Leggiamo sulla rete che “Questa mattina al Parlamento europeo è stata lanciata la dichiarazione congiunta sul diritto all’aborto presentata da quattro gruppi politici: S & D socialisti, liberali ALDE, GUE e verdi. Una mobilitazione per i diritti delle donne‪#‎AllofUs‬. Il mio corpo, la mia scelta, il mio diritto.” Questo il testo della mobilitazione: TUTTI NOI […] Leggi Tutto
Nel 2014 ci siamo incontratenelle strade e nelle piazze di tutta Europa. In Spagna le femministe hanno lottato senza tregua, giorno dopo giorno, ottenendo il ritiro della controriforma sull’aborto e le dimissioni del Ministro Gallardon. A loro dedichiamo questa fine dell’anno e con questa immagine
Questa giornata segnerà il secondo anniversario della morte di Savita Halappanavar morta di setticemia in Irlanda nel 2012 perché le hanno negato un’interruzione di gravidanza alla 17esima settimana, spiegandole che «questo è un paese cattolico». A partire dalle 12 ci saranno proteste davanti alle
MADRID VIDEO MADRID SARAGOZA COMPOSTELA VIDEO COMPOSTELA https://www.facebook.com/video.php?v=551256431673321&set=vb.100003669067394&type=2&theater BARCELLONA VIDEO BARCELLONAhttps://www.facebook.com/video.php?v=10204879930581779&fref=nf VALLADOLID MURCIA CUENCA VIDEO
Originally posted on Un altro genere di comunicazione:Emma Sulkowicz è al secondo anno di studi della Columbia University. Il primo giorno di lezioni del suo anno sophomore, Emma è stata violentata nel suo dormitorio. E’ stato un suo compagno di studi. Da quel momento gran parte del tempo
L’italia appare un paese schizofrenico, da una parte la legislazione registra i cambiamenti sociali, dall’altra i politici sono i più omofobi d’Europa. Mentre a Roma il tribunale per i minorenni ha riconosciutoalla figlia di una famiglia omo-genitoriale il diritto ad essere adottata dalla mamma non
Lunedì manifestazione di protesta e reggiseni in piazza a Valladolid contro le affermazioni del Sindaco al quale sono state chieste le dimissioni. Francisco Javier León de la Riva, dopo lostupro collettivo avvenuto in città, aveva affermato che alle 6 del mattino bisogna guardare bene dove si sta
Mentre arrivano le prime foto da Dublino, dove hanno manifestato più di un migliaio di persone, parla la ragazza che ha subito prima uno stupro da parte di un uomo e poi violenze da parte delle istituzioni. Dopo due ricoveri, il tentato suicidio, l’alimentazione forzosa, l’aborto negato, e un
Ecco cosa succede in Irlanda, dove le donne non possono decidere delloro corpo. Violenza su violenza: perché l’Irlanda costringe una donna che fa lo sciopero della famea partorireil figlio delsuo stupratore? Comespettatricedi questo caso, ciò che mi colpisce è il traffico costante di corpi
Un articolo di Mauro Caterina ci dà il quadro della situazione polacca: gerarchie ecclesiastiche, politica, obiezione di coscienza, mammane e … viaggi all’estero per chi può. Come sempre il vero discrimine, nell’assenza del servizio pubblico, diventa la disponibilità economica. Polonia. I medici
Siamo andate a leggere sul portale del comune l’ordine del giorno promossodal consigliere comunale Alberto Zelger e approvato dal Consiglio comunaledi Verona con 17 voti a favore e 12 contrari. L’ordine del giornointerviene pesantemente in materia di famiglia, affettività, educazione e orientamento
L’autonomia economica è indispensabile nei percorsi di uscita dalla violenza domestica. In Spagnadal 2004è in vigore una legge che dedica unintero capitoloalla questione. In Venezuela Ban­mu­jer, la Banca di svi­luppo delle donne, sostiene progetti di autopromozione sociale. “ …La violenza
Il 22 ottobre è stato il primo giorno di #VagaDeTotes. Dopo numerose assemblee nelle piazze e la stesura di un manifesto politico, le manifestanti, femministe e donne di diverse provenienze e differenti per età, si sono mobilitate fin dalla mattina presto realizzando blocchi del traffico in diversi
Sconfitto nell’iniziativa politica, il governo spagnolo confida nella Corte Costituzionale. Il ritiro della legge Gallardon non fa abbassare la guardia: IL 28 SETTEMBRE SI TORNA IN PIAZZA IN SPAGNA. MANIFESTAZIONI IN MOLTE CITTA’ D’EUROPA E DELL’AMERICA LATINA NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER LA
La controriforma della legge spagnola sull’aborto e’ stata ritirata. Gallardon si e’ dimesso e abbandona la politica, ma la mobilitazione delle donne prosegue. Justa Montero. Asamblea femminista de Madrid “Domenica 28 settembre, giorno internazionale per la depenalizzazione dell’aborto, ci saranno
Il diritto delle donne ad accedere ad un aborto libero, sicuro e gratuito cambia da paese a paese. In alcuni l’interruzione volontaria di gravidanza (IVG) è completamente illegale, in altri è permessa solo in casi eccezionali, in altri ancora è legale ma le donne devono pagare per accedervi oppure
