I visionari incontreranno sempre l’opposizione delle menti deboli ma i semi che piantano salvano il mondo. (Bangambiki Habyarimana)Fermate il mondo.Fermate questa palla impazzita di gente arrabbiata e violenta, e gente uccisa, smembrata, annientata.Fatemi scendere. Non voglio vedere, non voglio leggere, non voglio sapere.Sono annichilita dal mondo.In queste elezioni, come già dicevo qui: http://www.dols.it/2017/07/10/destra-e-sinistra-la-politica-dellodio/, ha vinto l’ignoranza. L’ignoranza cattiva, colpevole. Ha vinto l’intestino degli Italiani.E vince in tutti i campi, perché è palese che se le più alte cariche dello stato, se lo Stato stesso ospita nelle sue istituzioni gente che dell’odio fa il proprio cavallo di
di Angela Giuffrida La trasmissione Presa Diretta[1] ha evidenziato non solo l’universalità e la pervasività delle molestie sessuali perpetrate dagli uomini sulle donne, ma anche l’inadeguatezza delle risposte della maggior … Continua a leggere → Leggi Tutto
“Non un passo indietro”: questo stanno ripetendo le migliaia di dimostranti che hanno riempito le strade del Brasile dopo l’assassinio di Marielle Franco: 38enne donna politica (nel governo municipale di Rio de Janeiro, quinta per numero di voti ed eletta nel 2016), lesbica, nera, femminista
C’è una figura che si aggira silenziosa in Italia da decenni. È il povero, dimenticato da tutti i governi. Un povero che cambia volto, e se ieri era l’uomo di mezza età all’osteria oggi è una persona, giovane o donna, che lavora tutto il giorno eppure non ce la fa a vivere. Se un movimento
Quattro volte l’anno, “nelle quattro tempora”, armati di mazze di finocchio, i benandanti combattevano contro streghe e stregoni che brandivano canne di sorgo. Lottavano con lo spirito, perché il corpo veniva lasciato indietro come un sacco vuoto (“invisibilmente con lo spirito et resta il
PalinsestoSabato 17/3: Trasformazione Digitale, inspired by users, driven by scienceOre 10.45: HYPE, in nuovo modo di gestire il denaroGianluca Zetti, Banca SellaOre 11.30: Artigianato e Innovazione DigitaleArianna Fontana – presidente Confartigianato sezione MilanoRoberta Gagliardi – Responsabile
Poco fa, arrivando in via Asiago, un trasportatore scaricava pacchi gridando all'altro: "Quando me moro nun me rimpiange nessuno". Scherzava, certo. Eppure quel "non mi rimpiange nessuno", unito alla fresca lettura dell'intervista di Ezio Mauro ad Adriana Faranda, mi ha fatto tornare in mente un
13
Mar
2018
Era appena arrivata a vivere in quella cittadina in Italia sul confine con la Francia un’italiana ritenuta straniera dai suoi abitanti. Eppure fu invitata per capodanno a casa di una nuova amica conosciuta al corso di yoga dell’ex sindaco. Marito e fratello della nuova amica erano figli di una
Femminicidio e figlicidio sono ancora crimini di serie B. E mentre la violenza dilaga, la politica tace. Da Pamela Mastropietro ad Amine Tiras, diciamo basta. Non solo l’8 marzo. È l’8 marzo 2018 e le donne continuano a morire di femminicidio.Si è appena chiusa una campagna elettorale in cui
Ho amato molto il teatro. Ora quella magia è scomparsa. E’ ritornata guardando  Elena Guerrini a Torino la sera dell’8 marzo.di Loretta JunckHo amato molto il teatro. C’è stato un periodo della mia vita in cui bastava si alzasse il sipario (a quei tempi si usava ancora) per sentire un’emozione
L’hanno chiamata la proposta di legge “anti-fischio”. Perché assegnerebbe una multa, fino a 350 euro, persino a chi per strada fa gesti, apprezzamenti, o commenti sessuali pesanti verso un passante (donna ma anche uomo). Succede in Francia, non da noi, ma ovviamente in Italia si sono scatenate le
