Leggendo questo articolo del Foglio si ha la sensazione che la strada per i diritti e la laicità non sia solo lunga, ma anche molto tortuosa. 

“Il Minculpop Lgbt non si arrende: vuole la teoria del gender in tutte le scuole italiane. La deputata del Pd Michela Marzano ha chiesto qualche giorno fa che siano finalmente diffusi gli opuscoletti dell’Ufficio nazionale antidiscriminazione razziale intitolati “Educare alla diversità”, destinati agli insegnanti di scuola primaria, media e superiore. Commissionati all’Istituto Beck dal direttore dell’Unar Marco De Giorgi, ma sconfessati sia dalla ex titolare delle Pari opportunità sia dal Miur, quei libretti sono l’esempio perfetto di ciò che il presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Angelo Bagnasco, ha definito nella sua prolusione del 24 marzo scorso “una vera dittatura – che vuole appiattire le diversità, omologare tutto fino a trattare l’identità di uomo e donna come pure astrazioni”.”

http://www.ilfoglio.it/soloqui/22547#.UzVlLmVeCpo.twitter

Leggi tutto... http://womenareurope.wordpress.com/2014/03/30/la-lunga-strada-per-uneuropa-laica-e-dei-diritti-in-italia-di-piu/