Uno stereotipo di genere ha bisogno di te per sopravvivere, ma tu non hai bisogno di lui per vivere, solo che non lo sai e gli permetti di condizionarti impunemente nella vita di tutti i giorni. Nella quotidianità delle relazioni intime tra uomini e donne, tante sono le cose che ci si sente obbligati a […] L'articolo Uno stereotipo di genere ha Leggi Tutto
“Ho cambiato lavoro e ambiente appena se ne è presentata l’opportunità, ero stufa di essere una bionda in mezzo a tanti uomini e di dover fare il doppio della fatica per ottenere qualsiasi cosa, cercando poi di scavalcare le innumerevoli e continue avances sessuali“. A pronunciare queste parole
La grande falla del nostro sistema scolastico, ma non solo, educativo in generale, è che si punta tutto sulla valutazione delle capacità dei ragazzi, anziché sul loro riconoscimento. Chi è in grado di capire la differenza è avanti, perché esiste ed è sostanziale. Ogni allievo ha potenzialità e la
“Le aspettative sono solo desideri sporchi di paura”. Tutti siamo in aspettativa:passiamo una vita nell’attesa di raggiungere quel che ci proponiamo di fare, timorosi di non dover mettere radici nella sterminata terra del rimpianto. Fare previsioni è uno dei modi maggiormente utilizzati per
Sono otto anni che mi occupo di relazioni violente, in modo più specifico con gli uomini autori di maltrattamento domestico, ma, non di rado, mi è capitato di incontrare, conoscere e lavorare con donne che la violenza la subivano e ne ho invece visto altre utilizzare il loro “potere” abusandone
La vicenda di Ylenia Grazia Bonavera, avvenuta a Messina, lascia senza parole. I fatti sono eloquenti. Ylenia apre la porta di casa,l’ex fidanzato Alessio Mantineo le getta addosso della benzina,le dà fuoco e scappa. La 22enne viene subito soccorsa, non è in pericolo di vita, anche se riporta
Non è il sentire dell’altro che può ferire, quanto le azioni che, da quel sentire, possono scaturire. Non abbiamo in dotazione manopole in grado di calibrare quel che proviamo, così le sensazioni arrivano come e quando vogliono: bisogna pur fronteggiarle e talvolta scegliamo di farlo nelle forme
Viviamo nell’epoca nella quale parlare al prossimo utilizzando espressioni quali “sono fatti miei” o “fatti i fatti tuoi” è diventato quasi senza senso, testimonianza più che altro di un tempo che fu, quando intimità e pudore avevano un legame che sembrava indissolubile, ma, come molte coppie
Vogliamo parlare della nuova campagna del Fertility Day? Ok facciamolo, ma velocemente, promuoviamo il buon senso e abbandoniamo presto lo sterile accanimento. Nell’immagine incriminata troviamo giovani ragazzi, stile serie televisiva di successo anni Novanta, contrapposti a giovani e variopinti
“Mi sveglio e le ferie sono finite” episodio tratto da una storia vera, se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto, a causa dei forti pensieri disturbanti che la cosa potrebbe provocare. Ci sono tutti gli ingredienti per un film horror campione d’incassi, potrebbe sdoganare il genere al
Maschilismo, vecchia e nuova piaga dell’incomunicabilità tra i generi. Non cominciate con la storia che sto attaccando il genere maschile, ne faccio parte, proprio per questo ho tutto l’interesse a migliorare la qualità del rapporto tra di noi e con il sesso femminile. Però effettivamente, se
Negli ultimi tempi, la rete, principalmente attraverso i social network, ha espresso la propria solidarietà e rabbia in merito agli attentati tragici e particolarmente violenti che hanno occupato la cronaca. L’uso di determinate parole o immagini ha avuto una diffusione virale. Il miglior esempio
Si è destinati a contattare l’impotenza ogni volta che il cambiamento lo si cerca negli altri e non in sé stessi. Innamorati delusi segnatevi, da qualche parte, questa frase, possibilmente portatela sempre con voi e andate a rileggerla ogni tanto. Sebbene dubiti, in genere, che offrire soluzioni
“Non l’ho mai toccata con un dito, urla, minacce reciproche, insulti, ma non le ho mai fatto alcuna violenza fisica”, una frase come tante che, troppe volte, ascolto nel mio lavoro con gli uomini autori di violenza all’interno delle relazioni di coppia.Ogni volta che sento, nelle sue mille
Il dolore non ha parole, ecco perché si serve del poeta o dello scrittore per averne. Scrivere è sof-fermarsi, soffrire, fermarsi, amarsi, non necessariamente in quest’ordine. Tutto questo non può avere a che fare anche con la psicoterapia, sebbene le distinzioni non manchino e le parole in essa