Il prossimo 25 Marzo dirigerà il Requiem di Mozart per iniziativa l’Associazione musicale SiciliArte e il 22 Aprile sarà al Teatro Politeama di Palermo con la Women Orchestra in un progetto che coinvolge le professioniste dell’Orchestra Sinfonica e del Teatro Massimo, per un grande evento inter
09
Mar
2018
Antonietta e le sue figlie morte per colpa di un uomo che diceva di amarla.di Daniela  TuscanoLettera ad AntoniettaOra ti prego, Antonietta, ti supplico, non cedere. Il tuo corpo ha risposto per te, col suo vigore superstite e intatto, giovane, biondo. Nel silenzio respirava, a testimoniare
La marea femminista è tornata nelle strade ieri non solo in Italia ma in molti paesi del mondo per dire basta alla violenza contro le donne tra scioperi e manifestazioni. “Se le donne si fermano si ferma il mondo” con questo grido a Roma si è mosso il corteo ricordando lo sciopero dalle
Ci sono delle notizie che provocano emozioni forte e immediate, e insieme una sensazione di straniamento e disagio verso ciò che contengono. È il caso di quella che ho provato leggendo dai giornali che venerdì si terranno i funerali di Alessia e Martina, le due bambine uccise dal padre
Le storie - Francesca, magazziniera: “Se denuncio, nessuno mi riprende: le voci girano”. Chiara: “Costretta a licenziarmi, con un bebè mi imponevano trasferte assurde” L'articolo “Noi madri single tra ricatti e molestie: altro che #MeToo” proviene da Il Fatto Quotidiano. Leggi Tutto
E allora… da dove viene quel che dico, perché agisco in un modo piuttosto che in un altro, come faccio a essere sicura di questo e quello, perché continuo a scrivere di soggetti e concetti non mainstream? Cosa nutre questa maledetta tenacia? Non c’è bisogno di preoccuparsi così tanto. E’ piuttosto
Post lungo, appunto, che si deve non solo alle sensazioni che provo in queste ore girovagando in rete, dove in modi diversi la questione della lettura, e degli intellettuali, sembra diventare dirimente nel dopo-elezioni: abbiamo perso perché c'è gente ignorante, si dice da un lato, e si protesta
Ieri mattina mi ha scritto un vecchio amico, un  viaggiatore ricco di sogni e utopie. Mi ha inoltrato, straziato, una mail che veniva dall'Appennino marchigiano. Una mail dove si prevedeva il risultato elettorale di oggi. Tutti votano Salvini, era scritto, e così è stato. A Castelsantangelo sul
Hanno scritto una lunga lettera diretta ai quotidiani e trasmissioni italiani. Perché sono stanche di vedere che di loro, 30.000 in Italia, con 12.000 morte ogni anno, i media non parlano mai. “Leggiamo molti articoli e notizie sul cancro al seno”, si legge nella lettera, “e ci colpisce la
03
Mar
2018
Alla richiesta di presentarsi, le donne colombiane in immagine qui sopra rispondono così: “Colectiva Feminista Gordas sin Chaqueta (“Collettiva Femminista Grasse senza Giacca”) è un’organizzazione femminista che cerca di contribuire alla trasformazione culturale della violenza esercitata sui corpi
16
Mar
2018
margherita-antonelliDal 21 al 25 marzo 2018, parte del Progetto DonneTeatroDiritti, Margherita Antonelli porta alPACTA SALONE, LEZIONI DI FILO-SOFIA LEZIONI DI FILO-SOFIADal 21 marzo al PACTA SALONE Margherita Antonelli con Sofia, la donna delle pulizie, personaggio reso famoso dal programma ZeligDal 21 al 25
La notizia è passata quasi inosservata, pubblicata su un bloge poi ripresa unicamente da Il Post.Nel rinnovo del contratto collettivo di lavoro dei dipendenti Rai è previsto tra le altre cose che alla morte di un dipendente, operaio, impiegato o quadro, l’azienda possa assumere il suo coniuge o
15
Mar
2018
