Terminata ieri una rappresentazione dedicata a Clara Wieck Schumann (1819 – 1896) al Teatro Litta di Milano. Con l’intpretazione di Guenda Gori.

In quel meraviglioso, intimo e accogliente spazio che è il Litta, lì dove si conserva, giusto nel cuore di Milano, tutta la sua fascinosa tradizione culturale, un grande evento, davvero un piccolo miracolo, si è verificato nelle fredde giornate di questo fine gennaio/inizio febbraio: sul palcoscenico, accanto a un pianoforte gradevolmente scordato come da esigenze di scena, si è ripresentata, viva e frusciante nel suo elegante abito, e in tutta la sua abbagliante bellezza, Madame Schumann, al secolo Clara Wieck, nell’interpretazione dell’attrice e pianista Guenda Gori, su testo di Giuseppe Manfridi e con la regia di Maurizio Sciaparro.

Leggi tutto