Apro una parentesi sull’amore (…bene, posso già chiuderla) perché Amore non si fa incarcerare tra intervalli decisi da me o da chiunque altro. Ci ho provato, mentirei se non lo confessassi, ma egli è sempre stato lesto a spostare i confini nei quali ingenuamente pensavo potesse esser recintato. I
Perché non ne ho scritto subito, ma ho volutamente aspettato qualche giorno? Perché quello che scrivo ritengo non abbia valore in seguito ai fatti di Colonia, questi gli danno risalto certamente, ma i problemi che la vicenda pone hanno una pregnanza che prescinde dal singolo episodio, per quanto
L’indifferenza è ben accetta solo se viene dal tempo o al tempo è data, fino a diventare pregio. Se il tempo non si curasse del suo passare sul corpo e sulla mente pochi se ne lamenterebbero, anche se egli, al massimo, può concedere qualche lusinghiero ritardo, ma implacabile la sua attenzione
Finalmente è passato l’anniversario dei 40 anni della morte di Pier Paolo Pasolini, da oggi possiamo e dobbiamo continuare a parlarne e non a ricordarlo semplicisticamente e questo senza l’inutile sovraccarico della moda che porta tantissimi a citarlo e commemorarlo senza sapere cosa realmente
“La differenza è che, mentre voi mi ritenete dalla parte del torto, io non mi ritengo dalla parte della ragione” è quanto provo a tenere a mente quando comincio confronti accesi. Il dialogo è lo strumento principe di ogni interazione, attraverso di esso le relazioni nascono, crescono e muoiono
Questo è un post semiserio sulle relazioni amorose, è anche un post che dà ampia libertà di scelta in merito a cosa considerare serio e cosa no. Estremizzare è un lusso che voglio qui concedermi. E’ un post senza pretese, non prendetevela troppo con l’autore, anche dove c’è stato un po’ di
E il settimo giorno Dio, prima di riposarsi, avendo un po’ la coscienza sporca, creò la psicoterapia e vide che era cosa buona e giusta. Non me ne vogliate, se utilizzo con ironia un famoso passo della Genesi, sono convinto che, eventualmente, anche lassù faranno un sorriso e che le fiamme
Il web è ormai presente in ogni tipologia di rapporto:il virtuale e il reale dialogano e si scontrano fino a confondersi l’uno nell’altro. Quando si conosce una persona, si può vedere se e cosa è presente su di lei su internet, se ha un profilo social, come lo usa e, se lo usa nella media
Il bullismo consiste in una serie di comportamenti aggressivi, fisici e psicologici, nei confronti di soggetti che non sono in grado di difendersi. Si basa su tre presupposti: -intenzionalità; -persistenza nel tempo; -asimmetria nella relazione. Per contrastare il bullismo, bisogna contrastare la
La stanchezza di lottare si misura attraverso la forza che si trova per reagire. Non è vero che, quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Il più delle volte i duri sono in campo già da un po’ ed è, per questo, che la partita è diventata sempre più difficile: non […]L'articolo La
Si parla tanto dei benefici dei libri, non solo leggerli, cosa alla portata di tutti, ma anche scriverli, cosa alla portata di pochi privilegiati che ne hanno la capacità, senza che questo voglia dire che non faccia comunque bene lasciare parole su un pezzo di carta o su una pagina word, senza
In una relazione che non funziona sembra continuare ad avere più importanza l’essere stati bene insieme nel passato, che l’effettivo stare bene insieme nel presente. Ecco perché la separazione può essere un travaglio. Il passato è despota del futuro, arriva per primo e va via per ultimo. Questo
Per formarsi una coppia ha bisogno di due persone, per separarsi invece ne basta la metà, una sola. Sembrerebbe quindi che dividersi comporti un deciso risparmio energetico rispetto allo stare insieme, ecco perché le relazioni terminano, è la pigrizia che muove il mondo, per tanti immagino sia
“La vera ansia di prestazione dell’uomo moderno non è sessuale, ma genitoriale”, ha scritto Diego De Silva nel suo romanzo ‘Terapia di coppia per amanti’. E’ da qualche giorno che le polemiche sul Fertility Day imperversano su social e notiziari. Su questo bizzarro evento (siamo gentili, ognuno
Cos’è in grado di mantenere insieme una coppia? Quale o quali sono gli elementi necessari affinché la scelta di un compagno/a ricada su qualcuno in particolare e non su un altro? E’ una domanda che trova, nelle innumerevoli dinamiche che si creano tra due persone, altrettante innumerevoli
