listing detail

LAURA CONTI

  • 1391.jpg
Laura Conti fu un medico attivo nelle organizzazioni che si battevano per il miglioramento dell'ambiente di lavoro. All’indomani di Seveso (luglio 1976) è stata tra le popolazioni colpite dalla diossina e si è battuta con determinazione contro chi voleva minimizzare l’accaduto; da tale esperienza è nato il libro "Visto da Seveso". Nella sua passione per la divulgazione lanciò nel 1982 anche una rivista, "Newton", di cui sono usciti pochi numeri. Ha avuto un ruolo centrale in Legambiente, di cui ha presieduto il Comitato scientifico. A Laura Conti sono stati intestati numerosi circoli di Legambiente, un premio giornalistico e un premio per l'ecologia, a cura dell'Ecoistituto del Veneto. 
In anni in cui la questione ambientale era considerata secondaria, è stata tra i primi ad introdurre in Italia riflessioni sullo sviluppo-zero, sulla limitatezza delle risorse, sul nesso tra sviluppo industriale e distruzione della natura. Il suo libro “Che cos’è l’ecologia” (1977) è divenuto la base di formazione del nascente ambientalismo italiano
Rating
0 vote
Favoured:
0