremo dal tunnel degli antipiretici?) facendo scendere la mia
Il documentario dal titolo She’s Beautiful When She’s Angry concentra la sua attenzione sulle battaglie femministe condotte tra gli anni Sessanta e Settanta. E mostra come l’aiuto reciproco e la solidarietà possano portare le donne ad ottenere vitali vittorie.Il documentario dal titolo She’s
02
Feb
2018
Caterina Della TorreWebsiteRedattrice ed esperta di marketing e PR; proprietaria di www.dols.net di cui è direttore editoriale e general manger nonché di questo nuovo dols.it. Nata a Bari nel 1958, sposata con una una figlia. Linguista, laureata in russo e inglese, passata al marketing ed alla
arieteL’ALTROROSCOPO – OROSCOPO E NON SOLO2018 – IL MESE DI FEBBRAIOARIETECome puoi immaginare, caro Ariete, il transito di Saturno in quadratura inizia a farsi sentire. Distacchi, prese di coscienza, traguardi da individuare con la giusta attenzione…Meno male che Marte è in buona posizione e che ti