Ormai è diventato lo specchio delle nostre contraddizioni. Lo guardiamo in giro per le strade sotto le feste, nelle scuole dei nostri figli e sotto sotto siamo contenti: il presepe fa tanto calduccio, rassicura, è l’immagine idilliaca di un’epoca preglobale, senza immigrazione né vincoli Ue. Ma quando tocca a noi farlo, a casa, l’imbarazzo diventa […] L'articolo Meglio il simbolo pagano, semplice Leggi Tutto
Quando i romani, esasperati da una città senza più governo, dalla corruzione dilagante, dal precipitare della loro qualità di vita – segnalata da tutti gli indicatori sociali – senza che nessuno più se ne curasse, votarono in massa Virginia Raggi chiedevano una sola cosa: discontinuità con il
Fidanzarsi? Meglio di no. Sposarsi? Sarebbe bello, ma irrealizzabile. Sesso al di fuori da una relazione? No grazie, meglio un po’ di porno online. I giovani giapponesi, affetti secondo il governo da una “sindrome celibataria”, hanno smesso progressivamente di avere scambi sessuali. La situazione
Se stendere lo smalto sulle unghie vi sembra un’attività privata, da svolgere nell’intimità di un bagno o nella stanzina di un’estetista, beh vi sbagliate. Dipingersi mani e piedi può diventare un atto antifemminista o, peggio, una celebrazione del maschilismo più bieco. Lo sostiene il New York
Dalle Manolo Blahnik alle scarpe da ginnastica qualunque con le quali accompagna i figli adolescenti (e muti) allo scuolabus. Dalle serate romantiche con Mr Big – dove tutto era perfetto, diamanti compresi – al marito rozzamente vestito e dagli insopportabili baffi. Carrie Bradshaw è cresciuta in
Come al solito è stata lei, l’Emilia Romagna, a rappresentare l’avanguardia: d’ora in poiper accedere all’asilo i bambini dovranno essere vaccinati. Non mancheranno le polemiche, gli scontri, le critiche, specie da parte dei gruppi sempre più consistenti e ideologicamente agguerriti dei “pro
C’è persino chi ha protestato perché l’iniziativa mal si sposerebbe con l’immagine di un’Assisi francescana, visto che chiama in causa il concepimento e dunque il sesso. Eppure se qualche critica si può muovere all’iniziativa “Fertility Room”, nata nell’ambito del Tavolo assist turismo, voluto
Caro figlio mio, l’altra mattinati sei alzatocon il tuo consueto slancio, con la tua solita, commovente,eccitazione nello stare al mondoche ti fa svegliaredi scatto, pronto a vivere la tua felice giornata.Fatta dimuffin al cioccolato e aerosol, scuola e zuffe in giardino, calcio (troppo),lego e
È dura essere un genitore stasera. Tu dici ai tuoi figli di non fare i bulli, di non essere bigotti, di fare i compiti, e poi hai questo risultato. Ci saranno genitori che hanno messo a letto i bambini e ora hanno paura del risveglio, quando dovranno spiegare loro quello che è successo”. Così si
Dici Sanremo e ti viene in mente il sorriso preconfezionato di Carlo Conti, e con lui una rassegna di innocue canzonette che si ripete con qualche stanca variazione di anno in anno. Ma dietro Sanremo, in realtà, c’è una storia centenaria fatta anche di massoneria, servizi segreti, spionaggio
Gli appassionati avventori dei bar sport di tutta Italia sono avvisati, così come le ruspanti trasmissioni calcistiche delle tv locali (ma anche i talk show nazionali, che si fregiano di analisi scientifiche sulle tattiche di gioco): è infatti in arrivo il Laureato in Calcio, figura finora
“Sulla parete, è appesa una foto del suo matrimonio, quando portava un ciuffo giallo alla Pompadour. Il ciuffo se n’è andato ora, sbiadito come il resto di lui, trasformandolo in un disegno di uomo, senza grazia né umorismo”. La descrizione è quella di un futuro presidente degli Stati Uniti
