Lettera aperta di invito per l'incontro seminariale – Donne che sostengono la libertà delle donne in programma sabato 23 novembre presso il Centro delle donne di Bologna (via del Piombo, 5 - sala dell’Archivio)... Lettera aperta di invito per l'incontro seminariale – Donne che sostengono la libertà delle donne in programma sabato 23 novembre presso il Centro delle donne di Bologna (via del Piombo, 5 - sala dell’Archivio) Leggi tutto... http://www.women.it/cms/magazine-mainmenu-46/femminismi-mainmenu-92/1404-lettera-aperta-di-invito-per-l-incontro-seminariale-donne-che-sostengono-la-liberta-delle-donne.html
di Elda Guerra e Marzia Vaccari Carissime amiche, desideriamo invitarvi a Bologna, sabato 23 novembre, nella sala dell’Archivio del Centro delle donne (via del Piombo, 5) per un incontro che si svolgerà dalle 10.30 fin verso le 16-16.30. Il titolo dell’iniziativa è
Il 18 giugno 2013, grazie al gruppo Conversazioni di genere, sono stato invitato a parlare di "Media e femminicidio". Ecco qui le mie parole di quella sera, divise in cinque parti. Ringrazio Conversazioni di genere, in particolare Sara Pollice e Roberta Biasillo che hanno organizzato e filmato, e
imagedi Luciano AnelliLancio del video tEssere la città - Vite di donne tra confini e attraversamenti.tEssere la città“tEssere la città – Vite di donne tra confini e attraversamenti” è il video che il Centro Documentazione e Cultura delle Donne di Leggi
Leggo il post di Eretica, “Femminicidio, il paternalismo della legge” e mi trovo a pensare: “Ecco una donna con la quale vorrei dialogare, parlare, confrontarmi”. E quindi propongo di scambiarci alcune idee, in merito ai temi dei quali ci occupiamo
imagepost dal blog Femministe Nove   In tutto il mondo siamo sempre in (più di) due Paestum ha segnato per noi un passaggio, personale e politico. Paestum del 2012 ci ha … Continua a leggere→... post dal blog Femministe Nove   In tutto il mondo siamo sempre in
Ancora sulla sciagurata “sindrome di alienazione parentale”. Rimbocchiamoci le maniche…. http://www.meyer.it/oggetti/13115.pdf Leggi Tutto
Che differenza esiste tra lavoro e mestiere? Fino a qualche tempo fa avrei utilizzato i termini, se non proprio come sinonimi, senza comunque pensare ad un sostanziale divario tra di loro. Parlando di mestiere avrei tranquillamente potuto sostituirlo con la parola lavoro e parlando di lavoro
Che differenza esiste tra lavoro e mestiere? Fino a qualche tempo fa avrei utilizzato i termini, se non proprio come sinonimi, senza comunque pensare ad un sostanziale divario tra di loro. Parlando di mestiere avrei tranquillamente potuto sostituirlo con la parola lavoro e parlando di lavoro, forse
Il potere, lo scontro generazionale, la crisi, la battaglia contro la violenza, l'informazione, GiULiA... Un incontro e un'intervista con Luisa Betti. Di [Silvia Del Vecchio]... Il potere, lo scontro generazionale, la crisi, la battaglia contro la violenza, l'informazione, GiULiA... Un incontro e
Ho guardato i video delle due assemblee plenarie di Paestum 2013, col rammarico di non esserci e il piacere di constatare che ci sono stati, rispetto allo scorso anno, una maggiore articolazione e approfondimento di temi e, di conseguenza, anche un interesse rivolto in modo più specifico
Oggi siamo proprio felici qui a casa Panzallaria. Siamo riusciti a concretizzare un piccolo sogno nel cassetto che ci portavamo dietro da un po’ di tempo. Ormai da un anno meditavamo questo acquisto. Ormai da un anno progettavamo, cercavamo informazioni e ci facevamo i conti in tasca. Oggi
L’uomo che si scusa SE ha offeso qualcuno con la sua battuta sui negri, sui froci, sulle puttane, su quelli che (a suo dire) non scopano quanto potrebbero o che non si uniscono al coro dietro il classico “anvédi che fregna!”, sulle mamme in cucina e sulle famiglie tradizionali - l’uomo che non
A metà settembre, dopo il convegno “Convenzione di Istanbul e Media” che si è svolto al senato in un confronto tra istituzioni, società civile e direzione dei più importanti giornali italiani, mi ha avvicinato una donna speciale, Silvia Del Vecchio. Ora, dico, quante persone mi avvicineranno
