Piccola premessa lessicale: la parola “sessista” non piace neanche a me, e sì, certe volte è usata anche a sproposito. Si potrebbe usare tranquillamente la sua traduzione, ovvero “che discrimina in base al genere”. Sessista, insomma, è qualunque affermazione, comportamento, norma, decisione che opera una discriminazione perché una persona è donna. Oppure, anche, uomo (non […]

L'articolo Maurizio Sarri: altro che rispettosa,

Leggi Tutto