03
Ott
2013
Ricomincia da teIl microcredido non è rivolto solo ai paesi del sud del mondo oppure in via di sviluppo, approda anche in Italia per l'impresa al femminile. Interpelliamo Daniela Brancati,  coordinatrice del progetto 'Microcredito donna' che sotto l'ENM coinvolge trenta associazioni di genere che si occupanoLeggi tutto >>...Leggi Tutto
Riceviamo, da parte di Libere Tutte Firenze, e volentieri condividiamo: Un gravissimo atto del Consiglio regionale toscano contro le donne Il Consiglio regionale toscano ha bocciato, incredibilmente, a causa di inspiegabili voti contrari e di numerose assenze, una mozione che chiedeva la piena
FG_AUTHORS: Leggo, volentieri riprendo e sottoscrivo l’intervento di Massimo Guastini sul blog dell’Adci: «Mi ero ripromesso di restare fuori dalla gazzarra generata dalla chiacchierata tra Giuseppe Cruciani e Guido Barilla. L’indegna deriva denigratoria, ai danni della Presidente
Da ragazzina Laurel aveva paura di camminare, "perché se mi fossi mossa mi avrebbero vista e mi avrebbero presa in giro". Michael già alle elementari era convinto che ci fosse qualcosa di molto sbagliato in lui e aveva imparato "a fingere di essere quello che non ero". Francesco si è sentito
da Abbatto i Muri: Ne parlavo qui e qui, mentre tentavo di dire che non bisognerebbe insegnare ai bimbi la paura dell’uomo nero, perché pregiudizi, sessismi, razzismi, sono cose che si insegnano, sennò perché si riterrebbe di poter intervenire in prevenzione con l’educazione? Non credo
Davvero perciò il punto è l’odio, presunto tale, rivolto contro la Boldrini? O l’odio non è forse prassi di comunicazione simbolica e reale di quanti usano il web per brandire ragioni politiche contro chiunque? Io vedo l’odio contro le donne che criticano altre donne, gli uomini che non sono
 Lo scorso maggio la giornalista Sarah Elizabeth Richards, autrice di Motherhood, Rescheduled, ha scritto una lettera al Wall Street Journal spiegando perché, allo scadere dei 35 anni, ha deciso di congelare i suoi ovuli. Tra i tanti passaggi interessanti della missiva, uno colpisce
La povertà e' donna Intervista a Giovanna Melandri, presidente di Uman Foundation: la finanza sociale sta contribuendo ai processi di empowerment femminile. Di [Virginia Lori]THUMB_115331.jpg...Leggi Tutto
FutureCamp520Dibattito aperto ed interattivo sulle professioni emergenti Nelle Biotecnologie applicate ai settori dell’Agrofood, Salute ed Industriale, Milano, 4 ottobre 2013 ore 9,30 Acquario Civico di Milano nell’ambito dell’iniziativa degli eventi propedeutici alla conferenza annuale Women&Tech
ragazza_che_scrive300di Alessia Rocco La bellezza della scrittura. Anche come dissenso, politico, sociale, culturaleLa scrittura ci avvicina a noi stessi, ci fa spuntare le ali e ci porta a scoprire periferie del nostro io che pensavamo non esistessero. La scrittura è mondo puro, senza Leggi tutto >>...Leggi Tutto
Da giovane (aveva 24 anni) e promettente mezzosoprano a suora, oggi superiora delle Missionarie della Divina rivelazione: è la parabola umana e spirituale di Antonia Romana Nazzaro, 57 anni, romana con origini beneventane. Dal 1981 si chiama Madre Rebecca: come tutte le sue consorelle ha
Care amiche, come temevo, per lo stato di temporanea immobilità a cui sono costretta per una caduta nel mese di agosto, non potrò essere con voi a Paestum. Inutile dire quanto mi addolora l’assenza da un incontro che ho desiderato, sostenuto e immaginato come una svolta verso percorsi più