image  La presentazione a Milano all’Unione femminile insieme a Marco Deriu di Maschile Plurale  Radiodelledonne13_monicamilano.mp3?# Duration: 1194 secondsSize: 27.34 Mb...   La presentazione a Milano all’Unione femminile insieme a Marco
Period! Esclama la tipetta vispa che si accorge che i pants si stanno macchiando di sangue. E, come l’opaca ragazza prima della trasformazione in Cat Woman o in un’altra super eroina, ecco che passa dallo stato di noia e fiacchezza a quello di scheggia piena di energia: diventa
Ah, l’uomo che elogia le donne di una volta, le “vere” donne, le donne regine della casa, le donne che stanno lì dove tu sai che stanno sempre, le donne che accettano di essere mamme/mogli/donne e che gli piace - e che soprattutto hanno avuto tante possibilità di scelta. Questo uomo no.Ah
1960-1980: nel romanzo biografico "C'erano anche i cani" Francesca Caminoli racconta una generazione, le sue passioni, l'utopia di un mondo migliore. Di [Marina Cosi]... 1960-1980: nel romanzo biografico "C'erano anche i cani" Francesca Caminoli racconta una generazione, le sue passioni, l'utopia
[ 30 ottobre 2013; 11:00; ] Troppo giovani per essere madri. Troppo giovani per sposarsi"Avevo 14 anni ... Mia madre e le sue sorelle hanno iniziato a preparare il cibo e mio padre ha chiesto i miei fratelli, sorelle e a me di indossare i nostri vestiti migliori, perché stavamo per fare una
Una volta alle donne si diceva “Fix me a sandwich”, fammi un panino. “Fix me a sandwich”, ordinava negli anni Cinquanta l’americano middle e upper-middle class alla moglie, magari laureata magna cum laude in economia in un college prestigioso come Vassar o Wellesley solo per finire all......Leggi
07
Ott
2013
Uomini in giocodi Cristina Obber Nel libro Uomini che odiano/amano le donne, Monica Lanfranco ha chiesto agli uomini di soffermarsi a pensare su di loro, il loro corpo, il loro desiderio, i lati oscuri del loro genere, su parole come virilità, sesso, violenza, pornografia. Dal libro è Leggi tutto
Ho già avuto modo di esprimere alcune riflessioni sull’utilizzo del termine femminicidio nei post L’insostenibilie leggerezza del rapporto tra media e femminicidio e in “Femminicidio, la sostenibile pesantezza del termine. L’esistenza di donne vittime di
Ho già avuto modo di esprimere alcune riflessioni sull’utilizzo del termine femminicidio nei post L’insostenibilie leggerezza del rapporto tra media e femminicidioe in “Femminicidio, la sostenibile pesantezza del termine.L’esistenza di donne vittime di uomini, in quanto donne, è una realtà, un
24
Ott
2013
imagedi Lucina di Meco da Little Light Labda  InGenere. Nell’ultimo decennio, il numero di donne italiane che terminano la loro “carriera riproduttiva” – come dicono i demografi – senza aver avuti figli è cresciuto in modo rapidissimo, passando dal 10%
Soggettiva - Immaginari lesbici - Edizione 2013 :: Cerca il beat – Cerca il battito. In collaborazione con Gender Bender. Dal 26 ottobre al 2 novembre a Bologna... Soggettiva - Immaginari lesbici - Edizione 2013 :: Cerca il beat – Cerca il battito. In collaborazione con Gender Bender
Leggo il post di Eretica, “Femminicidio, il paternalismo della legge” e mi trovo a pensare: “Ecco una donna con la quale vorrei dialogare, parlare, confrontarmi”. E quindi propongo di scambiarci alcune idee, in merito ai temi dei quali ci occupiamo entrambi,fiducioso che maschile e femminile non
"Non ci siamo misurate con il potere considerandolo un tabù". Commento femminista assai critico sul femminismo: quello di ieri e quello di oggi. Di [Pina Mandolfo]... "Non ci siamo misurate con il potere considerandolo un tabù". Commento femminista assai critico sul femminismo
imageQUI E ORA IN UN ALTRO ORIZZONTE  Manfredonia, Sabato 16 e domenica 17 novembre 2013 presso la sede della Coop Laboratorio Zarchar, Largo San Francesco 34 Tessere rapporti e averne cura, … Continua a leggere→... QUI E ORA IN UN ALTRO ORIZZONTE  Manfredonia, Sabato 16 e
Insulti, minacce, volgarità, odio e disprezzo. Nel web, nei social network, specialmente contro le donne, le persone omosessuali, trans, gli stranieri, chi non è potente.La mutazione antropologica è in atto dalla fine degli anni ‘90:l’homo sapiensè diventatohomo digitale, e nel passaggio ancora
