“Vieni, che fai… ascolta”. La Musica e la consolazione.

Consolava il suo cuore suonando la cetra armoniosa.                        

Iliade, IX, vv. 186-189

di Francesca Bonaita

Nel mondo greco il termine mousikè, nel significato del complesso delle arti a cui presiedono le Muse, definiva non solo l’arte dei suoni, ma anche la poesia e la danza. La cultura ellenica arcaica fu essenzialmente orale e si manifestava e diffondeva attraverso pubbliche performances. In tali occasioni, la parola, ma anche la melodia, il ritmo e il gesto, avevano una funzione fondamentale.

Leggi tutto