Da Valentina D’Urbano, giovane autrice Longanesi, ti aspetti un romanzo di contrasti violenti, con trame che prendono pieghe inattese e personaggi segnati dal dolore, dalla rabbia o dalla mancanza di speranza. Così era per Il rumore dei tuoi passi, storia drammatica di due ragazzi cresciuti sullo
Dylan premio Nobel per la letteratura? Perché no? Se il comitato del Nobel può assegnare un premio per la pace a Kissinger allora può dare quello per la letteratura anche a chi di letteratura non ha mai scritto”. È sarcastico il commento sul quotidiano filoconservatore The Telegraph del
Lei è una giovanissima star di YouTube – il suo canale ha 200.000 iscritti, ma i suoi video raggiungono anche un milione di visualizzazioni – si chiama Eleonora Olivieri ed è una ragazzina estroversa con l’apparecchio sui denti che gioca coi social network inventandosi video come “Se i social
Abito a Roma, una delle città del mondo che più sa accoglierti, magari di ritorno dalle vacanze, con lo schifo dei suoi cassonetti maleodoranti e pieni, spesso rovesciati, circondati di ogni tipo di rifiuto, organico e non. Roma, la città dell’Ama, un’azienda allo sfascio,al centro dello scandalo
Da cinque giorni l’icona più celebre al mondo, la Madonna mediatica più osservata del globo, circondata dal suo biondo sposo e dalla sua numerosa prole, si è incrinata. Consentendo alle donne normali di tornare a respirare, senza il peso di quel viso perfetto, di quelle labbra turgide e naturali
Quattro anni esatti fa, il giornalista Paolo Conti rivolgeva una discussa lettera aperta ai suoi coetanei sessantenni, definendo grotteschi i matrimoni di “certi signori in certa età con ragazze più giovani”. Conti definiva poi “pietosa e ridicola” l’ipotesi di “innamorarsi” a 58 anni, una
Nell’immagine si vede un uomo seduto contro un muro, su un manto di neve. O meglio, ciò che si vede sono due gambe e due braccia di uomo, perché al posto del ventre e della testa c’è una grande gabbia con dentro un cumulo di neve e una specie di mazzo di fiori bianchi. La […]L'articolo
Non è fantastico che tu sia di nuovo qui? – Sì, lo è, ma ho lasciato i bambini che urlavano e mi sento in colpa. – Spero non stessero gridando “allahu akbar”! – Scemo che sei, meriteresti di incontrarlo davvero, un terrorista. – Sto leggendo il Corano, così sarò pronto. Ho preso una vecchia
Cosa fareste nel caso scopriste, magari vostro malgrado, un inequivocabile messaggino sul cellulare di vostro marito che denuncia in modo squillante un tradimento? È probabile che adottereste pavlovianamente la sequenza prevista dal nostro codice amoroso occidentale, talmente diffuso in film e
Afarlo entrare nel museo è stato – vero cavallo di Troia – il Metropolitan Museum of Art di New York, quando cinque anni fa decise di gettare la spugna sul divieto ai visitatori di entrare col telefonino. Una volta dentro, conseguenza naturale è stata usarlo per sostituire le autoguide
Chissà che la chiave della vittoria del NO al referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre, si trovi proprio lì, in quel quartiere romano – San Basilio – dove, a un’onesta e lavoratrice famiglia di marocchini,è stato impedito di prendere possesso di una casa popolare regolarmente assegnata
Un’Italia che non investe. Né sui figli – siamo sotto la soglia choc dei 500.000 bambini all’anno – né dal punto di vista economico, nonostante i tassi più bassi di sempre. Un Paese di rentier, con una liquidità enorme – abbiamo flussi di cash sui conti correnti per 114,3 miliardi di euro – che