Audio Fixation è un programma radiofonico in inglese che verrà trasmesso da Radio Città del Capo (frequenze 94.70 e 96.25 ed in streaming su www.rcdc.it ) ogni mercoledi a partire dal 2 ottobre dalle 10 alle 10.30 del mattino....Audio Fixation è un programma radiofonico in inglese che verrà
FG_AUTHORS: Nei giorni scorsi si è acceso un dibattito su quanto dichiarato da Bernardo Bertolucci sulla famosa scena con il burro dell’Ultimo tango a Parigi. QUI le opinioni di Archibugi, Lipperini, Repetti, Stancanelli su Repubblica Sera. QUI anche l’opinione di Marina …
C’è chi si mette in fila per conquistare un posto da commessa, chi va all’estero per trovare un lavoro in linea con le proprie ambizioni e c’è chi decide di restare in Italia e si mette in proprio per dare una svolta alla carriera. Unioncamere ha calcolato che in dodici mesi, da marzo
Anche Dario Fo ha provato a ricordarlo nell’appello lanciato qualche giorno fa su change.org.C’è stato un tempo in cui l’azienda emiliana –sotto la guida illuminata di Pietro Barilla (1913-1993)- non solo ha incarnato un’idea di Italia in cui tutti potevano riconoscersi ma ha anche sc......Leggi
Nel dicembre 2011 Femminismo a Sud pubblicava un post (Chi ha sdoganato Casapound?) di getto, come reazione alla strage fiorentina in cui Gianluca Casseri, “simpatizzante” di Casapound, ammazzò Mor Diop e Samb Modou e ferì Moustapha Dieng, Sougou Mor e Mbenghe Cheike, perché stranieri
Oggi è davvero poco consolante pensare che ero tra i pochi ad aver detto, in tempi non sospetti, che l’abbraccio con il Pdl e con Berlusconi sarebbe stato mortale. Non tanto per il Pd, che per fortuna ha i suoi anticorpi democratici, ma per il Paese. Ero stata tacciata di essere una dissidente
Miss Representationè stato scritto, diretto e prodotto daJennifer Siebel Newsom. Il documentario mostra come i media contribuiscono a limitare la rappresentazione delle donne che occupano posizioni influenti facendo circolare la loro immagine in misura limitata e in maniera derogatoria. Il film è
gaybarilla520di Lucia Mosiello La rete e l’opinione pubblica scatenate contro il presidente della multinazionale Guido Barilla che dichiara al programma “La Zanzara” di Radio 24 pubblicamente la sua omofobia “Sono per la famiglia tradizionale, non realizzerò mai uno spot con i gay”, aggiungendo pure Leggi
 Se siete tra quelli che trovano imbarazzante scambiarsi baci e abbracci in ufficio per un affare andato a segno (ma anche per una promozione e persino per gli auguri natalizi); se vorreste tagliare le mani alla collega che mentre parla con voi vi sistema la piega della camicia o i
GUASTINI (ADCI): SE LAURA BOLDRINI È INCOMPETENTE LO SONO ANCHE ONU, CEDAW E PARLAMENTO EUROPEOInterrompo il lungo silenzio sul blog per riprendere e ripubblicare un importante post scritto da Massimo Guastini, Presidente dell'ADCI - Art Directors Club Italia sulla vicenda Boldrini e stereotipi di genere.La mamma italiana. Libro delle elementari negli anni sessanta del secolo scorso.La
Amazon, dunque. In Morti di fama, Giovanni Arduino e io raccontiamo brevemente alcune cronache che riguardano lo sfruttamento di chi lavora nella multinazionale. Per esempio:““Work hard, have fun, make history”, è il motto di Amazon (…). A febbraio 2013 un reportage di Ard, prima rete
DWF / Gli spazi dell’agire politico “Accade una sera, attorno ad un tavolo, che mesi di studio, di letture, di interviste, si trovino davanti al vuoto di una risposta che non avrei saputo dare, se non avessi … Continua a leggere→...Leggi Tutto