Breve storia felice: “Tra la chiave del tuo cuore e la chiave per la mia salute mentale, scelgo la seconda”. Lasciatemi usare un po’ di ironia per avviare alcune riflessioni. Se una relazione non va, i motivi possono essere tanti. Alcune volte le cose non possono andare diversamente: si è troppo
La vita va sorseggiata. Aberla tutta insieme dà alla testa, di astemi non si hanno notizie, mentre parecchie sono le spugne che non mancano di destare l’attenzione. Nessuno ci ha chiesto se volevamo nascere, ma eccoci qui a vivere, gioire e soffrire: un po’ comici, un po’ tragici e un po’ eroici
Cosa ci fa sentire la mancanza di qualcuno, anche quando, con quel qualcuno, le cose non sono andate come avremmo voluto e ce ne siamo separati? Le possibilità scatenano le fantasie, ma la realtà è un tiratore scelto, non sbaglia un colpo.Investimenti affettivi pronti al lancio, ben posizionati
E’ di questi giorni la notizia che un gruppo di ricercatori dell’Università di Chimera, nello Stato di Utopia, è riuscito a isolare e a dimostrare l’esistenza della Relazione Perfetta, quella che, tante volte è stata spacciata solo come una fiaba da raccontare ai bambini la sera per farli
“Cominciò come comincia sempre, con uno sguardo! Gli occhi fanno l’amore molto prima del resto del corpo. Se lo sguardo è preludio, la parola è attesa. L’attesa, se prolungata, da diletto diventa struggimento, ma tocca a lui interromperla, lei lo sa e lo spera, ma lui tergiversa: ‘E se non le
Mentre le piazze si riempiono, più che di numeri di livori, mentre i detentori delle verità si scambiano denunce di intolleranza, omofobia, cattofascismo, comportamenti contronatura e via accusando, nessuna mobilitazione di pari sentimento mi sembra di rilevare mai per la violenza di genere. Non
Quando ci lamentiamo di qualcosa è per dire che noi siamo diversi, il che equivale semplicemente a dirlo, non ad esserlo. Questo lo dimostra la vita vera, quella cosa che alcuni sostengono si svolga talvolta al di fuori dei social, whatsapp e pigiando tasti vari. Quello che noi non faremmo mai
Ogni tentativo di semplificare il maltrattamento domestico non fa altro che rinforzarlo. L’aggettivo domestico, appartenente alla casa, in parte inganna, in quanto la violenza è presente in ogni singolo, individuo, famiglia, comunità, società. Non è prendendone le distanze che contrasteremo il
Per parlare con bambini e adolescenti noi adulti dobbiamo alzarci al loro livello, questo implica una capacità di tornare a noi stessi che spesso perdiamo con il passaggio alla vita adulta. Adulti lo si diventa, bambini ci si nasce. Un tempo noi eravamo loro, gli anni portano esperienza, ma
Parli ora chi ha paura di chiedere o taccia per sempre!Bel controsenso potreste giustamente obiettare, se si ha paura di chiedere tacere risulta preferibile all’esporsi con una richiesta o una domanda, ma siamo tra gli invitati al matrimonio tra l’assennatezza e e quel che di essa poi ne
Questo è un post semiserio sulle relazioni amorose, è anche un post che dà ampia libertà di scelta in merito a cosa considerare serio e cosa no. Estremizzare è un lusso che voglio qui concedermi. E’ un post senza pretese, non prendetevela troppo con l’autore, anche dove c’è stato un po’ di
I mostri servono a rassicurarci della nostra normalità, gli indifferenti servono a rassicurarci della nostra differenza. Siamo un popolo di gente normale e differente, verrebbe da pensare, ma se lo facciamo, siamo solo dei cialtroni. La violenza di alcuni dei fatti di cronaca, di cui leggiamo
Ricerchiamo la stessa tipologia di persone con cui relazionarci o siamo noi ad attivare, in queste, le stesse modalità relazionali? Non ne ho la minima idea, lasciate che vi confonda le idee, per sentirmi meno solo nella moltitudine di ragionamenti che possono essere fatti sui legami intimi e che
Sono otto anni che mi occupo di relazioni violente, in modo più specifico con gli uomini autori di maltrattamento domestico, ma, non di rado, mi è capitato di incontrare, conoscere e lavorare con donne che la violenza la subivano e ne ho invece visto altre utilizzare il loro “potere” abusandone
Un gelo penetrante si è abbattuto su Firenze. Salgo sul bus, ho finito una giornata di lavoro, sono stanco, ho voglia di cenare e di un bicchiere di vino rosso. Sul mezzo, mentre mi dirigo nel punto più isolato, scorgo solo pochi passeggeri, ho una ventina di minuti buoni prima di scendere e
Cosa differenzia il leggere dal vivere? 1) Quando si legge si vive, ma quando si vive, non necessariamente si legge; 2) Si può leggere per vivere, ma non vivere per leggere; 3) Un libro può racchiudere una vita, ma una vita non può racchiudere un libro. Se siete come me, perennemente con un libro
