28
Nov
2013
image(“Space invaders”, di Ndéla Faye, giornalista, 27 novembre 2013, trad. Maria G. Di Rienzo.) Le gambe pelose – o meglio, delle calze che sembrano gambe pelose – sono l’ultima innovazione in Cina intesa ad evitare l’attenzione maschile indesiderata e i palpeggi sui trasporti pubblici. Il concetto che tocca... (“Space invaders”, di Ndéla Faye, giornalista, 27 novembre 2013, trad. Maria G. Di Rienzo.) Le gambe pelose – o meglio, delle calze che sembrano gambe pelose – sono l’ultima innovazione in Cina intesa ad evitare l’attenzione maschile indesiderata e i palpeggi sui trasporti pubblici. Il concetto che tocca alle donne cambiare il proprio aspetto
Il patrimonio di idee prodotto in tutti i campi del sapere dal femminismo non ha mai trovato cittadinanza nei luoghi della cultura e della politica. Di [Lea Melandri]... Il patrimonio di idee prodotto in tutti i campi del sapere dal femminismo non ha mai trovato cittadinanza nei luoghi della
da Abbatto i Muri: In Francia la proposta di legge sulla penalizzazione dei clienti delle prostitute sarà votata a breve. Il dibattito è fatto anche di delegittimazione aggressiva e invisibilizzazione delle istanze delle sex workers ed è sempre più infuocato. Molto di
Riceviamo e volentieri condividiamo: Il 25 novembre deve essere sempre… sabato scendi in piazza contro la violenza sessista, fascista e omofoba! L’assemblea permanente “We want sex”, che anima a Vicenza la riflessione e le iniziative sulle questioni di genere, invita tutte
Da Incroci De-Generi: Melinda Cooper, La vita come plusvalore. Biotecnologie e capitale al tempo del neoliberismo. Ombre Corte, 2013, pp. 126, euro 15 Quando il capitalismo si scontra con i limiti della Terra e dunque con l’impossibilità di una crescita produttiva lineare illimitata
Laura fa ricerca dal 2005, da quando si è laureata in Ingegneria Aerospaziale al Politecnico di Milano. Dal 2007 il suo lavoro si è concentrato sulla propulsione spaziale di tipo ibrido, ovvero su un particolare tipo di motori per lo spazio. Laura si è occupata di indagine sperimentale e di
imagedi Costanza BondiCari uomini, mariti, amanti, fidanzati, ragazzi ed ex di qualsiasi tipo… questo assunto parte dal presupposto che la violenza sulle donne è un problema maschile, nel senso che scaturisce dal vostro universo. Perciò la violenza di genere non può essere
Detto con le parole di un human resources manager suonerebbe più o meno così: "Con la maternità le donne sviluppano capacità di leadership che vanno valorizzate per accelerare il percorso di carriera". A Milano Piano C e Inspire hanno appena lanciato un pacchetto
image(“Unspeakable Inequalities: Revisiting urban design as if women mattered”, di Kavitha Selvaraj, 25 novembre 2013, trad. Maria G. Di Rienzo. Kavitha, laureata in architettura con svariati master in design, è la presidente di C. R. Narayana Rao, un gruppo di architetti ed
27
Nov
2013
Da Intersezioni: CONCHA è il primo cortometraggio postporno del collettivo femminista e queer COVEN Berlin. Ispirato dal concetto foucaultiano della degenitalizzazione del sesso e del piacere (cioè la rottura del monopolio erotico tradizionalmente detenuto dai genitali), questo film
imagedi Caterina Della TorreQuandi non hai quello che vuoi, lo cerchi altrove. Anche all'estero. Storia di come da pizzaiola si può arrivare all'archeologia. Ma non in Italia.Simona Merlin Chesters nata in un paesino dell’alta Toscana in provincia di Firenze nel 1972, da Leggi tutto
Si adoperano cecchine d’ordinanza che augurano perfino la morte ai tuoi parenti pur di esibire il loro disprezzo e consegnarti a un branco di cyberbull* che per due secondi possono trarre giovamento dal pestaggio virtuale e riderne di gusto. Si usano svariati blog, capitanati spesso anche da
imageMi scrive Gabriele, che ha preso a Bologna alcuni anni fa una laurea magistrale in Discipline semiotiche (allora si chiamava così) e poi un dottorato in Semiotica. Ora ha un contratto alla School of Informatics and Computing (SOIC) della Indiana University, dove è coinvolto in
imageGentili Signore, credo che in materia di comunicazione potremmo avvantaggiarci tutte di qualche piccolo suggerimento e di un paio di precisazioni. Naturalmente, a voi la scelta. Avere 40 account e pseudonimi diversi non fa della vostra persona un “collettivo”, un