"E ricordate, il maestro e' come un mi...un mi..." "...un missile?" "Ma no, un missionario!". Il dialogo, a cui partecipa un frastornato Alberto Sordi, fa parte del film "Il maestro di Vigevano" tratto dal romanzo di Lucio Mastronardi. Ora la cittadina pavese, uno dei simboli del boom economico
In realtà, quando sono entrata negli studi di Ballarò, pensavo che avrei parlato di quel che sapete già, se frequentate questo blog: il decreto legge sul femminicidio (salta? non salta? accettano di prendere in considerazione l’emendamento per finanziare un inconcepibile piano antiviolenza a
La piccola Fadette è un romanzo del 1849 della scrittrice francese Amandine Aurore Lucile Dupin, in arte George Sand (1804 – 1876), ambientato nella Francia rurale ottocentesca. Al centro del racconto ci sono due fratelli gemelli, Landro e Silvano Barbeau, che si innamorano della stessa
verso l’appuntamento Donnae, il quarto Abbiamo cominciato a lavorare per il prossimo appuntamento Donnae, ecco la lettera per  un incontro preparatorio inviata alle donne  interessate. Nell’ultimo incontro di Laboratorio Donnae abbiamo deciso – per conoscerci meglio e … Continua a leggere→...Leggi Tutto
FG_AUTHORS: Il ragazzo entra nel mio studio a testa bassa, masticando un chewing gum. Ha i capelli schiacciati da un lato, una macchiolina di caffè sulla maglietta e la faccia di uno che è appena sceso dal letto (è mezzogiorno). Si … Continua a leggere→...Leggi Tutto
È proprio vero che notiamo solo ciò che ci interessa. Quando fumavo non mi sfuggiva un tabaccaio. La mia mente ne annotava la posizione ovunque io fossi, in automatico, e ha continuato a farlo per molto tempo dopo che avevo smesso, suscitando in me grande ilarità. Oggi, invece, non ci sfugge
C’è stato un tempo nel quale si diceva, (e si pensava in ottima buona fede), che fosse sufficiente fare la rivoluzione, perché questo evento da solo ci avrebbe reso libere e liberi. Era un sogno, un’aspirazione utopica, frutto anche della fretta desiderante che
corda520di  Caterina Della TorreMauro Corda, un pubblicitario, un uomo, milanese con grandi passioni e grandi idee, scive un libro , ''Ma perchè ti ho comprato'' che analizza in modo ironico e semiserio i comportamemti d'acquisto. E tra questi indaga anche il  perchè vieneLeggi tutto >>...Leggi Tutto
L’altra metà del cielo per le vie di Genovadi Paola Bortolani La città di Genova, femminile nel nome, non si discosta nel calcolo toponomastico dalla media nazionale, e forse internazionale: solo il quattro o il 5 per cento delle sue strade è intitolato a donne. Il suo centro storico Leggi tutto >>...Leggi Tutto
[ 9 ottobre 2013; 10:00; ] COMUNICATO STAMPA “La Donna testimone del suo tempo” Roma, 09 ottobre 2013, ore 9:15-13:00Biblioteca Giuliana CavalliniRoma, Piazza di Santa Chiara, 14 Mercoledì 9 ottobre, a Roma presso la Biblioteca Giuliana Cavallini", Piazza di Santa Chiara n. 14, si terrà il
30
Set
2013
Premessa. Questo post comincia con un’autocitazione: non sarà bello, ma ne capirete il motivo.Dunque,il 14 gennaio 2011 ho scritto un articolo per Repubblica che si chiamava Pronti alla resa: lo trovate qui.  Due anni e mezzo fa, le ragioni che avrebbero portato al sanguinoso stato delle cose
"Io sarei contento di potermi definire un buon padre, anche sapendo di essere un marito così così", lo dice lo scrittore Antonio Scurati in un’intervista appena pubblicata da Io Donna che anticipa i contenuti del suo nuovo libro Il Padre Infedele, in uscita per Bompiani il 2 ottobre. L......Leggi
