Purtroppo o per fortuna ci si abitua a tutto, anche alle situazioni peggiori.

di Max Bonfanti

L’altro giorno, nel recarmi al lavoro, nel breve tragitto che separa l’abitazione dal mio studio, tragitto che solitamente percorro a piedi, poco meno di due chilometri, ho avuto modo di assistere a scene purtroppo definite di normale amministrazione. A raccontarle sembrano un concentrato di tanti piccoli atti di diseducazione civica riscontrabili in un lasso di tempo molto più lungo, ma vi assicuro che il tutto è accaduto in uno spazio di poche centinaia di metri.

Leggi tutto