26
Nov
2013
image"Parole Rosa"nata dalla collaborazione del Comune di Milano e Royal Bank of Scotland con il supporto di Borsa Italiana, iniziativa che è, insieme, omaggio alla città e alle sue donne. Donne, ragazze, professioniste, compagne, madri… infiniti volti che incrociamo Leggi
Da Abbatto i Muri: GueRa al femminicidio, Roscio di sera bel tempo si spera, c’abbiamo scritto “vittima” pure sul culo, tanto per non sbagliacce su dove sta la donzella da salvare, dopodiché se ti strappi via dal corpo quella scritta, se il rosso lo adoperi, come si
Mercoledì 27 novembre 2013 ore 20.45 Falso Movimento presenta Camille Claudel 1915, film inedito in Italia.   (esiste una versione integrale in lingua originale su yt…) Camille Claudel è stata una scultrice di rara sensibilità artistica, anche se nota  per le
La cicatrice è sulla schiena. In basso. Sulla sinistra. Adesso fa parte di me. Dopo 10 anni i dolori si superano. Si superano con il tempo, con l'amore e con il prendersi cura di se stessi. È una cicatrice piccola, 4 centimetri, 2 punti di sutura. Niente, veramente niente rispetto a
26
Nov
2013
image(tratto da: “In the Manner of Water or Light”, raccolta di racconti di Roxane Gay, giornalista e scrittrice. Trad. Maria G. Di Rienzo) Mia madre fu concepita in quello che sarebbe diventato il Fiume Massacro. L’odore pungente del sangue l’ha seguita sin da allora
Riceviamo e volentieri condividiamo: TOCCANO UNA TOCCANO TUTTE E’ il 12 febbraio del 2012 quando Rosa si trova con una sua amica in una discoteca a Pizzoli. E’ sabato sera e all’Aquila fa molto freddo. Nella discoteca non ci sono tante persone se non quei militari che il
Da Abbatto i Muri: Donne che lottano per le donne. In primo luogo, irrinunciabili, le gare di burraco e golf comprese tra gli eventi antiviolenza con tanto di patrocinio istituzionale. Poi ci sono gli eventi in cui le istituzionali se la suonano e se la cantano a proposito del successone (si si
A Livorno (lunedì 2 dicembre): l'immagine femminile sui media. Con Alessandra Mancuso.... A Livorno (lunedì 2 dicembre): l'immagine femminile sui media. Con Alessandra Mancuso. Leggi tutto... http://giulia.globalist.it/Detail_News_Display?ID=59968&typeb=0
  Christine de Pizan (1365-1430 circa) è la più nota fra le scrittrici laiche del tardo Medioevo. Di origine italiana, si chiamava Cristina da Pizzano (un posto dell’Appennino Bolognese), ma essendo vissuta fin da bambina in Francia è famosa allora e oggi con
imagedi Caterina Della TorreLaura Basilico,quarantaseienne milanese, al suo secondo libro è la donna sotto il riflettore quest'oggi. Due libri, due storie diverse del nostro tempo, una scrittrice attenta alle dinamiche femminili, di lavoro e di maternità Leggi tutto >>..
“Un sogno divenuto realtà”: con queste parole è stato inaugurato il primo Ottobre 2013 il nuovo Centro di Risorse e Documentazione dell’Istituto Europeo per l'Uguaglianza di Genere di Vilnius, Lituania. Gli esperti nel campo si sono riuniti per condividere sogni e
Care amiche della 27ora, perdonate se approfitto per comunicare con molte di voi che non conosco, se non per avervi letto sul blog e sul giornale, un pensiero che mi sta particolarmente a cuore. Se il linguaggio e in generale il modo con cui si parla di uomini e donne nei media
imageMessaggio per individui dal fioco lume con tesi complottiste e antitesi da bar sport che danno come sintesi perdita di tempo. Prendete nota: io sono una storica. Un po’ di rispetto per i quarant’anni di studio che ho alle spalle non ci starebbe male. Purtroppo sono
Non è una scrittrice popolarissima. Non basta dire il suo nome – Anna Seghers - perché a tutti (o quasi) venga in mente in tre secondi almeno uno dei suoi titoli. E questo, oltre ad essere un peccato, può diventare però la buona occasione per non perdersi
Nel web c’è una guerra in atto. La portano avanti le forze abolizioniste (della prostituzione) che mistificano dicendo che la tratta e la prostituzione per scelta siano la stessa cosa. Gente per lo più fanatica, che a parte gettare infamie sul mio conto, e sul conto di chiunque
imageToponimia maschile e femminile. Nominare come strategia di conquista. Il caso di Perth (WA) di Aureliana Di Rollo Come suggerisce l’etimologia stessa della parola, l’eponimia consiste nell’attribuire a un luogo o un’epoca il nome di un personaggio. Fin dall’età