“Io vorrei…non vorrei…ma se vuoi…e se non vuoi fa lo stesso” potrebbe essere il filo conduttore delle dinamiche di coppia che non funzionano. Battisti, ovunque sia, spero mi perdonerà l’utilizzo improprio e la modifica del titolo di una sua bellissima canzone: “Io vorrei…non vorrei” rappresenta
La fedeltà a sé stessi implica sempre un sapiente dosaggio di follia e impudenza. Cosa significa essere fedeli a sé stessi però? Sembra che si stia ragionando su un qualcosa che può voler dire tutto o niente. Quando si parla di cose profonde, il rischio è quello di non poter andare oltre la loro
Un giorno qualcuno scriverà il libro, all’interno del quale, mancheranno tutte le risposte alle domande essenziali della vita. Sarà un best seller! Finalmente code chilometriche e accampamenti notturni, negli spazi antistanti alle librerie, anziché a quelle dei rivenditori dell’ultimo modello di
Il valore delle relazioni di aiuto- la psicoterapia in primis -sta nella possibilità non solo di farti conoscere il “male“, ma di comprendere le ragioni del “male”, permettendoti di non fare di un singolo individuo il capro espiatorio di una società intera.Puntare il dito è uno degli sport
Nelle situazioni di maltrattamento, all’interno di una coppia, la difficoltà di una donna non risiede esclusivamente nel lasciare il compagno violento ma, molte volte, anche nel sostenere il dolore che questa separazione comporta. Non è facile troncare una relazione violenta e spesso è anche più
Parliamo delle opportunità perse, senza la pretesa di esaurire, in poche righe, il mare magnum di occasioni che ci lasciamo scappare, di decisioni su cui torneremmo volentieri indietro o di cancellare dubbi e domande che fanno da sfondo perpetuo ai nostri pensieri sul “se alcune cose le avessimo
Del tempo invidio la pazienza, la capacità di aspettare, l’inconsistenza della fretta. Tanto tutto passa per poi ritornare, niente va mai via veramente.Nel lavoro di cura costante e reciproco che è la psicoterapia, gli appunti di viaggio mentale sono una risorsa alla quale poter accedere nei
L’unico abuso buono è quello di pensiero, purtroppo ad oggi non si rilevano vittime! Nell’era delle connessioni, quelle neurali vengono ad essere abbandonate con disarmante facilità e con altrettanto disarmante felicità. Il pensiero unico che sfocia in convincimenti, atteggiamenti e comportamenti
Quante volte capita di interrompere una relazione solo per avere il pretesto di continuarla? Non scomodiamo la logica, tanto sappiamo che, negli affari di cuore, entra dalla porta solo per avere l’occasione di scavalcare dalla finestra e le va bene se non si rompe l’osso del collo nel farlo
Non si fugge da una persona per quel che è, si fugge perché il più delle volte finge di non esserlo. Benvenuti tra le contraddizioni dell’animo umano, non pensate di esserne gli unici detentori, illusi, capisco che vi piaccia sguazzarvi, ma il masochismo d’amore è privilegio dei tanti, non dei
Non è il poeta a fare la poesia, ma la poesia a fare il poeta. La poesia si avvicina al poeta e gli sussurra: “Me e te, cambia una lettera, il resto è identico.” A tutti, almeno una volta nella vita, capita di avere una voglia incontenibile di scrivere, esprimere un qualcosa degno di rimanere
Pensate sia una frase provocatoria quella del titolo? Se vi dessi ragione, dato l’affermazione esplicitata, vi renderei vittime della stessa, ma non me ne preoccupo, sono convinto lo siate già, anzi lo siamo, predico bene, ma razzolo male. Ora però devo convincervi che questo sia positivo o
Sogno che arrivi il giorno in cui ognuno di noi possa aprire gli occhi tutte le mattine seguendo il proprio ritmo naturale, senza l’ausilio di sveglie o preoccupazioni sopitesi per stanchezza, pronte a rientrare in campo alla prima possibilità, e solo allora debba e possa cominciare la giornata
Assecondare la tensione a trascendere del cliente è prassi ed istinto di ogni buon terapeuta. Prendersi cura della persona lascia il posto al prendersi cura per la persona e fornisce al professionista un funzionale prendersi cura di sé attraverso la persona. Il concetto di trascendenza è
I tentativi di capire cosa possa rendere un uomo violento nei confronti delle donne e di riconoscere dei tratti specifici del maschile che possano portare ad una categorizzazione che permetta l’inclusione di alcuni e l’esclusione di altri sono grosso modo falliti. I motivi della violenza possono