Dici separazione con bambini, leggi – secondo il copione tradizionale – sofferenza, disturbi d’ansia, problemi a scuola, solitudine, specie se il bambino non ha fratelli con cui condividere paura del futuro e tristezza. Ma non per forza la sceneggiatura di un divorzio deve essere questa. E non
Ha preso il telefono e chiamato la direzione del Whitney Museum of American Art di New York per chiedere che la sua opera Left Right Left Right – 30 fotografie di pugni alzati montati su stecche di legno – fosse capovolta. Il motivo? “Con l’elezione di Trump mondo si è ribaltato”, ha detto
Non arrivano più portando il ritaglio di giornale con le immagini dell’attrice preferita, chiedendo di intervenire per assomigliarle il più possibile. Oggi dal chirurgo plastico le ragazze, anzi ragazzine, arrivano solo con un telefonino. Dentro, i propri selfie, quelli più riusciti, ma
Se li scambiano l’una con l’altra, ansiose di leggere le oltre trecento pagine del titolo che a loro manca, pronte a digerirlo rapidamente in pochi giorni. E dire che sono ragazzine dai dieci ai quindici anni, quelle che oggi sono raccontate unicamente come un prodotto della tv o del web
A volte serve un romanzo per raccontare una realtà che giornali e tv non si curano di descrivere, inchiodati come sono a cliché e stereotipi, specie nel racconto di cronaca. A volte serve un romanzo per svelare qualcosa a cui nessuno di noi pensa, affetti come siamo da vista parziale, troppo
Anche se può apparire un tema frivolo, non è invece questione di poco conto: perché matrimonio e adulterio hanno a che fare con le nostre scelte primarie, con i nostri desideri profondi, in definitiva con ciò a cui teniamo di più. Ma esiste ancora l’adulterio, termine che rimanda a un passato
Per te, che a cinquant’anni non sai più inviare un semplice “arrivo” o “sono in riunione” senza accompagnarlo da una faccina beata o lacrimosa. Per te, che hai cominciato a mandare un cuoricino al tuo ragazzo, e ora non riesci più a negarlo a nessuno – l’uomo della caldaia, il portiere, la vicina
Siamo assediati dalle raccomandazioni di pediatri ed educatori che ci ricordano l’importanza per i bambini del movimento e dello sport, specie all’aria aperta. Lo stesso dicasi per qualsiasi rivista o quotidiano: non passa giorno che non si sottolinei come fondamentale, pena l’obesità e la
La rivelazione avviene già prima che lui dichiari le sue preferenze politiche. Perché è assai raro che il mite vegano, arrivato in bicicletta e con le scarpe di pezza, si riveli essere, che so, un leghista della prima o seconda ora, oppure un nostalgico di quando c’era lui (Berlusconi). Così come
Scena numero uno: la madre con le pattine di plastica blu fa avanti e indietro, agitata e sudata, tra il bagno e lo spogliatoio della piscina. Sotto la doccia, una bambina magra e alta di otto o nove anni l’aspetta immobile, le braccia distese lungo i fianchi. La madre si lancia sulla figlia e
“Ssss… mi sente così? Scusi, ma sono in una carrozza di quelle dove se parli a voce alta ti cremano”. Enrico Bertolino sta andando a Roma, per le prove del suo “PERCHÉ BOH. Guida comica allo sfruttamento della Costituzione”: spettacolo di instant theatre, in scena al Brancaccio, dedicato al
Abito a Roma, una delle città del mondo che più sa accoglierti, magari di ritorno dalle vacanze, con lo schifo dei suoi cassonetti maleodoranti e pieni, spesso rovesciati, circondati di ogni tipo di rifiuto, organico e non. Roma, la città dell’Ama, un’azienda allo sfascio,al centro dello scandalo