imageDI BLOG IN BLOG da CASOMAI - scritto di Erica Del Dente -  Come ogni anno, anche per questo 25 novembre sono scesa in Piazza del Popolo con le donne … Continua a leggere→... DI BLOG IN BLOG da CASOMAI - scritto di Erica Del Dente -  Come ogni anno, anche per questo 25
C’è in giro una certa tirchieria sentimentale e non è un bene: ne parla la psicologa Umberta Telfener nel suo ultimo, emozionante libro (Gli amori briciola - Quando le relazioni sono asciutte |Ma. Gi - leggete qui un estratto) che forse tutti, mettendo per una volta
“Il declino della violenza“(Feltrinelli edizione, 45 euro)di Steven Pinker, docente di Psicologia e direttore del Centro di neuroscienza cognitiva al Massachussets institute of technology, è un ottimo libro da cui far partire innumerevoli spunti di riflessione. Pinker parla di violenza, senza la
imagedi Maria Elena Sini Le sorelle mirabal Ho letto Il tempo delle farfalle di Julia Alvarez molti anni fa e non so quanto questo libro sia conosciuto in Italia, non mi è capitato spesso di sentirlo citato quando si parla di donne leggendarie. Io ho amato profondamente la
imagedi Caterina Della TorreBianca Zocche, una carriera nella comunicazione in aziende nazionali e multinazionali, mamma di tre bambini, con l’arrivo dei figli si è trovata a dover fare delle scelte. Quando hai capito che la tuaLeggi tutto >>... di Caterina Della TorreBianca Zocche
imageExpo Milano 2015 ha lanciato il bando internazionale per l’identificazione di “Best practices” per lo sviluppo sostenibile e la sicurezza alimentare. Le attività candidate a diventare Best practices dell’Esposizione Universale di Milano dovranno far riferimento a
imageAbbiamo discusso all’inizio di luglio (QUI e QUI) il caso di GoldieBlox, un’azienda americana specializzata in giochi di costruzioni per l’infanzia, che ha lanciato una linea di costruzioni per bambine, annunciando di voler sostituire il pink con il gold e dichiarando guerra
“”Riposante” era l’aggettivo che si sarebbe potuto usare per Brooklyn, soprattutto nell’estate del 1912. “Monotono” andava forse meglio, ma non per il quartiere di Williamsburg. “Prateria” aveva un bel suono e “Shenandoah” era
da Abbatto i Muri: Come volevasi dimostrare. Nella giornata contro la violenza sulle donne alle donne che mettono in naso fuori da casa o dalle sagrestie in cui si parla solo il linguaggio istituzionale, se lottano in maniera autodeterminata raccontando il proprio punto di vista, se scendono in
Da Sopravvivere Non Mi Basta: Oggi sarò lapidaria. E’ il 25 novembre, giorno in cui le istituzioni fingono di interessarsi alla lotta contro la violenza sulle donne. Tutte le reti parleranno di femminicido, parola che, dopo anni, siamo riuscite a far entrare nel lessico ma che, in
25
Nov
2013
 Clicca sull'immagine per sfogliare le pagine dello speciale Oltre la violenza...  Clicca sull'immagine per sfogliare le pagine dello speciale Oltre la violenza Leggi tutto... http://27esimaora.corriere.it/articolo/oltre-la-violenza/
A Livorno (lunedì 2 dicembre): l'immagine femminile sui media. Con Alessandra Mancuso.... A Livorno (lunedì 2 dicembre): l'immagine femminile sui media. Con Alessandra Mancuso. Leggi tutto... http://giulia.globalist.it/Detail_News_Display?ID=59968&typeb=0
Rossella Leone, liceale di Bari, era in classe quando ha saputo della sua foto selezionata. "Prof, posso uscire un attimo che ho vinto un premio...", ha gridato felice rispondendo al cellulare. Come lei numerosi studenti da tutt'Italia hanno partecipato al premio per foto e video “Lo
di Anna Di Salvo – Katia Ricci – Franca Fortunato – Anna Potito Il laboratorio sulla cura di sé, delle relazioni e  del mondo di Paestum 2013, coordinato da Anna Di Salvo, Franca Fortunato, Anna Potito e Katia Ricci della Rete delle Città Vicine, ha visto
da Abbatto i Muri: QUI per leggere la prima parte. QUI la seconda. QUI la terza. QUI la quarta. QUI la quinta. QUI la sesta. QUI la settima. QUI l’ottava. Buona lettura con il seguito della storia! >>>^^^<<< Continua da
Passo due. Ieri, nei commenti al post sul fantastico, è stata lanciata la proposta di compilare una lista di letture possibili, versi, prosa, saggistica che siano attinenti al medesimo. Proposta non solo accolta, ma partecipata assai. Grazie alla volontaria fatica di Ekerot, riporto qui i
