Proprio così! Sembra un nuovo sport nazionale parlare di qualcosa e contraddire quel qualcosa in modo che nessuno abbia ben chiaro in mente su cosa si stia argomentando.

Il termine confusione, dal lat. confŭndĕre, è un mescolare insieme cose che andrebbero lasciate separate: ciò precisamente quello che accade nella cultura di oggi. Il rapporto confusivo tipico della madre con il bambino è forse l’unica circostanza, a parte l’arte della cucina dove gli ingredienti si amalgamo confondendosi ed è giusto così, in cui la con-fusione genera il positivo.

Leggi tutto