Warning: Declaration of FiController::display() should be compatible with Joomla\CMS\MVC\Controller\BaseController::display($cachable = false, $urlparams = Array) in /home/www/retedelledonne.org/components/com_flambinserts/controller.php on line 18

Nigel Cole

We Want Sex

Perché il titolo completo non è "We want sex equality"?.. Lo striscione che le operaie cercano di dispiegare in una manifestazione reca scritto "We want sex equality" (vogliamo parità di genere), ma a causa del vento appare solo lo scritta. "We want sex". Metafora di una società che riduce le donne, oggi come ieri, a oggetti sessuali dell'immaginario maschile e ne mortifica sistematicamente le aspirazioni professionali e il desiderio di realizzazione. Il film narra l'appassionante storia vera della conquista di un equo salario, da parte di 187 operaie della Ford di Dagenham: un piccolo episodio che ha modificato in modo permanente i rapporti tra imprese e operai, in Inghilterra, per ottenere parità di salario. E' il 1968: nell'area est di Londra, quartiere costruito tra le due guerre per gli operai di grandi imprese (come la Ford) installate nell'area; la fabbrica della Ford dà lavoro a 55mila operai e a 187 donne, addette alla cucitura dei sedili per auto in un'ala fatiscente, dove si muore di caldo e piove dentro. In seguito ad una ridefinizione professionale ingiusta e umiliante, che le vorrebbe "non qualificate", le operaie danno vita con uno sciopero ad oltranza alla paralisi dell'industria e alla prima grande rivendicazione che porterà alla legge sulla parità di retribuzione, grazie anche al supporto di una ministra donna estremamente determinata. Una lotta condotta in modo intransigente fino alla vittoria, a dispetto dell'ostilità dei politici maschi, della politica del colosso industriale, dei sindacati, anch'essi maschilisti e disinteressati a sostenere la rivendicazione, degli stessi mariti che vedono scemare il reddito famigliare e la presenza delle loro mogli nelle incombenze di casa.

Tipologia di Film: Drammatici‎ ed epici

Film diretto da: Nigel Cole

Anno di uscita nelle sale: 2010

Argomenti Trattati: Conquiste delle donne e diritti -