Il potere, lo scontro generazionale, la crisi, la battaglia contro la violenza, l'informazione, GiULiA... Un incontro e un'intervista con Luisa Betti. Di [Silvia Del Vecchio]... Il potere, lo scontro generazionale, la crisi, la battaglia contro la violenza, l'informazione, GiULiA... Un incontro e
Tornate a Cagliari da Paestum, coinvolte ancora nell’intensità pulsante degli incontri in presenza, ed anche nel rivedere e risentire i diversi interventi delle plenarie in video, abbiamo continuato a interrogarci su che cosa ci siamo riportate a casa, da rigiocarci e rilanciare nel
Paola ZarettiOikos-bios Centro Psicanalisi di Genere AntiviolenzaBisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre.(Josè Saramago)Che cos'è, oggi, "Autocoscienza", che cos'è oggi "partire da sé"? Quante sono
A Firenze l’11 ottobre 2013 si è tenuto il X Congresso AIS- Associazione Italiana di Sociologia (associazione professionale che riunisce personale docente e aggregato - come i Dottorandi- delle varie facoltà di sociologia negli atenei italiani). Sono intervenuta con una
imageInutili i continui appelli nazionali ed internazionali alla rappresentazione non umiliante dell’immagine della donna sui media. Il pezzo di carne “tira” e i quotidiani on line si mettono in concorrenza con i siti porno e con la peggiore pubblicità sessista ma il
Ripensando Paestum. Divise su femminicidio e sulla legge Bossi-Fini: «Non prendiamo posizioni, il lavoro e' solo simbolico» o «Rivoluzione necessaria»? Di [Luisa Betti]... Ripensando Paestum. Divise su femminicidio e sulla legge Bossi-Fini: «Non prendiamo posizioni
Ah, l’uomo che elogia le donne di una volta, le “vere” donne, le donne regine della casa, le donne che stanno lì dove tu sai che stanno sempre, le donne che accettano di essere mamme/mogli/donne e che gli piace - e che soprattutto hanno avuto tante possibilità di
Ti-Grace Atkinson (1969)Amazon Odyssey (Links Books: New York, 1974)(Traduzione diMarina de Carneri)La nostra società se non sarà deviata dal suo attuale corsoe se la bomba non ci cade sopra, si fotterà a morte.Valerie SolanasIl dibattito sull’orgasmo vaginale non è centrale per il
E’ una vicenda che può sembrare marginale, e siccome riguarda in parte alcune parole usate in una delibera comunale, e in parte i metodi con cui si prova a ricostruire un tessuto democratico fortemente compromesso ci sarà chi penserà: “Ecco, si va a pescare il
COMUNICATO STAMPA“Storie di donne morte ammazzate” e “Notte Rossa controil femminicidio”7-13 ottobre 2013A Roma, due iniziative per dire Mai Più alla violenza di genere. Betta Cianchini e l’associazione Punto D organizzano, a Roma, due iniziative di denuncia e di sensibilizzazione sul tema della
Di ritorno da Paestum 2013, con un mondo ancora da reinventare, da rivoluzionare, da mettere “sottosopra”. Una forza che finalmente ha rotto le dighe, la resistenza, per la voglia dirompente di ricominciare dalla lotta politica, con quel “furore” con cui sono partita e che mi riporto a casa più
Il mestiere più antico del mondo, la prostituzione, torna alla ribalta. Ma stavolta con una doppia iniziativa, tra realtà e fiction. Mentre un sindaco leghista di Mogliano Veneto, con lo slogan "Salviamo i nostri marciapiedi", sta raccogliendo le firme per riaprire le “case chiuse” e
Ecco l’intervento di Rosangela Pesenti alla scuola politica dell’UDI, sgolatasi a Roma il 25, 26 e 27 ottobre a RomaRead more → Leggi Tutto
Un documentario di Pina Caporaso e Daniele Lazzara sugli stereotipi di genere nella scuola elementare, che insieme a Il cielo è sempre più blu è un valido alleato nel percorso della formazione non sessista nella scuola, in famiglia e nella societàRead more → Leggi Tutto
imagediFrancesca Maria Montemagno24 ottobre 2013: 68 primavere delle Nazioni Unite. Domani a Brindisi una giornata dedicata alla cultura di genere e all'empowerment delle donne promossa dalla Base ONU brindisina. 68 anni. Ecco le primavere che le Nazioni Unite festeggiano Leggi tutto >>..