L’italia appare un paese schizofrenico, da una parte la legislazione registra i cambiamenti sociali, dall’altra i politici sono i più omofobi d’Europa. Mentre a Roma il tribunale per i minorenni ha riconosciutoalla figlia di una famiglia omogenitoriale, il diritto ad essere adottata dalla mamma non
La Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni chiede chiarimenti a Roberto Maroni,Presidente della Regione Lombardia, sulla mozione “a sostegno della famiglia naturale” approvata il primo luglio. La lettera è indirizza anche al Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e
DUBLINO, BELFAST, GALWAY, BERLINO e LONDRA protestano per l’orrendo trattamento subito da un donna vittima di violenza che è rimasta incita e a rischio di suicidio e alla quale è stata negata la possibilità di abortire per la nuova legge. Non possiamo vivere con questa legislazione e
Originally posted on Il porto delle nuvole:Il 30 settembre la prima convenzione del centro antiviolenza Demetra donne in aiuto si concluderà. Le donne del centro stanno interloquendo con le istituzioni locali per chiedere una implementazione dei progetti del centro antiviolenza, aumentando il
Avevamo già visto qualche anteprima … ora è arrivato il Video Tutorial Flashmob,para el 28 setiembreMadrid, Nosotras Decidimos Il video è accompagnato dal testo della canzone che accompagneràla protesta nazionale del 28 settembre. from Movimiento Feminista de Madrid on Vimeo
Vi ricordate la campagna europea “One of us” lanciata lo scorso anno per raccogliere firme per far riconoscere lo status giuridico di persona dell’embrione? La campagna ha raccolto in tutta Europa un milione e settecento mila firme, sufficienti per far pronunciare la Commissione sulla possibilità
Vittorie femministe. Tere Maldonado appartiene al gruppo femminista feministAlde! di Bilbao. Mercoledì 5 novembre 2014 Come tutti sanno, negli ultimi tempi, noi femministe possiamo dichiararci piuttostocontente. Abbiamo dei motivi per esserlo. Dopo molto tempo siamo finalmente riuscite ad ottenere
Sono migliaia le donne che si sono incontrate a Salta per il 29° Encuentro Nacional de Mujeres. Salta è una delle province con il più alto tasso di violenza contro le donne dell’Argentina, recentemente una maestra di una cittadina di campagna, Eva Murillo, è stata uccisa mentre cercava di difendere
Originally posted on Unite in Rete - Firenze: ECCOCI!!!!!autodeterminazione, libertà di scelta, sessualità, contraccezione e maternità, sono temi dei quali ricominciare a parlare negli spazi pubblici. NOI LO FACCIAMO SABATO POMERIGGIO, IN PIAZZA SANTO SPIRITO. COMUNICATO STAMPA Sabato 27 Settembre
La controriforma della legge spagnola sull’aborto e’ stata ritirata. Gallardon si e’ dimesso e abbandona la politica, ma la mobilitazione delle donne prosegue. Justa Montero. Asamblea femminista de Madrid “Domenica 28 settembre, giorno internazionale per la depenalizzazione dell’aborto, ci saranno
L’italia appare un paese schizofrenico, da una parte il diritto e la magistraturaregistrano i cambiamenti sociali, dall’altra i politici sono i più omofobi d’Europa. Mentre a Roma il tribunale per i minorenni ha riconosciutoalla figlia di una famiglia omo-genitoriale il diritto ad essere adottata
29
Ago
2014
194 Reloaded di Angela Balzano e Stefania Voli Pubblicato il 27 luglio 2014 · in AlfaDomenica ·Alfabeta2 Le lotte femministe in questo paese hanno avuto i più svariati obiettivi, ma di rado sono tornate a rivendicare il diritto all’aborto e all’autodeterminazione dopo il 1978 e il 1981
#notavessel#‎repealthe8th‬Non siamo contenitori! Abroghiamo l’ottavo! Queste sono le parole d’ordine dopo manifestazioni di ieri in Europa. Abortion Rights Campaign–una delle organizzazioni che ha lanciatola protesta del 20 agosto – in coalizione conaltrigruppi pro-choice, sta raccogliendo con una
DUBLINO, BELFAST, GALWAY, BERLINO e LONDRA protestano per l’orrendo trattamento subito da un donna vittima di violenza che è rimasta incita e a rischio di suicidio e alla quale è stata negata la possibilità di abortire per la nuova legge. Non possiamo vivere con questa legislazione e
da articolo 29 Il Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Bergamo, con ordinanza del 6 agosto 2014 ha condannato un notissimo avvocato italiano per discriminazione diretta fondata sull’orientamento sessuale. Si tratta della prima decisione del genere nel nostro Paese. (Marco Gattuso) Il Giudice
La sindaca di Varsavia ha licenziato il direttore di un ospedale per non aver inviato in altra sede una donna (incinta di feto gravemente malformato) per un’IVG che lui non poteva fare “per motivi di coscienza” e suggerendo invece alla donna di partorire e lasciare il neonato in hospice (la
Dall’editoriale di Umberto Veronesi del 26 luglio 2014 su La Stampa In questo editoriale Umberto Veronesi parla di cosa è davvero importante che ci sia nelle nuove linee giuda sulla fecondazione eterologa, ma soprattutto quale è secondo lui il punto di vista dal quale deve partire il legislatore