“Siete tutti invitati, un matrimonio in musica”. Louise Bourdau, Eugène Ysaÿe e la Sonata per violino e pianoforte di Cesar Franck.

Questo dono… non solo per me, ma per l’umanità intera. Eugène Ysaÿe, 28 settembre 1886

di Francesca Bonaita

Parigi, Agosto 1886. La città è sfiaccata dalla calura estiva, il pensiero si fa più lento e verrebbe voglia di una boccata d’aria nuova, magari andarsene in villeggiatura per respirare un po’ e ritornare su progetti che frullano nella mente da più di trent’anni.

Leggi tutto