Per fidanzarsi bisogna volerlo in due.La canicola estiva poggia pesantemente il suo alito su Milano e anche negli interni delle abitazioni è difficile trovare sollievo.Alessandra ha il compito di far addormentare la sua piccina, compito  reso arduo dalla disabilità che rende la figliola
Sto avendo qualche problema nella gestione del sito. Siate pazienti mentre faccio amichevolmente a cazzotti con WordPress. Torno appena possibile. MG Annunci Leggi Tutto
14
Mar
2018
Violentata a 8 anni dal vescovo della sua chiesa e poi dal marito della madre. Violentata di nuovo a 9 anni, questa volta da un diacono, sempre della sua chiesa. Madre di una bambina a dieci, moglie forzata del suo stupratore ventenne a undici (in questo modo il diacono non ha dovuto rispondere del
La mia esperienza di Role Model con convinzione e passione contro gli stereotipi di generedi Gioconda di GennaroInspiring Girls, iniziativa guidata da ValoreD e sostenuta tra le varie aziende anche da NTT DATA, è un progetto rivolto alle ragazze di età compresa tra 11 e 14 anni con l’obiettivo
Tornare da una settimana secca di trasferta, che include quattro densissime dirette da Tempo di Libri, significa riposizionare i pensieri, guardarsi intorno, cercare di capire cosa è accaduto nel frattempo. Nulla, ovvero. Se non il prosieguo delle già citate fratture fra "intellettuali" e
Voci di donne del grande arcipelago verde, tante, espressionidi movimento, rappresentanti nel parlamento, esponenti del governo,tutte impegnate nella salvaguardia dei territori, della comunità,della biosfera, della salute.Un percorso politico che inizia nel 1985 con la costruzionedelle prime
12
Mar
2018
caccherano-ritratto2ANNA CACCHERANO ha investito grandi energie e speso tanto tempo per costruire la sua carriera professionale. Un solo orpello abita la sua sobrietà – gli occhiali – un vero e proprio feticcio che, irrinunciabile nel suo look muta per le molteplici forme e i colori più svariati. Vive a Torino e
Giordana è una napoletana trapiantata in Germania, dopo avere lavorato come architetto a Barcellona e a Dubai. E ora vive nella città tedesca insieme ai suoi due bimbi e al marito. E a differenza dell'Italia, dove l'aiuto dei genitori sarebbe indispensabile, ad Amburgo sanità e servizi per le
Feminism, indicata dal dizionario Merrian-Webster come la parola più pronunciata e spiegata del 2017, è il titolo dell’edizione inaugurale della Fiera dell’editoria delle donne, festoso evento a ingresso gratuito, che si tiene dall’8 all’11 marzo a Roma, in via della Lungara 19, nel Palazzo del
09
Mar
2018
Hai visto il mondo. E lo hai capito sulla tua pelle.Hai visto il mondoE lo hai capito sulla tua pelle,hai riscattato la tua vita col tuo sangue,Hai sperato, sognato e disperato,Amando senza condizioniSoffrendo senza paragoni.Ti hanno strappato il fiore della tua vita,il frutto del tuo grembo,la
“La ragazza di Via Enghelab” (in immagine) – identificata con non assoluta certezza come la 31enne Vida Movahed – era stata arrestata lo scorso dicembre. Il 7 marzo è stata condannata a 24 mesi di prigione per “incoraggiamento alla corruzione tramite la rimozione del suo hijab in pubblico”. Della
di Maria Teresa Vitale, con un commento di Maria Luisa Marolda 8 MARZO 1978 Sottocenere Nel falò della storia Bruciano Senza fiamma. Di tanto in tanto un nome: la classica eccezione che conferma la regola: Saffo O Vittoria Colonna. Per il resto: la madre dei Gracchi la moglie di Cesare la figlia di
La mostra Com’eri vestita? nasce da una domanda che arriva come un pugnale a colpevolizzare le donne che hanno subito uno stupro.“What Were You Wearing” è una mostra promossa dall’università del Kansas da un progetto di Jen Brockman e Mary Wyandt-Hiebert, esposta per la prima volta