“Il declino della violenza“ (Feltrinelli edizione, 45 euro) di Steven Pinker, docente di Psicologia e direttore del Centro di neuroscienza cognitiva al Massachussets institute of technology, è un ottimo libroda cui far partire innumerevoli spunti di riflessione
imageL'IMPORTANTE APPUNTAMENTO SUI TEMI DELLA PARITA' DI GENERE E LOTTA ALLE DISCRIMINAZIONI MULTIPLE CON PARI O DISPARE. INSIEME A EMMA BONINO, VALERIA FEDELI, LINDA LAURA SABBADINI, PAOLA CONCIA, PAOLA TAVELLA E MOLTE ALTRE Si terrà sabato 30 novembre a Roma, alla Domus Talenti Leggi tutto
Dalla nostra mailing list, Skybia scrive: Volevo girarvi questo video Probabilmente già lo sapete, si tratta del nuovo reality chiamato ‘Mission’ che andrà in onda sulla Rai a fine anno con alcuni volti noti televisivi italiani che affiancheranno gli operatori della ong
imageLa pagina Facebook di Miss Representation pubblica la parte di un'interessante infografica sulla disuguaglianza di genere nei film creata dalla New York Film Academy: "Gender Inequality in Film".Si tratta di come vengono rappresentate le donne sullo schermo all'interno di 500 top film.Che cosa ne
imageDI BLOG IN BLOG  da lafilosofiAmaschiA  - scritto di Fiammetta Mariani - …Il 17 Novembre scorso, si è svolto a Roma, in Piazza del Popolo, il primoflashmob contro la transfobia e … Continua a leggere→... DI BLOG IN BLOG  da lafilosofiAmaschiA  -
In rete si legge di una piccola insurrezione contro la tendenza anti-fantasy dei giudici di Masterpiece. Il che, in sè, non sarebbe una novità, visto che il fantastico non ha mai goduto di status alcuno presso gli ambienti letterari italiani. Motivi noti: la tendenza novecentesca
"Avrei voluto dirle prima che per noi non cambiava niente". Quando parla di sua figlia Rosalinda, è l’unica cosa che Claudia Mori rimpiange. Attrice al cinema e in tv, 45 anni, Rosalinda Celentano è la terzogenita del Clan. La scorsa settimana ha raccontato al settimanale
image(Volantino da distribuire ai molestatori per strada o altri luoghi pubblici, adattato dall’originale prodotto dalle giovani femministe di The Riot, trad. Maria G. Di Rienzo) Signore, sembra che lei sia interessato a me. Perciò spero che non le dispiaccia se le faccio qualche
imagedi Cinzia Ficco tipitosti.it Marta Baiocchi, romana, fa la ricercatrice. Ha lavorato per tre anni in America, dove ha conosciuto la meritocrazia. E’ tornata in Italia. Riabituarsi agli ambienti universitari asfittici del suo Paese, per lei è stato molto faticoso. Come fa intendere nel
imageLo dico sempre e lo dico da tempo e in maniera ininterrotta: non è importante solo che se ne parli ma che se ne parli bene, in maniera appropriata e facendo corretta informazione, perché da questo dipende un immaginario e una cultura che può cambiare, migliorando la
Ragazze, altro che principesse. Fate le ingegnere che è più divertente. Un messaggio alle più piccole, in controtendenza con gli stereotipi di genere che ancora impongono alle bambine di vestirsi di rosa e di essere carine nell'attesa del principe azzurro. L'invito arriva da
Si può andare oltre l’orrore e lo sconcerto di fronte ai casi di femmicidio e far sì che servizi e istituzioni imparino da errori e mancanze? In Inghilterra pensano di sì, tanto che nel 2011 una legge ha sancito l’obbligo di istituire una commissione per ogni caso
Da Infoaut: Il 25 novembre è stato istituito ormai da diversi anni come giornata internazionale contro la violenza sulle donne; una violenza che ancora oggi ha tanti volti e tante forme, da quelle brutali e lampanti del femminicidio (che solo in Italia fa centinaia di vittime ogni anno) ad
Da Abbatto i Muri: Cristina Comencini (SnoqLibere) scrive un articolo in cui la parola “madre” (o “maternità) è pronunciata circa 17 volte. Le sfugge che il destino delle donne non debba corrispondere alla biologia e che esistono anche le donne trans. Tutto il
da Abbatto i Muri: Parlavo di sessismo e moralismo del movimento pro/madri e scrivevo: “La loro rivendicazione si basa su una dicotomia classica e anacronistica: ci sono le donne e gli uomini, e gli altri generi chissà. Mi chiedo se un gay, una lesbica e una trans abbiano per loro