Anna Maria, mamma di Davide Trentini. In tribunale, testimone dell’Amore per un figlio che ha scelto di morire.

Aula della Corte di Assise del Tribunale di Massa. Sul banco del testi una donna con i capelli bianchi, corti. Di quelle che ti appaiono immediatamente solide, semplici nel senso piu’ bello del termine, forti.

L’ho notata fra la gente in attesa prima di entrare in quell’aula.

Abbracciava incontrandola, silenziosamente e con evidente affetto, un’altra donna anziana, solo piu minuta di lei. Entrambe con quegli stessi capelli bianchi.

Leggi tutto