“Sacrale”, “tradizionale”, “classica”: sono questi i tre aggettivi usati da Guido Barilla per descrivere la sua famiglia ideale, ovvero una famiglia vuota di contenuti.Quei tre aggettivi, infatti, non hanno alcun significato se non in un contesto temporale e storico e, in virtù della loro
Un’altra bambina è stata portata via con la forza da scuola durante le ore di lezione, in classe tra i suoi compagni. Un altro rapimento istituzionale. Dalle notizie si comprende che ha salutato la sua mamma al mattino, con il … Continua a leggere → Leggi Tutto
Pubblichiamo la lettera di una lettrice del Blog, Francesca, che condivide con noi le sue riflessioni sulle discriminazioni di cui è oggetto il mondo LGBT, lesbico-gay-bisessuale-transgender, ancora oggi, in Italia.In merito all'articolo da voi pubblicato intitolato Il problema è
Che la Rete non sia un paese per bambini, ormai è un dato di fatto. Dal cyber bullismo, passando per ilcyber harassment, fino ai messaggi violenti e all’adescamento online dei pedofili, i pericoli aumentano con il passare degli anni (ne avevamo parlato qui).Non stupisce dunque che
da Abbatto i Muri: Dl Femminicidio & dintorni. Voto in commissione per la conversione in legge. In fretta e furia, senza accogliere le critiche che tante donne hanno fatto e anzi aggravando il testo di ulteriori securitarismi utili al business dell’antiviolenza. Perché sulla pelle delle
da Abbatto i Muri: Dopo aver condiviso questo post che parlava di femministe alle quali piace il BDSM mi arriva una mail da parte di un ragazzo che mi racconta un botto di affari suoi.  Mi dice che dopo aver letto il post ha subito provato un moto di empatia. Non era certo quello il tipo
Per una volta ringrazio Frecciarossa. E le quattro ore e mezzo del Napoli-Milano che mi hanno permesso di immergermi senza interruzioni né distrazioni nella lettura di Le Scintille dell’anima di Yarona Pinhas, (Edizioni Giuntina). Un bagno nella lettura della Cabbalà resa comprensibile (e
da Abbatto i Muri: Un poliziotto che è già stato condannato per le vicende di Bolzaneto è stato ora condannato per aver stuprato quattro donne, prostitute, fermate, portate in questura e dunque violate come soggetti ricattabili e senza via d’uscita. Potete leggere la rassegna stampa sul fatto
Paestum 2013: le età del femminismo Il rapporto tra femminismo storico e nuove generazioni. A Paestum dal 4 al 6 ottobre torna l’incontro nazionale. Intervista a Femminile Plurale. Di [Barbara Romagnoli]THUMB_115365.jpg...Leggi Tutto
Come mai le protagoniste di romanzi, pièce teatrali, film, telenovelas non hanno mai le loro cose? Le nostre madri non facevano la conserva in quei giorni: il pomodoro inacidiva, la crema impazziva, era vietato fare il bagno. Perché la pubblicità degli assorbenti mostra sempre un liquido azzurro
Il Mulino degli stereotipi Guido Barilla, le sue dichiarazioni ("mai un gay nei nostri spot"), le pubbliche scuse ("mi avete frainteso"). Da decenni propone la famiglia-fotocopia. Di [Chiara Piselli]THUMB_115333.jpg...Leggi Tutto
Sbatti i bambini che cantano in prima serata e otterrai un ottimo ascolto, presentatrici e presentatori che a seconda del programma che conducono, cambiano abiti, parole, ma non la loro assenza di cultura e di sensibilità. È dalla prima volta che ho intravisto queste sottospecie di varietà
Lui si chiama Pietro, non lo conosco, ma dal momento che la mia bacheca su Facebook è pubblica, appare anche il suo commento. L’argomento è l’ennesimo “caso Boldrini”, ovvero l’ennesima manganellata di Striscia la notizia verso chi è indigesto al suo ideatore e ai suoi
