listing detail

SEXYSHOCK

  • 841.jpg
Il progetto SEXYSHOCK nasce da un gruppo di donne attive in varie esperienze dell'autorganizzazione bolognese. E' un laboratorio politico aperto alle donne e uno spazio pubblico di discussione ed elaborazione. Le aree di ricerca sessuata sono sicurezza, lavoro, biotecnologie, linguaggio e comunicazione, sessualita'. Il primo dispositivo politico usato e' la SEXYNCHIESTA, che cerca di indagare l'immaginario sessuale di uomini e donne a partire dalla pornografia.
Sexyshock e' dunque un progetto di ricerca, una prospettiva critica, uno sguardo. Ma Sexyshock e' anche un luogo. E non e' un luogo qualsiasi. E' il primo sexyshop autogestito da donne e rivolto alle donne in Italia. Un luogo costruito su un territorio scivoloso e inospitale per le donne: una cultura sessuale declinata al maschile e regolata dalla doppia morale: da un lato la censura, il segreto, la vergogna, dall'altro la mercificazione, la sovraesposizione dei corpi, la banalizzazione delle esperienze.
Rating
0 vote
Favoured:
0