Qualche mese fa, durante un’amichevole discussione sulla scelta dei candidati per le elezioni (le politiche sono andate, ma qui le comunali sono prossime) un giovane comunista ha informato i presenti – me compresa – che per fare politica, al giorno d’oggi, è necessaria l’immagine. “Senza immagine
(“Men Follow Me”, di Safia Elhillo – in immagine – poeta contemporanea. Safia, di origine sudanese, vive negli Usa. I suoi lavori sono stati tradotti in arabo e greco. Trad. Maria G. Di Rienzo) GLI UOMINI MI SEGUONO su instagram su twitter fino a casa dalla stazione della metropolitana attraverso
di Rosa Di Paolo A proposito di canzoni, ecco la playlist di una donna coraggiosissima e garbata. Data la mia non più giovanissima età, i ricordi cominciano a essere numerosi. S’intende, io non mi vedo cambiata, mi vedo come sempre. Eppure non sono più la stessa!La mia età mi offre l’occasione per
Ho sempre pensato che i giornalisti non dovessero esplicitamente dichiarare il loro voto. Né, tantomeno, avere tessere di partito, che infatti non mai avuto.Dunque non lo faccio anche stavolta, nonostante la prospettiva insopportabile e molto concreta diun ennesimo governo tecnico o, peggio, di
Milano 21 nov 2011 : Paola Giordano Carraro nel suo studio © Roberto PontiPaola Giordano, pittrice milanese di talento con importanti riconoscimenti che a maggio esporrà la sua opera “Quo Vadis” a Monaco di Baviera.di Maria Giovanna FarinaMilano 21 nov 2011 : Paola Giordano Carraro nel suo studio © Roberto PontiHo incontrato Paola Giordano, pittrice milanese di
Qualche giorno fa, sulla bacheca di un signore noto sui social per presenzialismo oratorio e posizioni alquanto violente, a dispetto dei modi forbiti (un po' come quei condomini che approfittano delle assemblee per sfoggiare se stessi, insomma), un commentatore mai conosciuto  mi ha accusato di
Il 23 e 24 Marzo si svolgerà a Trento il primo convegno nazionale dell’Associazione Relive-Relazioni Libere dalle Violenze, il coordinamento italiano, istituitosi nel 2014, a cui aderiscono molti dei centri che, negli ultimi anni, si sono andati creando per affrontare il lavoro con gli uomini
Una splendida foto di gruppo per la grande festa dell’8  marzo! Grazie ad Antonio Calbi per aver messo insieme questo squadrone da favola di lettrici in una cornice come il Teatro TorloniaUn grazie a tutte le lettrici: Manuela Mandracchia, Eleonora Danco, Lucia Calamaro, Maria Camilla
LIBERTA-DI-SCEGLIERE-COVERPer esercitare un atto di volontà dobbiamo imparare ad essere liberi da condizionamenti.“La libertà di scegliere”, Maria Giovanna Farina (Rupe Mutevole edizioni). Si dialogherà con l’autrice l’11 aprile 2018, ore 19.00, Presso Libreria Altroquando, via Governo Vecchio 82, RomaL’ultima fatica di
le donne che hanno fatto italiaL’Italia, dopo questa tornata elettorale, continua a non essere un Paese per Donne.L’invito rivolto ai candidati e alle candidate a sottoscrivere ed adottare Il Patto per le Donne, il documento politico delle donne, costruito trasversalmente a cura degli Stati Generali delle Donne e del
“Alla marcia di oggi c’era un fantastico miscuglio di donne e uomini, di giovani e anziani, che si ascoltavano reciprocamente, celebravano conquiste e chiedevano una maggiore eguaglianza di genere. E’ stato stimolante vedere migliaia di persone insieme sulle strade della Tunisia a mandare il chiaro
Piccola premessa lessicale: la parola “sessista” non piace neanche a me, e sì, certe volte è usata anche a sproposito. Si potrebbe usare tranquillamente la sua traduzione, ovvero “che discrimina in base al genere”. Sessista, insomma, è qualunque affermazione, comportamento, norma, decisione che