imageDa interessi comuni di una donna ed un uomo  nasce un social network utile a  tutti, ma soprattutto a quelli che non hanno tempo. Tabbid collega le persone che cercano di esternalizzare le attività quotidiane con le commissioni di fiducia, persone affidabili che possono completare
Su una cosa non c’è dubbio: il decreto femminicidio, convertito in legge (1540) dieci giorni fa, sta finalmente facendo chiarezza tra le donne dei movimenti e della società civile che in qualche modo partecipano al dibattito femminil-femminista in Italia. Anzi è, diciamo così, un vero e proprio
imagedi Beatriz GimenoBeatriz Gimeno considera prioritario discutere su come interviene la logica patriarcale e capitalista nell’assunzione delle donne delle pulizie. E’ possibile rivalutare questo lavoro e slegarlo dal genere? Avevo  già in mente di scrivere sul lavoro
Insulti, minacce, volgarità, odio e disprezzo. Nel web, nei social network,    specialmente contro le donne, le persone omosessuali, trans, gli stranieri, chi non è potente. La mutazione antropologica è in atto dalla fine degli anni ‘90: l’homo
Nel 2001, da alcuni reportage dal primo Global Forum di Porto Alegre venne fuori che, pur nella generale gestione democratica del grande evento, (al quale parteciparono centinaia di migliaia di persone, in gran parte giovanissimi), si erano verificati episodi di stupro. Allora scrivevo sul
Stanno calando i riflettori sul caso di Erich Priebke, il capitano delle SS accusato di aver avuto un ruolo di grossa responsabilità nella pianificazione e nella realizzazione dell’eccidio delle Fosse Ardeatine del 24 Marzo 1944, a Roma, in cui vennero massacrati 335
imageLydia Cacho*                                   Lucero è stata ferocemente picchiata per essersi rifiutata di fare sesso, e la Procura sta facendo di tutto per eliminare i diritti di questa
C’è un forbito dibattito intorno a quello che è successo a Paestum quest’anno. C’è chi fa finta di nulla, chi cerca di ripristinare i confini abbattuti, chi dà addosso alle Femministe nove (F9) per la “presa della Bastiglia” quando sono salite sul palco, chi ribadisce che l’autocoscienza ci
Questo il mio intervento conclusivo all’evento organizzato dalla rete dei comitati “Per un’altra idea di mondo” il 12 ottobre a Roma. Grazie per esserci.Siete venuti da tutta Italia qui a Roma, in un giorno che per intensitàpolitica è davvero speciale. Siamo qui prima di tutto per capire, per
imageL’intervento a Milano di Marco Deriu, docente universitario e attivista di Maschile Plurale  Radiodelledonne13_marco.mp3?# Size: 5 Mb... L’intervento a Milano di Marco Deriu, docente universitario e attivista di Maschile Plurale 
Il decreto sul femminicidio è diventato legge: è nata la ‘cosa’. Con l’approvazione del testo alla Camera, erano state apportate  modifiche che accoglievano parzialmente alcune delle richieste avanzate dai centri antiviolenza contenute anche nella Convenzione
La crisi della mezza età non risparmia nessuno, anche se con l’aumento della vita media ha confini temporali oscillanti. Si è giovani fino a 30 anni, perfino 40 e oltre, quindi il bilancio da adulti è rimandato, trattenuto e poi a volte arriva con brutalità inattesa: è piuttosto facile illudersi
1960-1980: nel romanzo biografico "C'erano anche i cani" Francesca Caminoli racconta una generazione, le sue passioni, l'utopia di un mondo migliore. Di [Marina Cosi]... 1960-1980: nel romanzo biografico "C'erano anche i cani" Francesca Caminoli racconta una generazione, le sue passioni, l'utopia
Una scrittrice in divisadi Cinzia Ficco da Tipitosti.itDa ragazza, quando studiava per diventare architetto, non avrebbe immaginato di guidare trenta uomini in divisa e diventare scrittrice. Ma tant’è.Leggi tutto >>...Leggi Tutto
Authors: Ogni giorno cerco di sfatare il pregiudizio secondo cui gli studenti di Scienze della comunicazione sarebbero destinati a non trovare un lavoro attinente ai loro studi. Non è vero, c’è un settore della comunicazione che oggi non conosce crisi: se … Continua a
Le parole pesano. Banale, lo so. Eppure continuo ad avere la sensazione che la responsabilità della parola pubblica (della parola scritta, su rete e su carta, in particolare) stia venendo meno. Per esempio.Leggo Aldo Grasso, ieri sul Corriere della Sera. Un Grasso incattivito, che non corrisponde
Un nuovo modello di sviluppo scritto dalle donne La Costituzione parla delle donne: ma non e' questo il tempo di chiederne il pieno adempimento? Il tempo di riscrivere le regole della vita sociale. Di [Vanna Palumbo]THUMB_115502.jpg...Leggi Tutto