"C'è molto lavoro oggi per coinvolgere le donne con le quote rosa, che io trovo quasi discriminanti. È giusto spingere la differenza?". Da intervistato (da quattro donne ingegnere di 28 anni) a intervistatore, in chiusura del convegno "Donne Scienza e Tecnologia un'opportunità per
 Le affermazioni di Guido Barilla e le conseguenti reazioni dell’opinione pubblica rappresentano un evento degno della massima attenzione. Cominciamo a vedere la punta di un iceberg destinato a travolgerci. Molto presto manager e imprenditori si renderanno conto di aver assunto un
Sesto appuntamento con Marino Maglietta, il quale ha elaborato e proposto le norme e le modifiche alla attuale legge dell’affido condiviso (54/2006). QUI il suo primo intervento introduttivo. QUI ci racconta qual è stata l’origine della riforma. QUI ci siamo occupati di collocazione e
Da Intersezioni: Proponiamo qui di seguito la traduzione di un’intervista pubblicata su Numeros Rojos a Silvia Federici sul tema della caccia alle streghe. (Testo di Maite Garrido Courel, traduzione di feminoska, revisione di Pantafika). Qualche secolo fa, l’avrebbero bruciata sul rogo. Femminista
Non volevo entrare nella polemica Boldrini e pubblicità. Mi ero promessa di non entrare in querelle inutili, ma dopo la levata di scudi  a difesa del ruolo muliebre, rompo la promessa.  La mobilitazione sul web, in  difesa della donna che scodella cibo in tavola e la
 È marchigiana, ma ha fatto l’università a Los Angeles. Ha lavorato in Italia e si è fatta le ossa come sceneggiatrice e produttrice televisiva. Ora la quarantenne Micol Pallucca produce il suo primo film per le sale senza chiedere un soldo di fondi pubblici, ma solo con le
Trecento donne, molte Under 40, tra presidenti, direttori sportivi, responsabili della comunicazione, della sicurezza allo stadio o segretarie. O addirittura parte della terna arbitrale. Il luogo comune che "Il calcio non è gioco per signorine" naufraga definitivamente nella Lega Pro
coexist520Per attraversare le frontiere fra te e me Ore 17 DIBATTITO pe proiezioni video Ore 19,30 APERITIVO BALCANICO con la band Circo Abusivo Ore 20,30 SPETTACOLO Mezzogiorno di fuoco nei Balcani di Loredana Butti con Francesca Biffi, Louise Kissane, Loredana Butti e con la partecipazione Leggi tutto
Se leggere è un vizio, la narrativa rosa è dolce come un cioccolatino. Confortante, come un bagno caldo. Lussuosa, come un pomeriggio in una spa. "Insomma, consolatoria", riassume Maria Paola Romeo, editor, agente letteraria e cofondatrice del festival letterario femminile che, da dieci anni
Racconti di case fra generi e generazioni "Nella vita delle donne che ho incontrato, la casa e', in fondo, il modello che dà forma al modo di pensare il mondo": il nuovo libro di Rosangela Pesenti. Di [Barbara Romagnoli]THUMB_115265.jpg...Leggi Tutto
Il libro de Il Piccolo principe sul comodino, ormai consumato dalle infinite riletture, è lì ogni sera a ricordarmi gli errori da non fare con mia figlia Clotilde, 5 anni: dopo averli sempre criticati, non finirò mica anch’io tra la schiera dei "grandi che amano le cifre"? Quelli —
da Abbatto i Muri: Da tempo diciamo che l’attenzione alla questione della violenza di genere da parte di questo governo è pura ipocrisia. L’ipocrisia sta soprattutto nelle millantate posizioni antisessiste e antiomofobiche del Pd il quale è sempre pronto a utilizzare una ottima