(“In hope of making cities safer for women”, Kvinna till Kvinna – rete internazionale attiviste con principale sede in Svezia – articolo non firmato, 1.3.2018, trad. Maria G. Di Rienzo.) La madre di Merita morì partorendola. Nel diventare una ginecologa competente, lei vuole offrire a ogni bambino
(“Japan – Saying #MeToo in Japan in a Culture of Silence on Sexual Assault”, di Shiori Ito – in immagine – per Politico, 1.2.2018, trad. Maria G. Di Rienzo.) Nello scorso maggio, durante una conferenza stampa presso il tribunale distrettuale di Tokyo, ho reso noto pubblicamente di essere stata
(Il cartello dice: Questo 8 marzo vogliamo diritti, non fiori) In Spagna la protesta femminista è andata particolarmente bene, quest’anno: 5 milioni di donne (e uomini) sono scese nelle strade in più di 200 città. La metropolitana di Madrid è stata bloccata, così come 300 treni. La Commissione 8
La sentenza era attesa, ed è arrivata proprio l’8 marzo, una coincidenza fin troppo simbolica: sono due gli anni di carcere comminati dalle autorità iraniane ad una delle attiviste arrestate alla fine del 2017 per aver manifestato senza il velo. Forse è Vida Movahed, la prima ad averlo sventolato
Il prossimo 25 Marzo dirigerà il Requiem di Mozart per iniziativa l’Associazione musicale SiciliArte e il 22 Aprile sarà al Teatro Politeama di Palermo con la Women Orchestra in un progetto che coinvolge le professioniste dell’Orchestra Sinfonica e del Teatro Massimo, per un grande evento inter
A JULIA DE BURGOS (di Julia de Burgos) Già la gente mormora che io sia tua nemica perché dicono che nella poesia offro al mondo il tuo me. Mentono, Julia de Burgos. Mentono, Julia de Burgos. Chi si alza nei miei versi non è la tua voce. E’ la mia voce perché tu sei la […] Leggi Tutto
Le malattie renali si manifestano quando la funzione di filtrazione è già compromessa: per questo dobbiamo imparare a controllare la salute dei reni.Quest’anno la Giornata Mondiale del Rene, che si celebra l’8 Marzo, è dedicata al tema I Reni e la Salute delle Donne. L’iniziativa è
La più grande arroganza (e insieme il più grande errore) del Partito Democratico è stata l’assoluta indifferenza verso un’analisi accurata e profonda della società italiana e dei suoi cambiamenti. Gli sarebbe bastato leggere i continui rapporti Istat, tanto per citare il più noto degli istituti
Sono nata durante la III Legislatura della Repubblica Italiana (che è durata dal 12 giugno 1958 al 18 febbraio 1963). Il che, e l’unico sollievo sta nel fatto che ero troppo piccola per accorgermene, significava governi monocolore della Democrazia Cristiana e nomi quali Fanfani, Tambroni e Segni
L’intenzione non è certamente addentrarsi in un’articolata analisi delle differenze tra uomini e animali. Mi piacerebbe raccontarvi qualcosa di simile ad una favola, che ahimè è decisamente reale.Esistono tre mondi: quello degli uomini, degli animali e infine quello dei non-uomini.Nel mondo
A Lugo il 23 novembre 2017 si è svolto un incontro con al centro la responsabilità della stampa, quindi dei e delle giornaliste, nel modo di raccontare la violenza maschile sulle donne. Ne hanno discusso Laura Cinquepalmi, segretaria della rete GIULIA, Monica Lanfranco, giornalista e formatrice, e
CARLO E MARINAUn amore grande, dichiarato con i gesti, con l’unione costante, con i sorrisi e gli sguardi splendenti in ogni momento. Un sentimento cosi’ ha una fine? Cerchiamo di comprendere quella parte di amore che va oltre la vita e diventa eterno.Questa splendida canzone di Claudio Villa sembra