Un morto ogni tanto. Il coraggioso libro  di Paolo Borrometi giornalista sotto scorta da 5 anni.

“La mia vita cambio’ drasticamente il 16 aprile del 2014.Quel giorno mi presero a calci fino a massacrarmi.

Ora u capisti? T’affari i cazzi tuoi. U capisti? Mi lasciarono a terra in una pozza di sangue , e con una spalla rotta in piu’ punti ”. Da questo ed altri ricordi parte il racconto di vita e impegno di Paolo Borrometi in : “Un morto ogni tanto” appena pubblicato .

Leggi tutto