Il caso l’ha aperto il parrucchiere di Daria Bignardi, presentatasi nella nuova veste di neodirettore di Rai 3 con un inedito capello corto brizzolato. “Capelli grigi: la lezione di stile di Daria”, “I capelli grigi sono glamour: Daria fa più tendenza della Boldrini”. “E se lasciare i capelli
Nei secoli passati, il passaggio del mercatino tra i paesi era la globalizzazione. Si aspettava con ansia il giorno di arrivo nella propria località per scoprire prodotti realmente nuovi, irraggiungibili altrimenti. Oggi, invece, nell’epoca della iper-globalizzazione, il mercatino tenta di
Ero stufa dell’unica, monocorde, narrazione delle donne africane, fatta di povertà e malattia. Volevo raccontarne un’altra, sotto il segno della bellezza, del fascino e dell’intelligenza”. Nata in Ghana, espatriata prima a Londra e poi negli Stati Uniti dopo il colpo di stato del 1980, infine
Va riconosciuto: l’esponente dell’Unione delle comunità islamiche d’Italia (Ucoii) Hanza Roberto Piccardo ha una certa furbizia e scaltrezza. Infatti, ha immediatamente colto nella legge sulle unioni civili che consentono una sorta di “matrimonio”, seppure non letteralmente tale, tra gli
Non faceva che ripetere il suo nome, sia all’ex marito al quale ha telefonato dopo l’aggressione, sia agli operai che hanno tentato di soccorrerla gettandole acqua sul corpo in fiamme, sia – infine – ai soccorritori che l’hanno sedata: “È stato Pasquale”. Pasquale è Pasquale Russo, il suo ex
Il momento più duro è quando chiedi alle donne arrivate nei nostri ambulatori con un bambino affetto da malnutrizione severa acuta – in altre parole, un bambino che sta morendo di fame – la loro storia. Si tratta quasi sempre di famiglie decimate, dove il marito è morto per la guerra, alcuni
Lo avevano capito bene fin dall’inizio i giovani volponi milionari, fondatori dei social media da miliardi di utenti: il mondo è cambiato, noi siamo cambiati, esseri dalla psiche fragile e dal narcisismo ipersviluppato. Non a caso su Facebook non esiste il “dislike” (una parvenza di spirito
Ci sarebbe soprattutto una figura da evocare nel corso di questa Giornata mondiale contro l’Aids: quella di Valentino, una vicenda di cronaca che ha segnato proprio questo 2016. Sulla quale però si è scritto molto ma non la cosa più essenziale. E cioè che l’Italia di Valentini è piena, perché gli
Duecentocinquantamila euro alla Coeso Società della salute area socio sanitaria grottetana; 170.000 al Comune di Noale; 180.000 alla Provincia di Arezzo; 225.000 al Cissabo Consorzio Intercomunale Servizi Socio Assistenziale del Biellese Orientale. Sono solo alcuni degli esempi dei progetti
Tutta colpa di quell’auricolare arrotolato che diventa un gomitolo impossibile da sciogliere, specie quando si ha fretta. In questi casi capita spesso che ci si limiti a tirare a malapena fuori uno dei due capi, e si tenti la telefonata con un orecchio, guidando con la testa mezza piegata, che
All’Università del Michigan si sono visti nei giorni scorsi studenti che giocavano con la pasta di pane, coloravano dei libri, montavano lego e facevano bolle di sapone. Idem al Barnard College della Columbia University, dove gli studenti sono stati invitati a colorare, sorseggiando cioccolate
Girano per la strada mano nella mano, un giorno a scegliere la fede, un altro a vedere il vestito. Lui ha ottant’anni ed è mio padre, lei cinquanta ed è la sua badante rumena che tra poco sposerà. Se non fossimo in Italia direi: che meraviglia! Potersi innamorare in così tarda età, e per di
A volte serve un romanzo per raccontare una realtà che giornali e tv non si curano di descrivere, inchiodati come sono a cliché e stereotipi, specie nel racconto di cronaca. A volte serve un romanzo per svelare qualcosa a cui nessuno di noi pensa, affetti come siamo da vista parziale, troppo
Il primo errore che avete fatto è stato, installando whatsapp (“solo per lavoro, non ci metto neanche la foto”), quello di peccare di superbia: “Le emoticon? Non le userò mai”. Poi è passato del tempo (poco) nel quale sotto il vostro naso è passato un profluvio di
Quando è arrivato sulla mia scrivania il libro di Antonio Manzini, Orfani bianchi(Chiarelettere),ho avuto un piccolo sussulto. Quel titolo ha portato la mia mente verso immagini di dolore e solitudine così acute che per qualche giorno non ho avuto il coraggio di aprire il romanzo, con quella
Un uomo dalla barba e dai capelli completamente rasati si applica un ombretto viola, un eyeliner blu cielo, ciglia finte e infine un rossetto color vinaccia. Poi alza la mano e mostra uno snack – Smucker’s Uncrustable, un panino al burro di noccioline e gelatina d’uva, impacchettato in una
In teoria, lo sappiamo tutte: nei paesi scandinavi(ma anche in Francia, Germania, Olanda) avere figli e lavorare è prassi consolidata. Grazie e politiche di conciliazione robuste, fatte di sussidi consistenti anche per famiglie che qui il governo ritiene “ricche” e non degne di aiuti (famiglie
“Il nostro servizio nazionale sta precipitando, nel silenzio e nell’indifferenza, nel baratro dell’incapienza di posti letto, di medici, di infermieri, di spazi fisici, di risorse e di formazione. Il diritto ad essere curati in maniera appropriata e in condizioni dignitose è diventato quasi un
Usano la casa come dei predoni: aprono il frigo e mangiano, incuranti del fatto che l’ultima porzione di melanzane alla parmigiana sia magari riservata al padre stanco di ritorno dal lavoro. Frugano nei portafogli lasciati per sbaglio in evidenza, prendendo i soldi necessari alle loro
La maggior parte delle email che ricevo? Persone intrappolate in relazioni a lungo termine, magari con figli, magari sposate, in cui il sesso è peggiorato. E che hanno il desiderio di tradire”. Scrittore, giornalista, opinionista spesso polemico, attivista per la comunità Lgbt, per il pubblico
Frustrata, sovrappeso, dipendente da fumo e alcool, incline alle gaffe, incerta su cosa mangiare a pranzo proprio come sull’uomo con cui flirtare: chiunque riconoscerebbe in queste poche righe l’essenza di Bridget Jones, la protagonista dell’omonimo Diario, commedia inglese del 2001 diretta da
Furbissimo quell’Hanza Roberto Piccardo, esponente dell’Unione delle comunità islamiche d’Italia (Ucoii), che giorni fa ha preso la palla al balzo del riconoscimento delle unioni civili per dire: “Bene, se l’unione tra uomo e donna può essere stravolta fino al punto di ritenere leciti matrimoni
Che il femminismo che vuole uomini e donne perfettamente uguali abbia fallito, lo si capisce semplicemente guardando una coppia qualsiasi passare davanti a un negozio di abiti da sposa e poi di fronte a un concessionario: nel cento per cento dei casi la donna si fermerà a guardare con aria
Chiudete bene a chiave quelle stanze: che il villaggio olimpico di Rio sia solo un luogo dove ci si riposa – niente tresche notturne – in attesa della gara. Ma perché evitare il sesso a poche ore dalla prestazione, se gli scienziati hanno dimostrato che non danneggia l’atleta? La risposta sta in
L’ha detto limpidamente,esponendosi alle critiche senza paura, certa di affermareuna cosa vera: avere figli e fare una carriera di artista – così come la intende lei, una vocazione ascetica e totalizzante – sarebbe stato impossibile. Per questo, Marina Abramovic ha scelto per ben tre volte di